Coronavirus | Conte: “non sarà un’estate in quarantena”

0
4

Coronavirus, il Premier Conte parla ai microfoni del Corriere della Sera dell’estate 2020: “Faremo le ferie con regole e cautele”.

Conte
(Getty Images)

Come sarà l’estate degli italiani con l‘emergenza coronavirus ancora in corso? Le vacanze si potranno fare? In tempi normali, a maggio, gli stabilimenti balneari erano pronti ad accogliere i turisti. Quest’anno, invece, c’è un grosso punto interrogativo su quella che sarà la stagione estiva con il turismo che è il settore più colpito dalla crisi economica scatenata dall’emergenza sanitaria. Oggi, a parlare dell’estate 2020 è il Premier Conte in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del Corriere della Sera.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Come saranno bar e ristoranti: le misure di sicurezza

Coronavirus, Conte: “quest’etate andremo al mare e in montagna ma con le dovute cautele”

Conte Genova
Il Presidente Giuseppe Conte sotto l’ultima campata del Ponte di Genova (Fonte: Facebook)

Secondo il Premier Conte, gli italiani potranno fare le vacanze in Italia, godere della bellezza delle città, del mare e delle montagne, ma con le dovute cautele.

“Potremo andare al mare, in montagna, godere delle nostre città. E sarebbe bello che gli italiani trascorressero le ferie in Italia, anche se lo faremo in modo diverso, con regole e cautele. Attendiamo l’evoluzione del quadro epidemiologico – spiega al Corriere della Sera – per fornire indicazioni precise su date e programmazione”.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | L’aria condizionata diffonde il contagio oppure no?

Il ministro Franceschini, negli scorsi giorni, parlando dell’estate degli italiani, ha detto: “Anche 5 o 10 metri. Sarà più che altro importante garantire le distanze tra le persone“.

Conte, inoltre, sull’apertura anticipata di bar, ristoranti e parrucchieri che potrebbe avvenure il 18 maggio, giorno in cui ripartiranno anche le messe, anziché l’1 giugno, dice il premier, “potremo concordare con le Regioni alcune anticipazioni”.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Ecco come ci stiamo avvelenando per combattere il COVID-19

decreto rilancio
Giuseppe Conte (Getty)

Sulla situazione economica, infine, il Premier ha detto: “Saranno mesi molto difficili. Avremo una brusca caduta del Pil e le conseguenze economiche saranno molto dolorose”.