Home Attualità Eurovision | Diodato canterà nell’Arena di Verona deserta e illuminata

Eurovision | Diodato canterà nell’Arena di Verona deserta e illuminata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:29
CONDIVIDI

L’Eurovision non rinuncia a Diodato e nemmeno agli altri cantanti in gara: lo show si farà on line e sarà un’emozione.

Diodato Eurovision
Diodato all’Arena di Verona (Fonte: Instagram)

Diodato si è guadagnato il diritto di partecipare all’Eurovision Song Contest 2020 quando ancora l’allarme Coronavirus non era dilagato in Europa e il problema principale dell’Italia era ancora capire che fine avesse fatto Bugo.

Nel giro di pochissime settimane dal trionfo sanremese di Fai Rumore, però, il mondo della musica e il mondo dello spettacolo in generale hanno dovuto affrontare la più profonda e pericolosa crisi mai attraversata dal settore a livello mondiale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | l’Eurovision non si ferma: parte Europe Shine a Light

Con tutti i concerti e gli eventi sospesi fino a nuovo ordine, l’Eurovision Song Contest non avrebbe potuto svolgersi, eppure i suoi organizzatori hanno deciso di riformulare l’evento per adattarlo al nuovo mondo che la musica è chiamata a raccontare.

Per questo motivo, l’esibizione di Diodato e degli altri cantanti in gara sarà assolutamente unica.

Diodato all’Arena di Verona: Fai Rumore nel silenzio

Diodato sanremo 2020
Diodato (Foto: Instagram)

“Ho avuto il privilegio di vedere riaccendersi le luci dell’Arena di Verona e di cantare Fai rumore in questo tempio della musica mondiale, da solo, circondato da un silenzio che racconta questo tempo e tanto altro” ha scritto Diodato sul suo profilo Instagram.

SULLO STESSO ARGOMENTO: One World at Home | Come Lady Gaga ha cambiato il mondo in streaming

Ad accompagnare il suo pensiero una fotografia dell’Arena di Verona deserta e illuminata dalla luce del sole primaverile. Lo scenario sarà ben diverso quando Diodato si esibirà per il pubblico Europeo in diretta da quella stessa location: l’Arena di Verona sarà illuminata con i colori della bandiera italiana e con l’azzurro che è il colore delle nostre nazionali.

Il cantante potrà esibirsi soltanto per 30 secondi, cantando quindi solo un’estratto della canzone vincitrice di Sanremo. Si tratta di una scelta obbligata dai tempi tecnici. L’obiettivo è dare a tutti i concorrenti la possibilità di partecipare alla manifestazione.

Oltre a Fai RumoreDiodato ha scelto anche di cantare Nel Blu Dipinto di Blu, per omaggiare non soltanto uno dei più grandi interpreti della storia della musica italiana, ma anche la partecipazione della canzone all’edizione dell’Eurovision di 62 anni fa: all’epoca l’Italia si piazzò al terzo posto.

L’evento, che si intitolerà Europe Shine a Light è stato fortemente voluto dagli organizzatori dell’Eurovision per il suo altissimo valore simbolico. L’Eurovision Song Contest nacque infatti nell’Europa post secondo conflitto mondiale per unire le nuove generazioni nel nome della musica e dell’arte in generale.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Coronavirus | l’Eurovision non si ferma: parte Europe Shine a Light

La pandemia di Coronavirus è stata paragonata in più di un’occasione a un conflitto bellico e alle sue terribili conseguenze, quindi l’Eurovision è stato considerato assolutamente necessario in questo preciso momento storico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Diodato (@diodatomusic) in data:

Le esibizioni cominceranno Sabato 16 Maggio alle ore 20:40 e saranno trasmesse in Italia da RAI 1, RayPlay, Radio2 e TeleSanMarino. A commentare le esibizioni dal Teatro delle Vittorie in Roma ci saranno Federico Russo, Flavio Insinna, Mahmood, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Il Volo, Francesco Gabbani, Albano ed Enzo Miccio.