Donne ecco come convincerlo ad abbandonnare la console

0
2

Il tuo ragazzo trascorre più tempo a giocare ai videogiochi che con te? La soluzione è aportata di mano. Scoprila in questo articolo.

videogiochi
Photo Adobe Stock

La Playstation 5 ha reso felici milioni di giocatori a Natale mentre il Coronavirus ha reso la console essenziale per molte persone … ma cosa fare quando il partner è un pò (troppo) dipendente dai giochi? Ti mostriamo la migliore tecnica per le donne da adottare per costringere il partner a lasciar andare il controller e non è quella di denudarsi davanti a loro mentre giocano ai videogiochi online con i loro amici.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Uno studio rivela l’incredibile attività che aiuta a far durare la coppia

Il mio ragazzo è appassionato di videogiochi: come distoglierlo dal gioco?

videogiochi
Photo Adobe Stock

Le sue serate le dedica quasi intermente ai videogiochi e ti addormenti da sola. Cominci ad essere stufa di questa situazione e inizi a pensare che il tuo ragazzo soffra di una vera e propria dipendenza dai videogiochi. Se questo è il tuo caso intervieni prima che il gioco distrugga la vostra coppia. Ecco i nostri consigli.

Dopo l’avvento delle nuove tecnologie nella nostra società, abbiamo visto apparire un fenomeno importante: la dipendenza dai videogiochi. Un fenomeno che colpisce vari soggetti, riunisce comunità di “giocatori” e può persino modificare il modo di vivere dei giocatori.

Se il tuo ragazzo è dipendente dai videogiochi e ricorda la data di uscita della prossima FIFA più della tua data di nascita, è il caso di porsi alcune domande. Esistono diversi modi per agire in questi casi, ma prima bisogna comprendere cosa si intende col concetto di dipendenza da videogiochi.

Cos’è una dipendenza da videogiochi?

Una dipendenza da videogiochi è una dipendenza molto forte in grado di divorare letteralmente la vita degli individui colpiti. La dipendenza è simile a quella per l’ alcol, il tabacco o altre droghe. I videogiochi sono avvincenti tanto quanto dannosi. Dovresti quindi sapere che, come ogni dipendenza, è un disturbo psicologico che provoca alla persona un bisogno compulsivo e ripetitivo di giocare ai videogiochi.

L’atto è paragonato a quello dei consumatori di droghe pesanti perché si può avvertire un forte effetto di astinenza. Questo tipo di comportamento può portare a una perdita di interesse per le relazioni emotive. Se non interverrai, il tuo ragazzo potrebbe finire col trascurarti gradualmente sempre più e la vostra relazione non sarà più importante della sua console per lui .

In alcuni paesi asiatici questo è un vero fenomeno sociale perché molti giovani si escludono letteralmente dal resto del mondo a causa della loro dipendenza dai videogiochi. Parlare di dipendenza nel caso in cui un ragazzo gioca un pò troppo è eccessivo ma d’altra parte la preoccupazione che genera l’eccessivo giocare è comprensibile. Il tuo ragazzo tende a non passare più il suo tempo con mee questo genera un senso di abbandono che degenera in estrema preoccupazione quando la priorità non viene più data alla famiglia o agli amici, ma solo ai suoi conoscenti virtuali, altri giocatori celati dietro un casco e un microfono connessi a un live che permette di giocare simultaneamente in rete.

Ci sono persino club video che si riuniscono per organizzare tornei durante l’intero weekend. Ad esempio in una partita di calcio, ogni giocatore determina la propria squadra e affronta i suoi concorrenti durante le 38 partite che compongono la stagione, come nella realtà e senza contare le partite delle coppe europee!

Se il tuo uomo è un fan dei videogiochi, sappi che non è irreversibile. D’altra parte, non dovrai solo cambiare il tuo atteggiamento, ma anche il tuo modo di comunicare. Dovrai anche farlo reagire rapidamente e perché più passerà il suo tempo incollato alla console più la sua dipendenza dai videogiochi si rafforzerà.

Come comportarsi? Dovresti metterlo faccia a faccia con le sue responsabilità, ma senza fare minacce. In effetti, più ti arrabbi, urli e dai ultimatum e più otterrai l’effetto contrario. Anche se non è semplice, deve realizzare da solo alcune cose e di conseguenza smettere di giocare.

Dovrai essere forte e non cedere, l’idea è tirarlo fuori dalla sua zona di comfort. Dovrai essere risoluta e non lamentarti. Dovrai, se necessario, prendere decisioni forti. Inizia col parlare con lui, se non ottieni risultati allontanati emotivamente e sessualmente in modo che avverta questa mancanza emotiva e torni a trascorrere il suo tempo con te per ritrovare la sua felicità. Se non funziona, dovrai considerare l’idea di allontanarti anche fisicmente. Un simile consiglio può sembrare eccessivo ma persistere davanti a un uomo dipendente dai videogiochi è inutile. È anche allontanandosi bruscamente che alcuni reagiscono perché la paura di essere lasciati li porta ad aprire gli occhi sulla situazione.

Tuttavia, non dovresti ricattarlo o parlare di una rottura perché questo tipo di ultimatum non funziona se non sei pronto ad andare fino in fondo.

Una dipendenza da videogioco può davvero distruggere una coppia?

Sì, Pokemon Go è l’esempio perfetto! Sono molte le testimonianze di persone che ammettono che Pokemon Go abbia ucciso la loro coppia.

Per evitare che la dipendenza dai videogiochi distrugga la coppia, ecco 3 regole da far rispettare alla tua altra metà:

1) Stabilire degli orari. Ad esempio, dopo le 22:00, non si tocca più la console o lo smartphone.

2) Trascorrere con il partner tanto tempo quanto quello trascorso a giocare. Quindi, se ha giocato 2 ore e mezza nel pomeriggio, dovrà passare le 2 ore e mezza con il partner.

3) Essere impeccabile. giocare si ma i doveri prima di tutto.  Faccende domestiche o le esigenze della vita quotidiana vanno al primo posto. Prima di premere il pulsante play il partner deve aver fatto tutti i suoi doveri.