Home Curiosità La quarantena secondo i cartoni animati: disegni da fiaba sui marciapiedi

La quarantena secondo i cartoni animati: disegni da fiaba sui marciapiedi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:10
CONDIVIDI

Anche la quarantena può diventare un capolavoro se a interpretarla è una mamma artista che la tramuta nel lockdown dei cartoni animati

Bella Addormentata disegno
Foto da Instagram @caseydrakemakes

Una quarantena sempre più lunga, sempre più difficile ma anche sempre più capace di tirare fuori la genialità umana.

E’ nei momenti di difficoltà che la mente da infatti il suo meglio e la genialità delle persone viene a galla.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | le più belle favole da raccontare ai bambini

E’ successo nei momenti di difficoltà, come per Patrizia Cristiani, la mamma di Torino che ha ideato il nastro blu per le passeggiate con i bambini autistici, e succede in America dove qualcuno ha trovato un modo veramente creativo per regalare un sorriso durante questo difficile lockdown.

La quarantena secondo i cartoni animati: meravigliosi disegni sui marciapiedi

Inside out paura
Foto da Instagram @caseydrakemakes

Si chiama Casey Drake ed è una mamma che vive a Orlando, negli Stati Uniti.

Casey però, a onor del vero è anche molto altro. E’ una ex insegnante di scienze e, soprattutto, un’artista autodidatta.

E’ proprio la sua vena creativa ad aver preso il sopravvento durante questo difficile periodo di lockdown.

Il Coronavirus l’ha costretta, come tutti noi, in casa ma Casey ha interpretato in modo decisamente più creativo di noi l’obbligo a rimanere nei paraggi dell’abitazione quanto più possibile.

Sul marciapiede davanti casa, Casey si è infatti divertita a realizzare la sua personale interpretazione della quarantena, un’interpretazione a suon di film d’animazione e classici del cinema americano.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | i consigli dell’OMS per i più piccoli

Frasi positive e divertenti reinterpretazioni delle più celebri battute dei cartoni animati completano le opere realizzate a suon di gessetti con cui Casey cerca di rendere più divertente la quarantena dei suoi vicini di casa.

“La risata è la miglior medicina – ha detto Casey Drake – Dovremmo tutti usare un po’ di umorismo in questo momento, credo.”

In fin dei conti, poi, questa medicina è assai funzionale anche per la stessa Casey:

“In qualche modo è terapeutico soprattutto quando sei costretta al chiuso tutto il giorno. Abbiamo bisogno di prenderci una pausa mentale da tutto ciò ogni tanto”

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Orsi alle finestre e su Instagram

Casey Drake ha condiviso le foto delle sue opere d’arte su Instagram, riscuotendo un successo pressoché sterminato e internazionale, regalando così un sorriso non solo a tutti is poi vicini ma anche a gran parte delle persone che nel mondo vivono con crescente difficoltà questa quarantena.

“So che alcune persone stanno cucendo maschere e donando cose, quindi, anche se tutto ciò non è così importante come quello, ha ancora un significato. – ha specificato l’artista – Se qualcuno riesce a sorridere mentre cammina per strada e per un secondo può evadere dalla tristezza del momento e dalla paura, penso che sia una vittoria.”

E voi che ne dite, la missione di Casey è stata un successo? A voi l’ardua sentenza.