Pizza, impasto super veloce | ricetta facile per chi ha poco tempo

0
1

Pizza in casa sì, ma serve un impasto super veloce soprattutto quando siamo di corsa. Questo è forse il migliore da provare

pixabay

In questo ultimo periodo stiamo scoprendo doti che nemmeno pensavamo di avere e stiamo sperimentando anche ricette nuove. Ma la pizza fatta in casa rimane sempre un must, per tutti. E se abbiamo poco tempo, ecco un impasto super veloce e senza bisogno di bighe o di lievito madre.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lingue della suocera di pizza | un finger food leggera

Succede che i vostri figli vi chiedano la pizza e non avevate programmato di impastarla. Oppure che improvvisamente si annuncino parenti o amici in visita e non sapere che fare. Nessun panico, questo impasto facilissimo è la soluzione ideale. Il risultato finale è uguale a quello delle pizzerie al taglio, con la soddisfazione di averlo preparato noi.

Pizza, impasto super veloce: la ricetta

pixabay

La dose di impasto che prepariamo oggi va bene per due teglie da forno, oppure per quattro tegamini. Ma se volete, preparatene almeno il doppio. Quello che avanza potete tranquillamente congelarlo e reggerà anche più di un mese.

Ingredienti
500 g di farina per pizza
350 ml di acqua
7 g di lievito di birra secco
3 g di zucchero
5 g di sale

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pizza parigina | una ricetta semplice ma di gran successo

 

Preparazione

In una ciotola versate la farina (la migliore è la 1, ma vanno benissimo anche due miste), il lievito di birra secco e lo zucchero. Poi aggiungete anche l’acqua a temperatura ambiente e il sale.

Cominciate a mescolare con una frusta a mano o un cucchiaio di legno per far amalgamare tutto e poi lavoratelo con le mani. Dovete ottenere una massa omogenea e compatta. Coprite con la pellicola da cucina e lasciate lievitare per 2 ore.
Passato questo tempo, infarinate il piano di lavoro, versate l’impasto e dividetelo in due parti uguali.

Lavoratele velocemente e ripiegatele a portafoglio, girandole con la chiusura appoggiata sulla base di lavoro. Lasciate ancora riposare per circa 45-50 minuti coperta con un canovaccio pulito e intanto accendere il forno a 240°.

Passato l’ultima lievitazione, ungete le vostre teglie da forno. Poi distribuite bene i panetti sul fondo allargandoli con le dita leggermente oliate.

pixabay

A questo punto la parte più divertente: conditele come volete, la fantasia non vi manca. Poi infornate per un quarto d’ora, massimo 20 minuti e gustatevele.