Covid-19 | Bonus Bici come funziona | chi può richiederlo

0
14

Tra gli incentivi previsti nel decreto rilancio c’è anche il bonus bici ideato per incentivare la mobilità sostenibile. Ecco come funziona e chi e come poterlo richiedere. 

Bonus bici come funziona chi può richiederlo
Foto: Adobestock

La mobilità sostenibile verrà incentivata con lo stanziamento di 120 milioni di euro, come stabilito nel decreto Rilancio. Questi fondi saranno una spinta per acquistare biciclette, anche quelle a pedalata assistita o monopattini elettrici.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bonus baby sitter e congedo | Ecco le misure per chi ha figli

Il decreto Rilancio inoltre prevede anche la riduzione degli abbonamenti al servizio di trasporto pubblico e il bonus rottamazione per chi vorrà sostituire la propria auto dalla classe Euro 3 in giù o anche il motociclo fino alla classe Euro 2 e Euro 3. Ma vediamo nello specifico quali veicoli si potranno acquistare, come funzionano i bonus e chi può richiederli. Ecco la presentazione del decreto Rilancio da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. 

Bonus Bici | bonus Mobilità | come funzionano e come richiederlo

Bonus mobilità come funziona come richiederlo
Foto: AdobeStock

Il Bonus mobilità o Bonus Bici come è stato immediatamente ribattezzato,  prevede il rimborso del 60% della spesa per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, monopattini , segway, monowheel e hoverboard fino ad un massimo di spesa di 500 euro. Il bonus ha valore retroattivo, è valido cioè dal 4 di maggio, fino a dicembre 2020 e può essere richiesto una sola volta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Parrucchieri e estetiste | linee guida Iss e Inail per la riapertura

Ne possono usufruire del bonus mobilità tutti i cittadini che abbiano raggiunto i 18 anni residenti nei comuni con una popolazione superiore a 50 mila abitanti, quelli dei capoluoghi di regione delle grandi città. Non potranno usufruirne i pendolari che non abitano nei comuni delle grandi città, gli studenti fuori sede che hanno il domicilio nella città in cui vivono ma hanno mantenuto la residenza nella città di origine.

La modalità di erogazione del bonus non è stata ancora indicata chiaramente ma si ipotizza di creare una piattaforma on line dove possano accedere sia l’esercente che chi ha acquistato il mezzo, dove si possa caricare lo scontrino fiscale e di seguito avverrebbe l’accredito. Oppure, altra ipotesi, l’esercente potrebbe applicare direttamente lo sconto al cliente per poi recuperare tramite la piattaforma on line.

Il bonus Mobilità prevede anche degli incentivi per la rottamazione, ben 1500 euro di cui si potrà usufruire rottamando un autoveicolo dalla classe Euro 3 in giù dal primo gennaio al 31 dicembre 2021. Il bonus per la rottamazione dei motoveicoli è pari a 500 euro. Possono usufruire del bonus rottamazione tutti i cittadini residenti in città ad alto concentrazione di smog.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come si starà in spiaggia e al mare? INAIL e ISS dettano le linee guida

Covid-19 fase 2 le indicazioni del ministero della salute
Foto: AdobeStock

Si attendono le informazioni definitive relative alla modalità di erogazione dei bonus previsti per incentivare ad una vita più green che rispetti la nostra salute e quella del pianeta. Scopri anche come funziona il bonus vacanze di 500 euro.