Home Gossip Asia Argento | La frecciata contro Morgan: “Parla di me? Gli conviene”

Asia Argento | La frecciata contro Morgan: “Parla di me? Gli conviene”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15
CONDIVIDI

Asia Argento ha rilasciato una durissima affermazione contro Morgan, il quale è tornato di nuovo a parlare del periodo della loro relazione “tossica”.

Asia Argento contro Morgan
Asia Argento (Fonte: Instagram)

Asia Argento e Morgan hanno avuto una tempestosa relazione quando entrambi erano piuttosto giovani. Come ha raccontato lei stessa in una lunga intervista al magazine F, i due hanno incrociato le proprie strade quando avevano appena 24 e 27 anni.

Per quanto Asia fosse più giovane di Morgan, si rese immediatamente conto che il cantautore fosse una persona problematica ma, a causa dell’inesperienza e dell’amore, sottovalutò il problema.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Morgan | Parla il manager di Bugo: “Va aiutato, non so se denunciarlo”

A complicare ulteriormente le cose l’arrivo di Anna Lou, la figlia ormai adolescente che attualmente vive con la madre e per la quale Morgan in passato ha accuratamente evitato di pagare gli alimenti.

Tra alti e bassi, la storia di Asia e Morgan durò dal 2000 al 2006, con la nascita di Anna Lou nel 2001. Nonostante siano trascorsi quasi 15 anni dalla sua fine Morgan è tornato più e più volte a parlar male di Asia e a puntare il dito contro di lei per i suoi recenti problemi con il fisco.

Come mai tutto questa rabbia nei suoi confronti? Secondo Asia si tratta soltanto di una strategia ben architettata: da vent’anni ormai a Morgan conviene parlare di lei.

Asia Argento contro Morgan: “Con me è stato creativo e coerente”

Asia Argento e Morgan, Getty Images

Non troppo tempo fa Morgan rilasciò un’ennesima intervista in cui sostenne che Asia fu responsabile del crollo fisico ed emotivo che, alla fine della loro relazione, lo condusse a pesare 47 chili.

Il cantautore pensò che il momento della “rinascita” da quello stato di prostrazione arrivò una notte, quando guardandosi allo specchio disse a se stesso: “Domani potrei non essere più al mondo” e in quel momento capì che era strettamente necessario cambiare direzione.

Come se non bastasse, in una diversa intervista, Morgan ha anche dichiarato che fu Asia Argento a indirizzarlo sulla via della tossicodipendenza, quella stessa tossicodipendenza da cui ha deciso recentemente di “ripulirsi” per amore della sua terza figlia Maria Eco.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Morgan attacca Asia Argento: “Maestra di tossicodipendenza”

Secondo Morgan, inoltre, anche se indirettamente Asia sarebbe stata una delle cause della sua rovina finanziaria, dal momento che la sua ex avrebbe deciso di fargli causa per rovinarlo e fargli perdere la casa, quella stessa amatissima casa che è al centro dell’ultima fatica letteraria di Morgan.

Nel suo libro Essere Morgan – La Casa Gialla, Morgan ha affermato di voler “raccontare la sua verità” sia in merito alla propria storia recente sia in merito a quella più datata. Com’era prevedibile ancora una volta Morgan è tornato a parlare della relazione con Asia e del litigio con Bugo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Morgan | Esce il libro Essere Morgan: un’autobiografia esplosiva

Perché Morgan continua a tornare su una storia ormai vecchissima? A dare una risposta per nulla scontata e in qualche modo illuminante ci ha pensato la stessa Asia, che si è confidata al magazine F.

“Quando non era famoso mi chiedeva spesso di fare cose insieme. Capivo che cercava di farsi notare ma ero innamorata e dicevo “Perché no?”. Forse ora è la stessa cosa. Sa che se mi nomina i giornali parlano di lui.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lau (@laurasimbola) in data:

Per quanto riguarda le durissime affermazioni di Morgan in merito alle conseguenze nefaste della storia con Asia sulla sua vita, l’attrice non è affatto tenera. “Lui continua a dire che gli ho rovinato la vita” ha spiegato Asia con una certo fastidio. “Ma quelli con me sono stati gli unici anni in cui era creativo, ha fatto dei dischi, era una persona coerente, un artista serio e rispettato.”