Home Curiosità Mani in acqua raggrinzite | il vero motivo ti sorprenderà

Mani in acqua raggrinzite | il vero motivo ti sorprenderà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:54
CONDIVIDI

Le mani a mollo in acqua raggrinziscono. A tale fenomeno si sono date diverse spiegazioni, ma quella reale è davvero sorprendente. 

Mani in acqua raggrinzite il vero sorprendente motivo
Foto: Adobestock

Quante volte dopo aver fatto un bagno in mare, in piscina o nella propria vasca da bagno si osservano le mani completamente raggrinzite, e quante le motivazioni date da prima dai genitori e poi anche da noi stessi! La reale motivazione che si nasconde dietro tale fenomeno è davvero sorprendente e dimostra come il corpo umano sia una macchina progettata nei minimi particolari.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Scopri perchè dovresti mettere una salvietta umidificata nella lavatrice

Una ricerca scientifica condotta presso l’Università di NewCastle avrebbe confermato una motivazione davvero sorprendente al fenomeno delle mani raggrinzite dopo essere state immerse in acqua legata all’evoluzione. Sono diversi i motivi di alcuni comportamenti umani legati all’evoluzione della specie. 

Perché le mani immerse in acqua raggrinziscono | la reale e sorprendente motivazione

Le mani immerse in acqua raggrinziscono la reale motivazione
Foto: AdobeStock

Le mani in acqua raggrinziscono e non perché si disidratino per un inspiegabile fenomeno fisiologico, o almeno non in parte. La motivazione di questo fenomeno è stata scoperta in merito ad uno studio condotto presso l’Università di Newcastle pubblicata su Royal Society Journal Biology Letters e sarebbe strettamente legata ad un adattamento evolutivo del genere umano. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bacio sulla fronte | significato ed effetti che provoca su chi lo riceve

Le mani raggrinzite infatti servirebbero a migliorare la presa sott’acqua. I ricercatori hanno condotto un esperimento su un gruppo di volontari ai quali è stato chiesto di raccogliere una serie di oggetti in marno immersi nell’acqua e farli passare attraverso delle piccole fessure. I volontari che avevano le dita raggrinzite, hanno svolto il compito in modo più semplice e veloce. 

Uno studio scientifico sul fenomeno delle mani avvizzite pubblicato su Brain Behaviour and Evolution aveva inoltre dimostrato che le pieghe che si formano quando le mani restano a mollo per diversi minuti, non sarebbero comunicanti tra di loro, in questo modo quando le dita premono su un oggetto l’acqua scivolerebbe via senza compromettere la presa.

Il raggrinzimento delle mani immerse in acqua sarebbe dunque gestito dal sistema nervoso e si attuerebbe in modo molto particolare. La pelle infatti si gonfia d’acqua e visto che lo strato più superficiale della pelle è corneo, formato cioè da cheratina, sostanza che si lega all’acqua assorbendola, l’immersione in acqua sarebbe la causa dell’ingrandimento di questo strato corneo, rispetto agli strati sottocutanei, creando le pieghe sia sulle mani che sui piedi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Le abitudini sbagliate che ti fanno ingrassare

In queste parti del corpo infatti, la cheratina è più presente, ma il fenomeno avverrebbe anche su unghie e capelli altre parti del corpo in cui la cheratina è presente in minor quantità. I capelli per esempio immersi in acqua diventano più crespi.

sapone mani
Foto da AdobeStock

Incredibile come ogni fenomeno legato al corpo umano sia perfetto e funzionale. Anche il fenomeno della risata nasconde diverse funzioni utili al benessere del nostro organismo. 

(Fonte: Focus.it)