Home Curiosità 10 verità scomode sul comportamento del genere umano

10 verità scomode sul comportamento del genere umano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59
CONDIVIDI

La scienza ha identificato 10 verità politicamente scorrette sulla natura umana e sul comportamento del genere umano, scopri quali sono in questo articolo.

istinto natura umana
Photo AdobeStock

Il comportamento umano si basa sull’esperienza, sull’ambiente, sull’evoluzione, ma soprattutto sul genere. Secondo gli psicologi Alan Miller e Satoshi Kanazawa, questi istinti non sarebbero politicamente corretti. Psychology Today ha attinto dal loro libro del 2007, intitolato Perché agli uomini piacciono le curve & le donne adorano i diamanti (titolo originale: Why Beautiful People Have More Daughters” ) per sintetizzare questo concetto. Scopri i punti chiave di questo libro in questo articolo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus e complotto | Perché è così facile credere ai sotterfugi?

La natura umana non è politically-correct

natura umanaCome riportato dalla rivista Psychology Today “Le implicazioni di alcune idee derivanti da questo libro possono sembrare immorali, contrarie ai nostri ideali, od offensive. Noi le ripotiamo perchè sono supportate da prove scientifiche documentate. Che piaccia o no, la natura umana semplicemente non è politically-correct”.

Ecco le scottanti verità menzionate dagli autori in questo libro sulla natura umana:

1. Gli uomini preferiscono le donne bionde con seno grande e occhi blu

Una chioma bionda che scende sulle spalle, un corpo sexy e longilineo, occhi blu e un seno prosperoso e attraente rappresentano la donna ideale per ogni uomo, secondo gli psicologi. Queste caratteristiche sono simboli della giovinezza e della fertilità e il motivo ha un fondamento scientifico:

I capelli biondi sono unici perchè tendono a scurirsi con l’età, le donne magre con fianchi larghi sono attraenti perché queste curve testimoniano la loro fertilità perchè sonolegate alla produzioni di ormoni. Con l’invecchiamento, il seno cade, il che è più evidente sul seno grande piuttosto che sul seno più piccolo, quindi il seno aiuta l’uomo a capire a prima vista l’età delladonna. Per quanto riguarda gli occhi blu, sembrerebbe che la dilatazione della pupilla sia un segno di interesse e seduzione e negli occhi chiari, una pupilla dilatata è più visibile.

Gli psicologi spiegano che questa attrazione cntinua a funzionare nonostante le tinte e la chirurgia estetica che possono migliorare l’spetto di una donna. Gli uomini non possono resistere a questi segnali, è nei loro geni …

2. Le persone sono monogame per natura

Nel corso della storia la poligamia è sempre stata molto diffusa nelle civiltà. Gli uomini hanno optato per la poligamia per il bene della sopravvivenza della specie. Se un uomo ha diverse mogli, i suoi concorrenti, avranno una scelta più limitata per la riproduzione, questo accentuà la competizione tra i maschi.

Inoltre la poligamia accentua le disparità tra i sessi. Più questa disparità è evidente nella società più è presente la poligamia.

Da un punto di vista antropologico la poligamia è collegata all’altezza e alla stazza. Gi uomini sono generalmente più alti e più pesanti delle donne, questo indicherebbe il loro predominio ed il fatto che ci saremmo evoluti come una specie poligama. D’altro canto le donne preferirebbero uomini alti e forti perchè questi soddisferebbero un istintivo bisogno di protezione, un bisogno che attuamente sarebbe stato sostituito con la necessità di soddisfare un benessere economico, tuttavia anche in passato le donne si legavano agli uomini più ricchi per sopravvivere.

3. Gli uomini sfruttano la monogamia. Le donne sfruttano la poligamia.

Quando gli uomini ricchi optano per la poligamia, molte donne ne beneficiano (e la maggior parte degli uomini meno ricchi restano soli). Se gli uomini ricchi optano per la monogamia, più donne finiscono con uomini poveri. Tuttavia, una donna che ha i suoi soldi o può facilmente assumere la poliandria (diversi mariti) può sfuggire a questi principi.

4. Gli attentatori suicidi sono principalmente musulmani

Quasi tutti gli attentatori suicidi guidati dalla loro fede sono musulmani, secondo il sociologo dell’Università di Oxford Diego Gambetta questo fattore sarebbe legato alla sessualità, o meglio, alla mancanza di sessualità. L’Islam è una religione a favore della poligamia ma solo gli uomini più ricchi hanno più mogli condannando molti uomini ad essere single e “in tutte le società, la poligamia rende gli uomini violenti, eserbera la competizione maschile, aumenta i crimini di stupro, compiuti da uomini che hanno poco da perdere. Fattori come lo sviluppo economico, la disuguaglianza economica, la densità di popolazione, il livello di democrazia e fattori politici nelle regioni sono determinanti ”.

Inoltre non bisogna sottovalutare la promessa delle 72 vergini che aspettano in paradiso ogni martire dell’Islam ricordando che quasi tutti i responsabili degli attacchi suicidi sono single.

5. I matrimoni che producono figli maschi hanno maggiori probabilità di durare

La seduzione degli uomini si basa sulla loro ricchezza, il loro status, il loro potere, mentre quello delle donne si basa sulla loro giovinezza e fascino fisico. L’uomo può controllare la ricchezza, ma non può controllare l’apparenza. Inconsciamente, gli uomini sentono che c’è poco che possono fare per le loro figlie femmine mentre il figlio maschio  ha più bisogno del loro aiuto perchè dovrebbero riuscire a traferirgli ricchezza, status e potere. In una casa dove non c’è un figlio maschio, l’uomo si sentirà più inutile e sarà più propenso a chiedere il divorzio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Scopri l’evoluzione della donna nei millenni

6. Le persone belle hanno più figlie femmine

Secondo l’ipotesi di Trivers-Willard la selezione naturale porterebbe a più nascite di maschi nelle famiglie benestanti e più nascite di femmine nelle famiglie povere.

Questa ipotesi sembrerebbe essere stata confermata, così come il fatto che le persone trasmettano i loro migliori attributi fisici ai loro figli. Di conseguenza le persone che hanno la bellezza come tratto dominante avranno maggiorepobabilità di trasmettere questo tratto alle figlie femmine “Secondo alcuni studi, gli americani giudicati” molto attraenti “hanno una probabilità del 56% di avere una figlia come primo figlio, rispetto al 48% per gli altri”, dato riportato nel sondaggio Miller e Kanazawa.

7. I criminali e i geni sono simili

Gli scienziati avrebbero identificato una curva di produttività, che si applica a queste due categorie GENI e CRIMINALI secondo questo schema:

GENI e CRIMINALI si danno da fare molto quando sono più giovani, la loro attività va a scemare intorno ai trent’anni, con la nascita del primo figlio piochè accudire e proteggere il bambino diventa prioritario.

Bill Gates, ad esempio, ha lanciato Microsoft quando era giovane. Da allora, non ha fatto nulla di veramente sconvolgente. Paul McCartney ha scritto le sue migliori canzoni in gioventù. Canta e scrive ancora le sue canzoni, ma sono tutt’altro che riuscite rispetto a quelle dei suoi vent’anni. Allo stesso modo, i ladri commettono la maggior parte dei loro crimini in gioventù, specialmente nell’adolescenza. Dai 20 anni in poi, la prevalenza del furto diminuisce.

Crimini e genialità sono l’espressione del desiderio degli uomini di conquistare le donne, il cui obiettivo ultimo è quello di avere accesso alla riproduzione.

Come si legge nel libro: “Ciò che hanno in comune Bill Gates, Paul McCartney, e i criminali (o meglio tutti gli uomini nella storia) riguarda un concetto chiave della biologia evoluzionistica: la scelta delle femmine. Le donne dicono sempre no agli uomini. Gli uomini hanno dovuto conquistare terre straniere, vincere battaglie e guerre, comporre sinfonie, scrivere libri e sonetti, dipingere i soffitti delle cattedrali, fare scoperte scientifiche, suonare in rock band e inventare nuovi software per computer con lo scopo di impressionare donne in modo che acconsentissero ad avere rapporti sessuali con loro. Uomini hanno costruito e distrutto civiltà per impressionare le donne, in modo che potessero dirgli di si.”

8. Le crisi di mezza età dell’uomo è il risultato della menopausa della donna

“Quando un uomo acquista un’auto sportiva di colore rosso vivo, non è per cercare di riconquistare la sua giovinezza; sta cercando di attirare giovani donne per sostituire la moglie in postmenopausa, che non è più fertile, proclamando il suo brio e il suo denaro”, conferma lo studio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Grahm, l’evoluzione del corpo umano per resistere agli incidenti stradali

9. È normale per un politico rischiare tutto per le amanti

Gli uomini che si danno da fare per attingere al potere, consciamente o inconsciamente stanno cercando di ottenere l‘accesso alla riproduzione con più donne. L’infedeltà di figure come Bill Clinton o Tiger Woods può quindi essere spiegata … naturalmente. “Chiedere perché il presidente degli Stati Uniti volesse fare sesso con una giovane donna è come chiedere perché una persona che ha lavorato molto duramente per guadagnare una grossa somma di denaro avrebbe voluto spenderli”, scrivono gli autori.

cervello
Photo Pixabay

10. Gli uomini che molestano le donne non sono sessisti

Si ritiene che le molestie derivino da una strategia di accoppiamento neutrale rispetto al genere. “Abuso, intimidazione e degrado fanno parte del repertorio maschile di tattiche utilizzate in situazioni competitive. Prima che le donne entrassero nel mondo del lavoro, gli uomini si molestavano l’un l’altro. In altre parole, gli uomini non trattano le donne in modo diverso dagli uomini “ ma applicherebbero alle donne sul posto di lavoro gli stessi metodi applicati agli uomini con cui competono, ma per un altro scopo: portarle a letto.