Quarantena | Riordinare la casa secondo il metodo Marie Kondo

Quale miglior momento per riordinare la casa se non durante questa lunga quarantena? Ecco le sei regole fondamentali del riordino secondo il metodo Marie Kondo.

marie kondo riordino
Marie Kondo (foto profilo Instagram @mariekondo)

È giunto il momento di riordinare la casa. Approfittiamo di questa lunga quarantena per dare una bella ripulita eliminando tutti quegli oggetti inutili che da anni stazionano nel soggiorno o in camera da letto e che non ci servono più. Mettere a posto non è mai stato così semplice grazie ai consigli di Marie Kondo, esperta di riordino e autrice del best seller ‘Il magico potere del riordino’.

L’imprenditrice giapponese che ha fondato la KonMari Media, Inc. e a cui si è ispirata anche una serie di Netflix dal titolo ‘Facciamo ordine con Marie Kondo’, ha portato il riordino ad un livello completamente nuovo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Casa troppo caotica? Ecco come tenere in ordine la casa con il metodo Kondo

L’esperta di ordine insegna infatti che seguendo il suo metodo si dovrà ordinare solo una volta. Basterà seguire poche e semplici regole per organizzare la casa e poi non si dovrà farlo mai più.

Le sei regole di Marie Kondo per avere una casa super organizzata

riordino ordine casa
Foto Adobe Stock

Ad aiutarci in questa gravosa ma salutare operazione di riordino che ci farà passare un po’ di tempo in maniera utile, nel corso di questa quarantena, è Marie Kondo.

Il suo metodo del tutto rivoluzionario parte da un approccio diverso. Secondo l’esperta giapponese non si deve riordinare stanza per stanza ma per categoria, seguendo un giusto ordine e chiedendosi quale sentimento susciti l’oggetto che man mano viene passato in rassegna.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come tenere in ordine i cosmetici secondo Marie Kondo

Ecco elencati i 6 punti principali della sua filosofia.

1) Impegnarsi a riordinare. Quindi mentalmente fare lo sforzo di prendersi in carico il compito di mettere a posto. Il metodo di Marie Kondo richiede tempo e fatica ma è un esercizio che porterà ad un cambiamento così radicale che a quel punto tenere in ordine sarà naturale. Ne varrà la pena.

2) Immaginare il proprio stile di vita ideale. Prefigurarsi lo stile di vita a cui si aspira e il tipo di casa in cui si vorrebbe abitare. Immaginarsi un modello di lifestyle ci chiarirà perché vogliamo riordinare identificando il tipo di esistenza che si vuole ottenere una volta terminato.

3) Buttare via. Prima di riordinare bisogna buttare tutto quello che non ci serve. Non ha senso infatti mettere a posto la casa se prima non abbiamo esaminato tutto quello che c’è e se desideriamo tenerlo o disfarcene. Finita questa operazione avremo il quadro molto più completo sulla quantità di oggetti da sistemare.

4) Riordinare per categoria e non per posizione. Il concetto chiave della filosofia Marie Kondo è riordinare per categorie di oggetti anziché stanza per stanza. Questo significa passare in rassegna tutte le cose della stessa categoria anche se sparse in ambienti diversi della casa. Una volta che si conoscono tutti gli oggetti della stessa categoria potremo più facilmente decidere cosa tenere o cosa buttare.

5) Seguire l’ordine corretto. Per Marie Kondo le categorie principali degli oggetti da esaminare dentro casa sono: abbigliamento, libri, carte, oggetti vari, ricordi. Un ordine che va assolutamente rispettato secondo l’esperta. Al massimo si potrà segmentarle in sotto categorie, ad esempio nell’abbigliamento si potrà suddividere in magliette, calzoni, scarpe ecc.). Quest’ordine funziona perché iniziando dalle categorie più semplici si riesce a far pratica così da arrivare più preparati quando si arriverà agli oggetti con forte valore affettivo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ordinare casa in poco tempo | Segui i nostri consigli

6) Chiedersi se l’oggetto ci suscita gioia. Per creare lo stile di vita a cui si aspira e che ci rende felici occorre circondarsi solo di cose che ci fanno stare bene. Per la Kondo quindi bisogna tenere solo quello che ci emoziona. La domanda è? Quest’oggetto mi rende felice? Sì, allora lo tengo. No, allora lo butto. Il vero lavoro sarebbe quello di selezionare non cosa buttare ma cosa tenere.

riordino ordine casa marie kondo
Foto Adobe Stock

Seguendo queste poche e semplici regole secondo l’esperta saremo in grado di mettere finalmente ordine alla nostra casa ma anche alla nostra vita. Infatti, il riordino non riguarda solo lo spazio fisico in cui viviamo ma anche la nostra mente. Ripulire la casa e metterla a posto ci aprirà nuovi spazi nella mente facendoci vedere chi siamo e cosa vogliamo.

Approfittiamo allora della quarantena per fare questo utile esercizio.

(fonte: www.konmari.com)

di Cristina Biondi

Da leggere