Depura e dona benessere al tuo fegato

Se sei in sovrappeso puoi depurare il tuo fegato e dimagrire presto. Quando nel fegato si accumulano sostanze di scarto, il peso corporeo tende ad aumentare e non riusciamo a dimagrire anche se ci mettiamo a dieta. Scopri cosa fare per tornare in forma. Depura il fegato!

fegato
Depura e dona benessere al tuo fegato (Pixabay photo)

Le scorie e le tossine si accumulano nel nostro fegato a causa di errori alimentari, inquinamento, fumo, impiego di farmaci anche quando non ne necessitiamo e infine per via di una vita sedentaria. Depura e dona benessere al tuo fegato.

SULLO STESSO ARGOMENTO: La regola per dimagrire? Essere felici

Fai attenzione al fegato!

fetato
Fegato – Fonte: iStock photo

L’organo del fegato, deve riuscire a filtrare tutte le sostanze nocive e inoltre metabolizzare grassi proteine e zuccheri che derivano dal cibo che consumiamo quotidianamente. Se questi elementi sono in eccesso la ghiandola epatica li accumula per difendere tutti gli altri organi da elementi di scarto che rischiano di essere dannosi.

Sto processo fa senza dubbio rallentare il lavoro del fegato che diviene appesantito da scarti residui, questi vengono più facilmente immagazzinati nei tessuti adiposi e senza essere dapprima depurati è molto difficile eliminarli.

Disintossicarsi da determinate scorie e tossine vuol dire anche perdere peso molto più in fretta, ottenendo dei risultati che riescono a perdurare nel tempo, questi, li otterremo con meno fatica.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 10 ESERCIZI con la pallina da tennis | Tonifica il tuo corpo VIDEO

Il problema è che il fegato come organo, nel momento in cui diviene appesantito non da segni, non dà dolore o sintomi e chiari, per cui bisogna prestare la giusta attenzione e disintossicarlo in maniera periodica, a cadenza regolare. Questo è l’unico modo per non incorrere in problemi di salute e di sovrappeso.

Come disintossichiamo il fegato?

Con un fegato disintossicato sarà sicuramente più facile dimagrire, regolarizzare l’attività intestinale, rigenerare la microflora che sta nel nostro colon e vincere problemi di stipsi e gonfiori addominali, infine aumentare i nostri livelli di energia. Di fatto un fegato pulito ci consente di contrastare anche la ritenzione idrica e la cellulite.

La ghiandola epatica è in grado di produrre dosi giuste di glutatione un potente antiossidante, questo ci aiuta a rallentare non solo l’invecchiamento di organi e tessuti ma contribuisce inoltre alla difesa del metabolismo dall’attacco dei radicali liberi. I radicali liberi infatti, se sono in eccesso, rallentano il metabolismo e facilitano gli accumuli di adipe.

Il ruolo dello sport

Donna che fa fitness con orologio
Attività fisica Fonte: iStock photo

Per aiutare ancor di più il nostro fegato e vincere il sovrappeso l’esercizio fisico svolge un ruolo fondamentale soprattutto tutto ciò che concerne un’attività anaerobica come il sollevamento dei pesi e la corsa veloce.

Ovviamente, per tutte coloro che non sono abituate a un’attività fisica decisamente di sforzo è molto meglio iniziare con qualcosa di più pratico da poter fare a casa come anche esercizi di yoga o pilates.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Non solo corsa | A casa con yoga, ginnastica postulare e pilates

Consigli

Come già detto il fegato è collegato al peso corporeo, quando accumula elementi di scarto rallenta le sue funzioni, così, il grasso si accumula più facilmente e diventa anche difficile eliminarlo.

I cibi grassi, ricchi di zuccheri, di additivi o di altri elementi dannosi danneggiano di conseguenza la ghiandola epatica quindi è arrivato il momento di eliminarli e imparare a usare bene tutte le alternative snellenti e salutari.

Come scopriamo se il fegato è intossicato?

Le scorie in eccesso che non vengono rimosse iniziano a provocare un senso di affaticamento epatico e rallentano il metabolismo provocando l’accumulo di grassi e quindi chili in più. Difenderci dalle tossine e tenerle lontane dagli organi vitali l’organismo prepara dei cuscinetti di grasso superficiale. Quando l’inquinamento all’interno del corpo è eccessivo e quindi vengono accumulate adipe e tossine noi non riusciamo più a smaltirle.

Tutti i tessuti adiposi trattengono sempre più liquidi, per diluire le sostanze nocive, e perciò si gonfiano. Di conseguenza, sia il metabolismo che il sistema linfatico rallentano. I tessuti iniziano a perdere il tono e il corpo sia appesantisce sempre di più di scorie e di chili di troppo.

Non dimentichiamo che fegato cistifellea e pancreas sono tre organi che lavorano insieme. Il fegato elabora tutto ciò che entra nel corpo, la cistifellea immagazzina la bile prodotta dal fegato o, quella necessaria per metabolizzare i grassi. Il suo funzionamento infatti previene situazioni di stipsi. Il pancreas lavora con il fegato per metabolizzare gli zuccheri e regolare la glicemia nel sangue.

Aumento di peso

sovrappeso
Sovrappeso (Istock)

Allo stato dannoso del fegato viene aggiunta una dieta carica di grassi zuccheri e additivi e l’abuso di alcuni farmaci è il momento in cui si producono stati infiammatori che influenzano negativamente il pancreas l’intestino e la tiroide.  Sì in eccesso introdotti con la dieta vengono trasformati dal fegato in trigliceridi. Questo stato viene identificato come il nome di steatosi epatica, produce un’infiammazione cronica e danneggia le cellule del corpo che diventano meno sensibili all’insulina.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pizza, pane e pasta | Amici o nemici? Consumali così

Così accade che la glicemia si alza e il pancreas produce più insulina, si entra dunque in un circolo vizioso che ci predispone molto di più al sovrappeso e alla formazione di grasso addominale oltre che a rischio di diabete.

Depura il fegato istock

Infatti, l’insulino-resistenza crea dei problemi alla tiroide, favorendo l’ipotiroidismo e quindi rallentando il metabolismo, l’intestino diverrà pigro.

Da leggere