Home Attualità Coronavirus | Tom Hanks dona il suo sangue per la ricerca del...

Coronavirus | Tom Hanks dona il suo sangue per la ricerca del vaccino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10
CONDIVIDI

Il sangue di Tom Hanks e quello di Rita Wilson (per la precisione il loro plasma) è già nelle mani dei ricercatori. Tom Hanks salverà il mondo? La battuta sul “suo” vaccino.

Coronavirus Tom Hanks
Tom Hanks e Rita Wilson (Fonte: Instagram)

Sono stati trovati positivi al Coronavirus lo scorso Marzo, mentre si trovavano in Australia, dove Hanks stava girando un film sulla vita di Elvis Priesley.

Tom Hanks e Rita Wilson sono state tra i primi personaggi pubblici a dichiarare pubblicamente la propria positività e a vivere in prima persona (e costantemente in contatto con i propri follower) tutte le fasi dell‘isolamento e della guarigione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tom Hanks “salvato” dalle misure di sicurezza australiane

I due avevano accusato sintomi differenti: la situazione di Rita Wilson è stata più grave mentre Tom ha resistito meglio all’infezione.

La Wilson ha avuto febbre più alta rispetto a quella del marito, dolori diffusi e persistenti, completa mancanza di gusto e di olfatto per qualche tempo.

Nonostante questo, entrambi sono risultati negativi dopo diverse settimane di isolamento in ospedale e poi di quarantena e hanno sviluppato gli anticorpi per combattere il Coronavirus.

Da qui l’idea di mettere il loro plasma a disposizione della ricerca per la formulazione di un vaccino.

Tom Hanks dopo aver donato il sangue: “Lo chiameranno Vaccino Hanx!”

Tom hanks coronavirus quarantena
Tom Hanks e sua moglie (Foto: Instagram)

Il plasma è la parte chiara del sangue, quella in cui sono contenuti gli anticorpi necessari al nostro organismo per combattere le infezioni. 

Donando il proprio sangue alla ricerca per il vaccino contro il Coronavirus in sostanza Tom Hanks e Rita Wilson hanno messo a disposizione degli studiosi i propri anticorpi, che potranno “replicarli” per inserirli nel vaccino che potrebbe salvare il mondo dalla pandemia.

A dare l’annuncio della donazione dei coniugi Hanks è stata la trasmissione This Morning: con una diretta da casa propria la Wilson ha ripercorso tutte le tappe della convalescenza e della guarigione e ha spiegato i motivi che hanno spinto lei e suo marito a collaborare direttamente con vari istituti di ricerca.

“Lo chiameranno Vaccino Hanx!” ha scherzato l’attore, che non vedrebbe affatto male l’idea di dare al vaccino anti – Covid19 il suo storico soprannome.

Attualmente gli Stati Uniti sono uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia di Coronavirus e stanno attraversando un momento molto complesso.

Varie nazioni del mondo, tra cui Unione Europea, Regno Unito, e Arabia Saudita, stanno collaborando attivamente con l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) al fine di fornire sostegno finanziario alla ricerca.

SULLO STESSO ARGOMENTO: OMS prende le distanze da Ricciardi: “Non ci rappresenta”

Grande assente da questa task force è il governo degli Stati Uniti, il quale ha annunciato recentemente di aver interrotto i sovvenzionamenti all’OMS. 

Bill gates
Bill Gates e sua moglie Melinda (Fonte: Instagram)

A sostituire l’impegno economico degli Stati Uniti è intervenuto Bill GatesIl magnate dell’industria informatica mondiale ha deciso di pagare di tasca propria parte delle spese che sarà necessario sostenere per mettere a punto un vaccino che possa salvare milioni di vite in tutto il mondo.