Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta ricostituente per gli studenti| poche regole per stare meglio

Dieta ricostituente per gli studenti| poche regole per stare meglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37
CONDIVIDI

Il modo giusto affrontare lo stress psico-fisico del rientro è quello di seguire una sana dieta ricostituente. Vale per gli studenti, ma più in generale per tutti

(Pixabay)

Anche gli atleti professionisti, super allenati e abituati ai sacrifici, incontreranno problemi a riprendere dopo la pausa Coronavirus. Figuriamoci i nostri figli, quelli che ancora vanno a scuola. Che sia a giugno, per la maturità, o a settembre per tutti, c’è bisogno di una sana dieta ricostituente, capace di cancellare la stanchezza. Consigli utili per loro ma anche per noi che siamo riprendendo con i ritmi normali o lo faremo presto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta contro il mal di schiena | vitamine e minerali per stare meglio

Parliamo di un malessere mentale più che fisico, ma è pur sempre una situazione alla quale non sono abituati. Per questo uno dei rimedi più efficaci è a tavola, con regime alimentare che dia tono ma sia anche equilibrato. Contribuirà ad avere la giusta quantità di massa grassa e a sopportare meglio le fatiche di tutti i giorni,. Perché avere un equilibrio nel nostro corpo oltre che nella mente aiuta a non sentirsi nervosi o  irritabili soprattutto nel rapporto con gli altri.

Il consiglio, come spesso diciamo, è quello di seguire le prescrizioni di un medico. Ma intanto è utile ricorrere a piccoli stratagemmi nell’alimentazione di tutti i giorni. Possiamo farlo scegliendo cibi sani che sono facili da reperire e aumentano il valore nutrizionale senza pesare troppo sul fisico.

Dieta ricostituente per gli studenti, i cibi migliori

Pixabay

Su cosa dobbiamo puntare per un’equilibrata dieta ricostituente per gli studenti? In primis consumare molto brodo di carne bovina e alimenti ricchi di amido come riso, patate, carote e zucca Inoltre aggiungere nell’insalata sia dei formaggi che un frutto (come l’avocado). Puntiamo sulle proteine che arrivano da soia, cereali, nocciole, incrementando l’uso di lenticchie e piselli, addizionare il purè con una noce di burro.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pancia piatta | 5 consigli per perdere grasso addominale velocemente

A colazione privilegiamo i cereali tipo muesli con la frutta secca e un po’ di latte in polvere aggiunto al lette intero o parzialmente scremato. Va bene anche il burro d’arachidi da spalmare sopra una fetta di pane insieme alla marmellata. Per la merenda, invece, che non dovrebbe mai essere trascurata, sempre preferibile consumare una barretta di cioccolato o uno yogurt ma anche banane. Inoltre durante la giornata è sempre consigliato bere tanti liquidi e in particolare succhi di frutta e latte.

(Pixabay)

Cosa dobbiamo evitare invece? In linea di massima grassi e zuccheri, ai quali più facilmente si rischia di cedere perché ricchi di calorie. Mangiate senza correre e rilassatevi per assicurare al sistema digestivo il giusto funzionamento. In più aiutatelo anche con un largo consumo di liquidi, come almeno due litri di acqua al giorno.