Pancakes salati | rivisitazione sfiziosa di un classico della colazione

Oggi cuciniamo i pancakes salati, un’idea sfiziosa per la prima colazione e non solo. Pronti in pochissimi minuti, piaceranno a tutti

pancake
pixabay

I pancakes salati sono una variante golosa di un classico della colazione che da tempo è entrato anche nelle nostre case. Morbide frittelle a base di uova, farina, latte con l’aggiunta del formaggio grattugiato, da farcire a piacere.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pancakes veloci, pronti in 5 minuti

Provateli con un formaggio spalmabile, con gli affettati e i salumi, ma anche con le verdure grigliate. O ancora con tonno e pomodoro, salmone affumicato, ma persino roastbeef e fettine di pollo o tacchino grigliato. Perché la base neutra dei vostri pancakes salati si adatterà a tutto e si sposa bene con molti gusti.
Una ricetta facilissima e velocissima. Bastano 10 minuti per preparare questi pancakes sfiziosi, molto morbidi e invitanti.

Pancakes salati, ricetta facile

istock

Il nostro suggerimento per i pancakes salati è quelli di prepararne anche più di quelli che vi servono. Potrete poi conservarli a temperatura ambiente per almeno giorni nei classici sacchetti di plastica per il cibo.

Ingredienti (per 8 pezzi):
250 ml di latte
2 uova
200 g di farina
30 g di burro
20 g di parmigiano o grana
2 cucchiaini di lievito per torte salate
1 pizzico di sale

Preparazione:

Cominciate separando i tuorli dagli albumi. Poi mescolate in una ciotola i tuorli con il latte e il burro già fuso (oppure 30 ml di olio di semi) utilizzando una frusta a mano. Mescolate bene prima di aggiungere poco alla volta la farina già setacciata, il parmigiano oppure il grana padano grattugiato e il lievito, anche questo setacciato.

Dopo aver incorporato perfettamente la farina al resto del composto, aggiungete anche l’albume montato a neve ferma. Girate con una spatola per non farlo smontare e quando è tutto omogeneo il vostro impasto sarà pronto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Banana pancake | Ricetta senza zucchero solo 2 ingredienti

Preparate un padellino, mettetelo sul fuoco e spalmate con un tovagliolino di carta una noce di burro. Fatelo scaldare per bene e poi abbassate a temperatura media mettendo un mestolo di impasto. Cercate di versare l’impasto al centro senza muove il padellino, tanto andrà ad allargarsi da solo

Adobe Stock

Quando cominciano a formarsi le classiche bollicine in superficie, con l’aiuto di una paletta potete girare il vostro pancake e lasciatelo cuocere sull’altro lato per 30 secondi. Quindi mettete in un piatto piano e passate alla cottura degli altri, impilandoli. A quel punto sta solo a voi scegliere come farcirli. Buon appetito.

Da leggere