Cosce di pollo alla cacciatora | secondo gustoso

0
2

Un piatto tipico della tradizione italiana e qualche trucchetto per servirlo alla perfezione: le cosce di pollo alla cacciatora

(Pixabay)

Le cosce di pollo alla cacciatora sono una rivisitazione di un piatto che è entrato di diritto nella cultura culinaria italiana. Il pollo alla cacciatora in effetti è a piano titolo una delle bandiere nella dieta mediterranea. Un secondo piatto completo, sano e saporito. In questo caso però non prendiamo tutto il pezzo, ma solo una delle sue parti più nobili.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bocconcini di pollo e zucchine senza glutine: ricetta – VIDEO

Alzino le mani quelli che non amano le cosce. Carnose e succose al punto giusto, cucinate al forno e accompagnate semplicemente da pomodori e funghi champignon. A differenza della ricetta tradizionale per il pollo alla cacciatora, qui in procedimento è più semplice. Non dobbiamo preparare il classico soffritto prima di rosolare i pezzi, non è prevista la presenta delle olive sostituiti dai funghi. Solo un’idea, perché alla fine dalla base potete partire per personalizzatre la ricetta come volete.

Ali di pollo alla cacciatora, carni bianche alla riscossa

(Pixabay)

Vediamo insieme come cucinare delle perfette cosce di pollo alla cacciatora. Se avanzano, potete tenerle per 24-26 ire in frigo, scaldandole in forno o al microonde prima di servirle.

Ingredienti (per 4 persone)

8 cosce di pollo
200 g champignon
3 pomodori
1 scalogno
2 spicchi di aglio
2,5 dl brodo di pollo
1 dl vino bianco
30 g burro
prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale
pepe

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tre modi per cucinare il pollo

Preparazione:

Cominciate dalle cosce di pollo, lavandole bene e asciugandole prima di metterle a cucinare. Quindi pulite i funghi e affettateli in maniera sottile. Poi lavate il prezzemolo e tritatelo, quindi pelate i pomodori e fateli a dadini.

A questo punto rosolate in maniera uniforme le cosce di pollo in un tegame ampio con il burro e l’olio. Poi insaporitele con sale e pepe. Quando saranno dorate, toglietele dal tegame e tenetele in caldo.

Usando lo stesso tegame, mettete l’aglio e lo scalogno puliti e tritati, lasciate imbiondire e poi unite i funghi e metà del prezzemolo, salate e pepate. Dopo qualche minuto togliete anche i funghi tenendoli da parte. Versate il vino nel tegame, lasciatelo ridurre almeno della metà e quale punto rimettete le cosce di pollo. Aggiungete il brodo, i pomodori, regolate di sale e pepe cuocendo per circa 20 minuti, a tegame coperto con fiamma moderata.

(Pixabay)

Quindi scoprite e continuate la cottura per 15 minuti, fino a quando le cosce saranno diventate tenere. Poco prima del servizio, aggiungete nella pentola i funghi e tutto  il prezzemolo rimasto. Portate a tavola caldo.