Home Ricette Primi Piatti Fusilli alla trapanese | primo piatto tipico della dieta mediterranea

Fusilli alla trapanese | primo piatto tipico della dieta mediterranea

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:26
CONDIVIDI

I fusilli alla trapanese sono una delle molto eccellenze della cucina tipica. Un primo piatto facilissimo da cucina e dai sapori intensi

(Pixabay)

Fusilli alla trapanese, cioè il trionfo in tavola della nostra campagna. Perché le ricette tipiche pescano a piene mani nella tradizione e nelle abitudini alimentari, soprattutto dei contadini. E non fa eccezione questo primo piatto, simbolo della dieta mediterranea che tutti ci invidino.

SULLO STESSO ARGOMENTO: DIETA CON GUSTO: fusilli al pomodoro fresco

Una ricetta che ricorda da vicino il celebre pesto alla trapanese, con qualche variazione sul tema. Non ci sono ad esempio le mandorle e abbiamo sostituito il pecorino con il caciovavallo, altri formaggio tipico siciliano. Il risultato finale è da leccarsi i baffi e piacerà moltissimo anche ai vostri bambini.

Fusilli alla trapanese, piatto tipico siciliano

(Pixabay)

Come primo piatto importante, i fusilli alla trapanese sono da consumare caldi, appena scolati e conditi. Ma questa può diventare anche un’ottima idea per l’estate, con un’insalata di pasta fredda. Al posto di grattugiare il caciocavallo, tagliatelo a dadini e il risultato finale sarò ottimo lo stesso. E adesso passiamo alla ricetta.

Ingredienti (per 4 persone):

360 g fusilli
2 melanzane tonde
4 pomodorini San Marzano
150 g mollica di pane fresca
1 spicchio di aglio
40 g caciocavallo
basilico
olio extravergine di oliva
sale

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fusilli al radicchio…un equilibrio di sapori!

Preparazione

Prima di mettere a bollire l’acqua per la pasta, tagliate a cubetti le melanzane e mettetele in uno scolapasta. Poi salatele e lasciatele spurgare per almeno mezz’ora.

A parte lavate i pomodori (vanno bene anche i perini) e tagliateli a cubetti eliminando i semi. Versateli in una ciotola e conditeli con uno spicchio di aglio sbucciato e schiacciato, abbondante basilico spezzettato con le mani, olio e sale.

Quindi scolate le melanzane, asciugatele con un canovaccio pulito e friggetele con un po’ d’olio. Devono diventare belle dorate e quando sono pronte mettetele su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

In una padella tostate la mollica di pane con un filo di olio, fio a quando non diventa croccante e intanto mettete a cuocere la pasta. Quando è al dente, versatela in una capiente zuppiera, poi unite anche i pomodori con la loro marinatura.

(Pixabay)

Aggiungete infine le melanzane fritte e la mollica croccante. Prima di servire, una bella gratta di caciocavallo fresco e siete pronti.