Robert De Niro | La rabbia dell’attore: “Trump incompetente!”

Robert De Niro, rabbia nei confronti del Presidente Trump
Robert De Niro, rabbia nei confronti del Presidente Trump (Getty Images)

Robert De Niro si scaglia nuovamente contro Donald Trump. L’attore statunitense critica aspramente l’operato del Presidente prima, dopo e durante la pandemia. Poi svela chi vorrebbe interpretare in un film sulla pandemia.

Robert De Niro contro Trump
Robert De Niro contro Trump (Getty Images)

La pandemia è in pieno svolgimento e qualcuno già pensa al futuro: l’attore Robert De Niro, ad esempio, è già al lavoro – per così dire – su un progetto cinematografico che racconti la situazione che stiamo vivendo. La voglia di farlo è balenata anche in Italia, ma nel nostro Paese registi e sceneggiatori sono già al lavoro su alcuni soggetti da migliorare e approfondire.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus nato in laboratorio | Esperto malattie infettive contro Trump

Negli Stati Uniti, invece, complice la situazione di stallo – fra tensioni nella presidenza e prese di posizione divisive da parte di Donald Trump – che sta portando la battaglia al COVID-19, trovare il bandolo della matassa e soprattutto capire come muoversi diventa più complicato di quanto già non lo sia.

De Niro, attacco dell’attore: “Meglio Cuomo come Presidente USA”

Robert De Niro, che stoccata a Trump
Robert De Niro, che stoccata a Trump (Getty Images)

Tuttavia, in questo mare d’incertezze, c’è chi prova a tenere le fila: secondo De Niro, intervenuto a The Late Show with Stephen Colbert: at home, ha manifestato la sua stima incondizionata nei confronti del governatore di New York – Andrew Cuomo – quello che, per intenderci, sta facendo opposizione serrata rispetto a determinate decisioni prese dal Presidente USA in queste ultime settimane.

Celebre la frase: “Non esiste un re Trump, lui si deve rapportare con altri stati. Le decisioni non le prende da solo”. Questo atteggiamento mai domo e risolutivo ha impressionato positivamente l’attore americano che a più riprese ribadisce di volere Cuomo – il prima possibile – alla Casa Bianca: Si sta comportando come un Presidente – ha detto De Niro – semmai si dovesse fare un film sulla pandemia, mi candido per interpretarlo”.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Michelle Obama | Gli USA la vogliono vicepresidente: nasce un comitato

Questo, dunque, è un vero attestato di stima: De Niro non si nasconde più, non l’ha mai fatto nemmeno quando si è trattato di andare contro Trump. Non è una questione di partito, ha fatto sapere De Niro, ma un fatto di logica: “Avremmo potuto sopravvivere meglio a questa pandemia se solo l’idiota (lo chiama così) avesse fatto la cosa giusta ascoltando e considerando gli avvertimenti che ci erano stati fatti”.

La conclusione dell’intervento di De Niro nello show è lapidaria: “L’operato di questo Presidente va oltre la rabbia. Non vedo l’ora che arrivi il giorno delle elezioni”. Il film sulla pandemia è ancora in forse, ma i pensieri dell’attore sono ben chiari: quando c’è da scegliere da che parte stare, non solo per questioni di copione, la sua schiettezza vince sempre. Forse è per questo che, alla veneranda età di 77 anni, è ancora sulla cresta dell’onda.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da robert de niro (@robert_de_niro_official) in data:

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ridley Scott | Duro attacco del regista a Trump e Johnson: “Incapaci, senza criterio”