Banksy omaggia medici e infermieri | I nuovi supereroi

0
2

Banksy colpisce ancora. L’artista inglese pubblica sul suo profilo Instagram l’ultima opera dal titolo ‘Game Changer’ e omaggia medici e infermieri considerati i nuovi supereroi. 

banksy omaggia medici e infermieri
‘Game changer’ di Banksy (Foto profilo Instagram @banksy)

Torna di nuovo a colpire Banksy, l’artista inglese dall’identità sconosciuta e stavolta lo fa omaggiando medici e infermieri. ‘Game changer’ il nome dell’opera pubblicata nel suo profilo Instagram dove è raffigurato un bambino che preferisce giocare con il pupazzo a forma di infermiera con tanto di mascherina anziché con i supereroi.

Batman e Spiderman, infatti, restano nella cesta dei giocattoli mentre il bambino alza verso il cielo l’infermierina di pezza che oltre ad avere mascherina e croce rossa sul petto ha anche il mantello come una vera e propria supereroina.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Banksy di San Valentino: il murale in cui Cupido (forse) esplode

L’opera del genio di street art ha suscitato un vero e proprio tripudio di like. In neanche 24 ore dalla sua pubblicazione su Instagram ha raggiunto quasi 2 milioni di like e generato quasi 22mila commenti.

L’artista di street art Banksy eleva medici e infermieri a supereroi

banksy omaggia medici e infermieri
Foto Instagram @banksy

No Batman e nemmeno Spiderman, che restano nella cesta, ma un’infermiera di pezza con tanto di mantello è il pupazzo scelto dal bambino nell’ultima opera realizzata da Banksy.

Lo eleva al cielo come un supereroe a testimoniare quello che stanno facendo medici e infermieri durante questa emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus. Un super lavoro da essere uguagliato a quello di un supereroe, e che anzi vale molto di più.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Arte ai tempi del Coronavirus | Le visite culturali diventano virtuali

Con questo messaggio Banksy lancia il suo ultimo capolavoro di street art su Instagram dal titolo ‘Game changer’. Un tributo a medici e infermieri che è stato appeso anche al pronto soccorso dell’ospedale di Southampton con tanto di dedica come riportato da Bbc. “Grazie per tutto quello che state facendo. Spero che questo porti un po’ di luce, anche se è solo in bianco e nero”.

L’opera resterà nell’ospedale di Southampton fino all’autunno per poi essere venduta all’asta e il ricavato andrà al servizio sanitario inglese.

L’artista di Bristol è tornato dunque a colpire, dopo aver pubblicato solo qualche settimana fa, sempre sul suo profilo Instagram, un’opera a tema smart working il cui post recitava ‘Mia moglie odia quando lavoro da casa’, per restare in tema Covid-19.

Ratti che mettono a soqquadro il bagno arrampicandosi sullo specchio, sulle mensole e che srotolano la carta igienica creando confusione in tutta la stanza. Un’ opera sarcastica quanto geniale.

Sempre di mano dell’artista anche se non c’è la conferma ufficiale da parte dello stesso, proprio perché potrebbe aver violato la quarantena, è il ritocco all’opera realizzata nel 2014 sulla facciata di un edificio di Hanover Place. ‘La ragazza con l’orecchino di perla’ l’opera a cui si rifaceva ‘La ragazza con il timpano trafitto’ che aveva un allarme al posto dell’orecchino. Sembra quindi essere Banksy il padre della rivisitazione dell’opera che causa Covid-19 ora indossa una mascherina.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Banksy trasforma un senzatetto in Babbo Natale | VIDEO

banksy omaggia medici e infermieri
Foto profilo Instagram @banksy

E come tutte le grandi tragedie anche la pandemia da Coronavirus ha solleticato la mente degli artisti. Banksy ne è la riprova.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

. . Game Changer

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

di Cristina Biondi