Falsi miti sul cibo | Lista VERO-FALSO

0
3

Digiunare nelle ore serali può far bene alla salute? Limitare le bibite è utile se si ha il colesterolo alto? Scopriamolo subito con la nostra lista VERO-FALSO e sfatiamo i falsi miti. 

Falsi miti sul cibo
Falsi miti sul cibo | Lista VERO-FALSO (AdobeStock photo)

I falsi miti sul cibo e l’alimentazione in generale, ci riempiono spesso di dubbi. Talvolta capita di non avere una panoramica chiara su ciò rientra nelle solite errate credenze comuni e ciò che invece è realmente stato constatato scientificamente o quantomeno riportati da fonti attendibili e da voci esperte. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dai una sferzata al metabolismo con l’avena | Ricette DOLCI e SALATE

VERO | La pasta secca è più calorica di quella fresca

10 PIATTI salutari da preparare in men che non si dica!
Tagliatelle | 10 PIATTI salutari da preparare in men che non si dica! (AdobeStock photo)

La pasta secca è più calorica di quella fresca: nello specifico, 350 kcal contro 270 kcal (per 100 g di alimento crudo). Se la pasta fresca è all’uovo, le calorie aumentano, per via della maggiore presenza di proteine e grassi, ma restano comunque inferiori rispetto a quelle della pasta secca. Tuttavia si tratta di un vantaggio solo apparente, dato che con la cottura la situazione cambia.

La pasta infatti, quando cuoce, assorbe acqua: più lo fa, più le sue calorie si abbassano. Mentre la pasta fresca assorbe poca acqua, quella secca si “impregna” molto di più. Per questo a fine cottura, a parità di condimento, non ci sono grandi differenze caloriche tra pasta secca e fresca.

FALSO | Usare solo il sale iodato può causare sovraccarichi di iodio nell’organismo

sale
Sale iodato (Istock)

Si sente dire talvolta che usare solo sale marino iodato (cioè comune sale da cucina addizionato artificialmente con iodio) può causare un sovraccarico di iodio nell’organismo, ma è un falso mito. Tutti possono usare il sale iodato, anche soggetti affetti da patologie tiroidee, senza temere il rischio di accumulo di questo minerale, un’eventualità molto rara.

In condizioni fisiologiche normali, la tiroide è in grado di tollerare fino a 1 mg di iodio al giorno senza che si verifichino effetti avversi, in quanto l’eccesso di tale minerale viene eliminato con le urine.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tutte le proprietà di quello che usi in cucina | Ingredienti e spezie

Le persone con patologie tiroidee su base autoimmune possono “sopportare” quantità inferiori di iodio, ma nonostante questa minore tolleranza, il rischio di eccesso è praticamente inesistente, dato che il consumo di sale iodato raramente raggiunge una quantità cospicua nella dieta giornaliera.

VERO | Digiunare nelle ore serali può migliorare salute e peso forma

dimagrire
Peso forma iStock

Un digiuno circoscritto alle ore serali chiamato intermittente se ben strutturato, può avere effetti benefici su salute e peso forma. Il principio di base è alternare un periodo di digiuno (nelle ore serali e notturne) a uno di non digiuno (nelle ore diurne, fino a metà pomeriggio), durante il quale si segue una normale alimentazione equilibrata.

Il digiuno intermittente agisce positivamente a livello metabolico, stabilizza la glicemia, stimola l’attività bruciagrassi e l’aumento della massa magra muscolare. Non è adatto a bambini, adolescenti, donne in gravidanza e che allattano, anziani, persone sottopeso, sportivi e soggetti con patologie senza l’ok del medico.

VERO | Per abbassare il colesterolo è importante limitare le bibite gassate

Per regolare il colesterolo si pensa subito a tagliare i grassi, ma anche ridurre gli zuccheri di cui le bibite gassate sono eccezionalmente ricche è importante. Il metabolismo degli zuccheri e quello dei grassi sono strettamente legati: i carboidrati a rapido assorbimento (come gli zuccheri delle bibite) compromettono infatti il profilo lipidico.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 8 suggerimenti per PERDERE PESO a lungo termine

Se assumiamo zuccheri in eccesso, il nostro organismo non riesce a convertili in energia (cioè non li brucia) e il loro unico destino è quello di essere trasformati in grassi.

Coca-cola
Bibite gassate (Pixabay photo)

Questi si depositeranno a livello addominale, contribuendo ad aumentare il livello dei trigliceridi, il peso corporeo e, indirettamente, anche il colesterolo.