Meghan Markle | In Inghilterra si scommette: “Prossimo Presidente USA”

Meghan Markle diventerà il primo Presidente USA donna? È quello che scommettono gli Inglesi. E quanto si guadagnerebbe se succedesse davvero?

Meghan Markle
Meghan Markle (Fonte: Instagram)

Di Meghan Markle si può dire tutto e il contrario di tutto, ma su una cosa tutti dovranno essere necessariamente d’accordo: è entrata nell’immaginario collettivo del mondo anglosassone e inglese in particolare.

I sudditi di sua Maestà (che ha di recente festeggiato il suo novantaquattresimo compleanno) sono storicamente dei grandi scommettitori, tanto da arrivare a scommettere praticamente su qualsiasi cosa e non soltanto sugli eventi sportivi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: La polemica contro Harry e Meghan sulla videocall per il compleanno della Regina

Gli inglesi, che non hanno mai smesso di seguire da vicino tutti i passi di Harry e Megan anche dopo la Megxit, si sono convinti che Meg sia tornata negli Stati Uniti coltivando segretamente l’intenzione di diventare il primo Presidente donna degli USA.

Come si muovono le quotazioni? Quanto si vincerebbe se davvero Meghan diventasse Presidente degli Stati Uniti nel 2024?

Meghan Markle Presidente USA? Gli inglesi ci credono

Meghan Markle, possibile ospite a Sanremo 2020
Meghan Markle

Prima di arrivare a valutare le implicazioni economiche delle scommesse degli inglesi su Meghan Markle, c’è da chiedersi se l’idea di vederle la Duchessa di Sussex alla Casa Bianca sia completamente infondata o si basa su qualche “prova indiziaria” accettabile.

Di certo Meghan ha conquistato Harry (e gran parte dei suoi fan) per il grande impegno politico a favore dei diritti delle donne e per la salvaguardia dell’ambiente.

Pare che la Duchessa fin da piccola abbia avuto parte attiva nell’organizzazione di varie manifestazioni pacifiste (all’epoca era in atto la Prima Guerra del Golfo) e che quindi la sua passione per la politica e per le cause sociali non sia arrivata negli ultimi anni.

Se si dovesse schierare con uno dei due partiti americani, sicuramente la Markle entrerebbe nelle fila del Partito Democratico: per intenderci lo stesso di Barack e Michelle Obama, di Hilary Clinton, degli U2 e di moltissime altre personalità del mondo dello spettacolo che si scagliano violentemente contro la politica conservatrice del Partito Repubblicano, attualmente al potere con il Presidente Donald Trump.

Proprio tra Meghan e il Presidente Trump non corre affatto buon sangue: anche quando Harry e Meghan facevano ancora parte dei membri principali della famiglia reale britannica, i due hanno sempre fatto in modo di non incontrare Trump, disertando gli eventi a cui il Presidente e sua moglie erano invitati mentre si trovavano in visita nel Regno Unito.

SULLO STESSO ARGOMENTO: The Donald e la sua figuraccia davanti alla Regina d’Inghilterra

Il motivo principale del cattivo sangue che corre tra il Presidente Trump e i Sussex è la frequente misoginia che compare nei discorsi e negli atteggiamenti del Presidente Trump. Secondo Meghan il suo atteggiamento sprezzante nei confronti delle donne è intollerabile. In merito a lei e ai suoi attacchi, Trump in passato ha commentato: “Non sapevo che Meghan Markle fosse così sgradevole!”

In tempi più recenti, nel momento in cui è venuto a sapere che Harry e Meghan stavano lasciando il Canada per trasferirsi negli Stati Uniti, il Presidente USA aveva puntualizzato in via ufficiale che gli Stati Uniti non si sarebbero mai fatti carico della sicurezza di Harry e Meghan come nei mesi precedenti aveva fatto il Canada. La risposta dei Sussex non si è fatta attendere: “Non l’avevamo mica chiesto!”

Proprio con il Canada e con il suo Presidente Justin Trudeau, i Sussex hanno instaurato un ottimo rapporto, soprattutto durante il soggiorno canadese della ex coppia reale.

Se Meghan dovesse scendere in politica, quindi, potrebbe godere di diversi appoggi personali di grande rilievo: Harry è molto amico degli Obama, e i Sussex hanno la stima del Presidente del Canada, senza contare che Hillary Clinton ha deciso di difendere personalmente Meghan durante i lunghi e continui attacchi mediatici che si sono scatenati a seguito della Megxit.

SULLO STESSO ARGOMENTO: La lunga e tormentata storia del divorzio dalla famiglia reale: la Megxit

Fatte queste premesse bisogna quindi ammettere che i sudditi di Sua Maestà britannica non sono poi completamente folli nel pensare che Meghan Markle potrebbe aspirare alla carica di Presidente USA nel 2024: fino a quella data la Duchessa avrebbe il tempo di consolidare le proprie amicizie politiche negli States e crearsi quella rete di collaboratori necessaria a ogni candidato alla Presidenza degli Stati Uniti che si rispetti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Duke and Duchess of Sussex (@sussexroyal) in data:

E se tutto questo dovesse accadere, quanto guadagnerebbe un coraggioso scommettitore? Attualmente le quotazioni sono 1000 a 1: significa che se oggi si puntasse una Sterlina su “Meg for President in 2024”, si riceverebbero 1000 Sterline se Meg arrivasse davvero alla Casa Bianca.

Da leggere