Home Salute e Benessere Sniffare il rosmarino apporta questo strepitoso beneficio alla salute

Sniffare il rosmarino apporta questo strepitoso beneficio alla salute

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:22
CONDIVIDI

Tra le piante perenni del Mediterraneo più profumate spicca senza dubbio lui, il rosmarino. Scopri i suoi potenziali benefici per la salute.

Rosemary herb flowering in spring

Il rosmarino è una pianta meravigliosa con una tradizione d’uso che esiste da millenni. Ci sono innumerevoli usi in cucina e medicina attribbuiti a questa pianta. Il rosmarino veniva usato già nell’antica Grecia e perfino Shakespeare menzionava i suoi benefici per la salute.

Oltre ai suoi  innumerevoli  benefici per la salute che vi elencheremo in questo articolo, il rosmarino vanta una preziosa qualità: gli scienziati hanno scoperto che sniffare il rosmarino può aumentare la memoria del 75%.

Questa erba aromatica contiene un composto chiamato carnos corrosivo che sembrerebbe prevenire i danni al cervello. Contiene anche acidi che proteggono il DNA e le cellule del corpo da danni dei radicali liberi.

L’erba di rosmarino mantiene la rottura dell’acetilcolina, che attiva le cellule della memoria nella mente e diversi test hanno dimostrato che l’ olio di rosmarino può potenziare la memoria dal 60 al 75%. Scopri tutti i segreti del rosmarino.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Rosmarino essiccato fatto in casa | come prepararlo e a cosa serve

Benefici per la salute del rosmarino

rosmarino
Photo Adobe Stock

Il rosmarino vanta una serie di benefici per la salute. Secondo Lifegate il rosmarino

  • È una ricca fonte di antiossidanti e composti anti-infiammatori, che si dice aiutino a rafforzare il sistema immunitario e migliorare la circolazione sanguigna.
  • Viene spesso usato per aiutare a curare l’indigestione.
  • Contiene un ingrediente chiamato acido carnosico, che può combattere i danni dei radicali liberi nel cervello.
  • Può aiutare in modo significativo a prevenire l’invecchiamento del cervello.
  • Potrebbe essere utile come agente antinfiammatorio e antitumorale

E come se queste proprietà non fossero già abbastanza, negli ultimi anni il rosmarino è stato collegato al miglioramento della memoria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Mantenere allenata la memoria | cosa dobbiamo mangiare

Rosmarino, la pianta del ricordo

Attività aerobica e di resistenza per un cervello più forte
(AdobeStock photo)

Nel periodo romantico dell’ultima parte dell’era elisabettiana il rosmarino veniva definito “la pianta del ricordo”. In Shakespeare’s Hamlet, Ophélie diceva: “il rosmarino è per i ricordi”. In Europa e in Australia è stato  luno utilizzato come simbolo per ricordare matrimoni, commemorazioni di guerra e funerali. Nei tempi antichi, i partecipanti ai funerali lo infilavano nelle asole delle giacche, lo bruciavano come incenso o lo gettavano nelle tombe come simbolo del ricordo dei morti. Questa tradizione è esistita per più di un millennio.

Anche il mondo arabo nel medioevo decantava le proprietà del rosmarino: in un passaggio di “Niewe Herball” di Henry Lyte nel 1578, è scritto che “gli arabi e i loro successori scientifici affermavano che il rosmarino portava conforto al cervello, alla memoria e ai sensi interni”.

Per via del suo aspetto esoterico, il rosmarino è stato talvolta usato come amuleto vegetale, posto sotto federe o semplicemente utilizzato come un bouquet sui comodini. Si pensava che potesse proteggere il dormiente dagli incubi e anche aumentare la sua memoria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Ecco cosa fa un pizzico di curcuma ogni giorno per il tuo cervello e la memoria

Ciò che è affascinante è che diversi studi scientifici hanno anche dimostrato i notevoli effetti del rosmarino sulla memoria:

Nell’aromaterapia, si consiglia l’uso dell‘olio essenziale di rosmarino come un agente che promuove la chiarezza mentale. Ciò è stato validato dallo studio di Moss, Cook, Wesnes e Duckett (2003), che ha dimostrato che l’inalazione di olio essenziale di rosmarino aveva migliorato significativamente la qualità della memoria complessiva e dei fattori di memoria secondaria dei partecipanti allo studio.

Uno studio più recentemente, risalente al 2012, condotto su 28 persone di età media di 75 anni ha dimostrato miglioramenti statisticamente significativi (a seconda della dose) nelle prestazioni cognitive con l’uso di dosi di foglie di rosmarino essiccate in polvere.

Un altro studio di Mark Moss e Lorraine Oliver dell’Università della Northumbria, Newcastle, ha identificato l’1,8-cineolo, un componente del rosmarino, potenzialmente responsabile del miglioramento delle prestazioni cognitive e dell’umore.

Ulteriori studi di Mark Moss e del suo team hanno mostrato miglioramenti della memoria fino al 75% in più sniffando olio essenziale di rosmarino.

Ti stai chiedendo come sia possibile che un aroma possa migliorare la memoria? La risposta sta in una citazione tratta da uno degli articoli scientifici sopra citati: “I composti volatili come i terpeni, possono entrare nel flusso sanguigno attraverso la mucosa nasale o polmonare. I terpeni sono piccole molecole organiche che possono facilmente attraversare la barriera emato-encefalica e quindi avere effetti diretti sul cervello agendo sui recettori o sui sistemi enzimatici “.

I terpeni sono componenti primari degli oli essenziali al quale conferiscono il caratteristico forte odore. È stato anche scoperto grazie a questo studio che 1,8-cineolo ha raggiunto il sangue dei mammiferi dopo inalazione o ingestione.

Se stai studiando per un esame perchè non approfittare e vedere se l’olio di rosmarino ti aiuta a migliorare la memoria? E se questo non ha effetto su di te potresti sempre provare con la lavanda. In uno studio pubblicato nel 1998 sull’International Journal of Neuroscience, è stato dimostrato che il rosmarino aumenta la vigilanza ma è stato dimostrato che la lavanda aumenta la vigilanza ma anche l’accuratezza nei test di matematica!

Il rosmarino è facile da coltivare, anche in vaso, è ottimo anche essiccato.

Il rosmarino è una delle erbe medicinali più straordinarie usate in passato e lo è ancora oggi. daltronde se una pianta viene usata da più di un millennio per curare una condizione, è molto probabile che funzioni.

rosmarino
Rosmarino (Istock Photos)

Se hai letto questo articolo probabilmente ti potrebbero interessare tutti i nostri Rimedi Naturali e tutorial nella sezione Salute e Benessere appositamente dedicata, troverai tantissimi articoli dedicati al miglioramento del tuo benessere psico-fisico tramandati da generazione in generazione.