Home Bellezza Unghie Bubble Nails, must primavera 2020, come ricrearle e i colori più belli?

Bubble Nails, must primavera 2020, come ricrearle e i colori più belli?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10
CONDIVIDI

Le bubble nails sono tra le nail art più quotate di questa primanvera 2020, scopriamo come ricrearle a casa e quali colori sembrano i più amati del momento.

black bubble nails
Foto da Instagram @kati_nail

Nuova stagione, nuove tendenze.

La moda in proposito non ammette eccezione: le temperature cambiano, i mesi passano e le tendenze si aggiornano. Succede con i vestiti, con gli accessori ma anche per quanto riguarda il settore beauty che, certo, non vuole essere da meno.

Ecco allora che, con l’avvento della primavera 2020, ci prepariamo a farci stregare dalle gonne pieghe (must have che non accenna a demordere dopo i fasti della stagione fredda), dai vestiti lunghi e da manicure pastello e molto articolate.

Sembra che la bella stagione ci farà innamorare di unghie dai colori soft ma variegati, con tocchi tartarugati oppure decorate a suon di… bolle!

SULLO STESSO ARGOMENTO: Smalti primavera 2020 | Colori che faranno innamorare le nostre unghie

Tutte le appassionate di manicure del web ne sono già perdutamente innamorate ma, qualora voi ancora non aveste avuto modo di fare la loro conoscenza, ecco una breve guida con tutti i segreti della nail art più fashion della primavera 2020: le bubble nails.

Bubble Nails, come ricrearle e consigli colore

bubble nails colori
Foto da Instagram @saviland_official

Le Bubble Nails sono unghie dall’effetto semplice ma, al tempo stesso, molto incisivo e fantasioso. Il gioco consiste nel ricreare delle vere e proprie bolle di sapone sulle unghie, regalando così alla manicure un tocco frizzante e molto originale.

Tra i grandi vantaggi di questa nail art c’è senza dubbio al sua innata capacità di adattarsi pressoché a tutte le forme di unghie e a qualsiasi variante di colore, nonché a finish particolari e sfumature a dir poco inaspettate.

Ma come realizzare un effetto bolle di sapone sulle nostre unghie?

SULLO STESSO ARGOMENTO: Crystal nails: ecco l’ultima moda per avere unghie scintillanti

Incredibile ma vero: basteranno uno smalto semipermanente (o in gel), sapone liquido e acqua.

La scelta di non optare per uno smalto classico è dettata dalla maggior tenuta delle varianti gel o semipermanente che garantiranno così na resa migliore e un’esecuzione più veloce. 

Il primo step consisterà nel preparare la base. Come sempre dunque si applicherà una base trasparente e poi il colore scelto (o, in questo caso, i colori).

Intanto, in un contenitore richiudibile, miscelate acqua e sapone, agitando poi per creare la schiuma indispensabile al lavoro in questione.

Ora è giunto il momento del passaggio chiave. Dopo aver applicato un ulteriore strato di smalto o un top coat, aiutandovi con un bastoncino spingicuticole, prelevate la schiuma e adagiatela direttamente sull’unghia. 

Un paio di minuti in lampada e dovrete solo tamponare leggermente con il cotone per togliere i residui di schiuma. Voilà, una passata di top coat e avrete le vostre bubble nails.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Unghie rosse cherry pie | Il colore smalto per la manicure più glamour

Un effetto dunque veramente unico e certo non impossibile da ottenere.

E’ però d’obbligo specificare che gran parte del successo, o comunque della resa che si desidera ottenere, dipende dalla scelta del colore base.

Le bubble nails si adattano perfettamente sia a un effetto sfumato che a uno più semplice monocromatico. A voi la scelta dunque: se amate osare potrete ottenere un vero e proprio effetto “pelle di drago” grazie a smalti dal finish metallizzato (fan del Trono di Spade è la vostra grande occasione) mentre se preferite qualcosa di più elegante e meno vistoso il nude non mancherà di regalarvi grosse soddisfazioni, trovando nelle bubble nails la sua veste più originale.

Ci sono poi naturalmente i colori pastello come il lilla, vera e propria icona di questa primavera ma certo non adatto alle ragazze più timide. Se invece volete una carica di grinta ed energia ma senza cedere agli eccessi del metallizzato le nuance scure sembrano nate per le bubble nails. Via libera allora a nero, Burgundy e ogni nuance dark che vorrete sperimentare.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Smalto senza sbavature | Tips & tricks per applicare lo smalto

Un’accent nail potrebbe essere invece la soluzione perfetta per chi preferisce un approccio più cauto: un tocco originale che renderà la vostra manicure curata, estrosa, glamour ma certo non vistosa.

Le opzioni sono a quanto pare veramente numerose, soprattutto se andiamo poi a esplorare l’opportunità di giocare su basi sfumate e multicolor anche se, senza dubbio, entriamo qui in un livello pro della manicure.

A voi la scelta dunque: se siete delle vere esperte nella bubble nails non esistono confini, anche con un approccio più cauto però il risultato non mancherà di stupirvi.

Fonte: blog.cliomakeup.com