Coronavirus | Guccini | “Non saremo migliori, gli uomini dimenticano”

0
3

Coronavirus, Francesco Guccini parla del ritorno alla normalità dopo la fase d’emergenza: “non saremo migliori, gli uomini dimenticano”.

guccini coronavirus
Francesco Guccini – Foto Instagram da https://www.instagram.com/gucciniofficial/

Francesco Guccini parla del coronavirus e si sofferma su quello che accadrà quando ci sarà il ritorno alla normalità. ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha raccontato la sua quarantena spiegando perchè, secondo lui, quando sarà tutto finito, gli uomini non saranno cambiati.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus nato il laboratorio | Esperto malattie infettive contro Trump

Coronavirus, parla Francesco Guccini: “gli uomini dimenticano. Non saremo migliori quando si tornerà alla normalità”

francesco guccini
Francesco Guccini – Foto Instagram da https://www.instagram.com/gucciniofficial/

Dal 4 maggio, in Italia, è ufficialmente cominciata la Fase 2 ovvero la fase di convivenza con il virus come ha spiegato anche il professor Ricciardi secondo cui si potrebbe chiudere tutto qualora i contadi dovessero aumentare nuovamente nelle prossime due settimane. La riapertura graduale delle attività (cliccate qui per vedere il calendario) ha fatto respirare un po’ di normalità agli italiani, convinti che quando l’emergenza finirà, sarà tutto diverso.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Giacomo Poretti dopo il Covid 19| “Anche io malato, riparto così”

Francesco Guccini, invece, è convinto che con il ritorno alla normalità non cambierà nulla. “Anche dopo l′11 settembre si diceva che sarebbe cambiato tutto ma non è cambiato nulla. Gli uomini non imparano. E’ nella natura umana il dimenticarsi presto delle tragedie passate per riprendere la vita di sempre”, ha spiegato ai microfoni di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus Fase 2 | Bianca Guaccero ammette: “Sono spaventata”

Guccini, poi, ha svelato come ha trascorre le giornate a casa: “In questo periodo di isolamento forzato faccio quello che facevo prima, più o meno. Mi muovo poco, ascolto audiolibri, scrivo e guardo un po’ la tv. Non ascolto molta musica da anni, niente. Non suono neanche più la chitarra, credo di non esserne più capace, ammesso che lo fossi stato”. 

Coronavirus, nuove misure sui trasporti
Coronavirus, nuove misure sui trasporti (Getty Images)

Il ritorno alla normalità, dunque, non segnerà il cambiamento nell’essere umano che tutti si aspettano? Avrà ragione Francesco Guccini o l’umanità cambierà il modo di vedere il mondo dopo la pandemia?