5 momenti assurdi che viviamo dopo una rottura amorosa

0
6

Dopo la fine di un amore, in preda allo scombussolamento emotivo potremmo commettere queste 5 cose assurde per tentare la riconquista.

Fine amore
Donna che guarda la foto strappata di un amore finito – Fonte: Adobe Stock

Nel grande tumulto emotivo che si verifica a seguito di una rottura romantica, a volte sprofondiamo inconsapevolmente nel patetismo. Ecco cinque momenti che si verificheranno quas sicuramente in cui sarebbe meglio ricordare di fare un respiro profondo o una bella corsa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Amore finito: come superare la fine di una storia in soli 7 passi

5 cose da evitare assolutamente dopo una rottura amorosa

cuore infranto
Photo Adobe Stock

Lui (o lei) se n’è andato lasciandoci con il cuore in frantumi, dopo il cuore anche la ragione subirà una sorta di frantumazione che ci spingerà a interiorizzare prima la nostra rabbia e il nostro dolore, poi improvvisamente a fare cose assurde nella speranza di riconquistare il nostro perduto amore che sembra invece averci già dimenticato.

scopri cinque momenti imbarazzanti di cui potremmo pentirci e che ci impediscono di affrontare il dolore al meglio e andare avanti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Come gestire la fine di un amore durante la quarantena

1/Farti trovare sotto casa sua

Arrivare sotto casa sua è un percorso che conosci a memoria, spesse volte lo hai fatto a piedi, sorridendo, governato dall’eccitazione che da li a poco avresti incrociato le sue braccia. Quella strada, quei negozi, quei marciapiedi, tutti quei dettagli che il tuo spirito aveva colorato con colori vivaci, sono diventati di nuovo grigi e sporchi con la rottura, ma questo percorso ormai è inscritto in te, soprattutto se vivi nello stesso quartiere del tuo ex. Potrebbe capitarti di rifare questo vecchio percorso e passare nella sua via, davanti alla porta del suo palazzo, e quando lo farai potrebbe capitarti di incontrarlo e alla sua vista si riaprirà una ferita lacerante. Potresti anche inventare scuse assurde per giustificare la tua presenza li e fare una pessima figura di cui ti pentiresti. Il consiglio è quello di continuare per la tua strada.

2/Quel locale che vi rappresentava

Era il locale dove amavate prendere caffè, il vostro punto di riferimento, scelto appositamente perchè in posizione equidistante dalle vostre case, ora è diventato una torre di guardia in cima alla quale dai un’occhiata circolare nella speranza di vederlo apparire. Ritorni lì con il cuore pesante, raggiungi la terrazza, ti porti un libro per farti compagnia, inizi a leggere ma la testa si alza inesorabilmente per cercare di vederlo in lontananza. Dopo un’ora sei ancora a pagina 7. Ti stai solo facendo del male.

3/Inseguimento e incontro casuale

È sabato, sei uscita a fare due compere e nella folla della via, lo vedi da dietro, ha appena svoltato a destra. Ti inventi un finto incontro casuale prendendo una scorciatoia, è il momento di dare vita a questo incontro faccia a faccia tanto atteso. Eccolo finalmente di fronte a te; cellulare in mano, ridendo ad alta voce, fingi di stare benissimo senza lui. Il messaggio è stato inviato. L’incontro ha avuto  luogo, lo spazio tra di voi non è più attraversato da questa corrente di 100.000 volt perché ti sei resa conto che hai effettivamente voltato pagina. La tiepidezza di uno scambio senza fondo ha lasciato il posto alla passione, ti mette una piccola mano sul braccio per dirti di prenderti cura di te … e ognuno prosegue nella sua direzione. Eppure il cielo non è mai stato così basso e pesante. Se dovesse capitarti ti consigliamo di utilizzare il jolly “Chiama un amico”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: I 6 passi per affrontare la fine di un amore – VIDEO

4/Il messaggio da ubriaco

Sei ad una serata con degli amici, uno di loro per quasi due ore ti ha ascoltato spiegare dettagliatamente che “l’amore è morto”; volendo esorcizzare questo dolore che ancora viveva in te quella sera hai lasciato che un tuo amico ti facesse da psicologo ma la tua rabbia ha finito per ubriacarsi insieme al vino bianco che sorseggiavi chiaccherando. Sul divano, nel mezzo della musica, noti la tua solitudine tra le risate di tutti gli altri che sembrano felici ed è li che inizi a toccare furiosamente lo schermo del tuo smartphone. La tua ispirazione è totale, stai battendo il record mondiale di sms più lungo mai scritto. Il nostro consiglio è di mettere il telefono in tasca, alzare la testa e lanciarti nel tentativo di sorridere.

rifiuto e amore unilaterale
 (Istock Photos)

5/Stalker digitale

Avete chiuso nel peggiore dei modi, alla fine lui o lei ti ha bloccato su Whatsapp, su Instagram, su Facebook, ovunque sei  bloccato, bloccato, bloccato. Questi blocchi delineano i contorni di una prigione virtuale da cui non puoi fuggire. Quindi digiti e digiti nuovamente il suo nome nel motore di ricerca di Google, per tentare di avere “notizie” su di lui, passano le ore e sei sempre li. Non pensi sia il caso di voltare pagina?