Covid-19 | le notizie false smentite dal Ministero della Salute

Il Covid-19 è entrato nelle nostre vite generando molta paura e panico e anche moltissime notizie false che ogni giorno circolano sui media e sui social. Le principali ‘bufale’ smentite dal nostro Ministero della Salute. 

Covid- 19 le principali bufale smentite dal ministero della salute
Fonte foto: AdobeStock

Con il Covid-19 nei nostri giorni sono arrivati anche i frutti della disinformazione o dell’informazione fasulla, quella che mira a gettare panico tra la popolazione e che soprattutto rischia di mettere in pericolo la vita delle persone, soprattutto quando si tratta di ‘metodi alternativi’ per proteggersi dal contagio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Covid-19 | a Parigi tracce di virus nell’acqua non potabile

Tantissime però anche le ‘bufale’ riguardo le conseguenze del contagio da Coronavirus e le modalità di prevezione. Per questo il nostro Ministero della Salute, ha dedicato un’intera pagina del sito a smentire le notizie false, lo spazio dedicato a ‘Covid-19 attenti alle bufale’. Ecco le principali notizie false che circolano sul Coronavirus smentite ufficialmente dal Ministero, alcune delle quali davvero inverosimili.

Coronavirus | le notizie false smentite ufficialmente dal Ministero della Salute

Covid-19 le principali fake news smentite dal ministero della salute
Fonte foto: AdobeStock

 

Le ‘fake news’ purtroppo fanno parte della nostra vita quotidiana, affidate ad una rete veloce e che troppo spesso non riesce a filtrare in modo giusto, sono tante le notizie false che circolano, ma per quanto riguarda la salute, ed in particolare il Covid-19, questo tipo di informazione può diventare davvero pericoloso tanto da costringere il nostro Ministero della Salute, a dedicare un intera sezione del sito a smentire le ‘bufale’ che circolano sul Coronavirus. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: One World at Home | Come Lady Gaga ha cambiato il mondo in streaming

Ricordiamo che soprattutto in questo particolare periodo storico e sul Covid-19 informarsi da fonti certe, resta l’unico modo per proteggersi e soprattutto per non entrare in stati di ansia collettiva. Ecco le principali ‘fake news’ sul Coronavirus, smentite ufficialmente dal Ministero della Salute italiano:

Il coronavirus rende sterili, soprattutto gli uomini: Non ci sono evidenze scientifiche che l’infezione da nuovo coronavirus causi sterilità maschile o femminile.

I bambini non rischiano di essere contagiati dal nuovo coronavirus: I bambini non sono immuni all’infezione da nuovo coronavirus. Anche loro possono essere infettati e sviluppare la malattia Covid-19, anche se ci sono stati relativamente pochi casi segnalati tra i bambini.

Gli animali domestici possono trasmettere il virus: Non esiste alcuna evidenza scientifica che gli animali domestici, quali cani e gatti, possano contrarre il nuovo coronavirus e trasmetterlo all’uomo. Come regola generale di igiene si consiglia però di lavarsi bene le mani con il sapone dopo il contatto con gli animali, comune prassi per proteggersi da altri microrganismi che possono invece essere trasmessi dagli animali all’uomo.

Al rientro in casa bisogna sempre lavarsi i capelli e gli indumenti indossati: Con il rispetto della distanza di almeno un metro dalle altre persone è poco plausibile che i nostri vestiti, o noi stessi, possano essere contaminati da virus in una quantità rilevante. Tuttavia, sempre nel rispetto delle buone norme igieniche, quando si torna a casa è opportuno riporre correttamente la giacca o il soprabito senza, ad esempio, poggiarli sul divano, sul tavolo o sul letto.

I farmaci antivirali prevengono l’infezione da nuovo coronavirus: Non ci sono evidenze su una loro azione preventiva.

Mangiare aglio può aiutare a prevenire l’infezione da nuovo coronavirus: L’aglio è un alimento con alcune proprietà antimicrobiche ma non ci sono evidenze di azione preventiva nei confronti del nuovo coronavirus.

Bere acqua o bevande calde uccide il virus: Il virus è in grado di resistere e replicarsi alla temperatura corporea che è di circa 37°.

La Tachipirina cura l’infezione da nuovo coronavirus: La Tachipirina (paracetamolo) svolge un’azione antipiretica ed è quindi molto utile in caso di febbre alta, ma non cura l’infezione da nuovo coronavirus.

Il nuovo coronavirus può essere trasmesso attraverso le punture di zanzara: Il nuovo coronavirus è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso le goccioline generate quando una persona infetta tossisce o starnutisce, o attraverso goccioline di saliva o secrezioni dal naso.

Una lampada a raggi ultravioletti può uccidere il nuovo coronavirus: Le lampade UV non devono essere utilizzate per sterilizzare le mani o altre aree della pelle poiché le radiazioni UV possono causare irritazione.

Le zampe dei cani possono essere veicolo di coronavirus e vanno sterilizzate con la candeggina: Non ci sono attualmente evidenze che i cani e gli animali d’affezione in generale possano trasmettere il coronavirus. La candeggina non va assolutamente usata per disinfettare le zampe dei cani al rientro da una passeggiata, nemmeno se molto diluita in acqua. Quando si rientra in casa è opportuno provvedere alla sua igiene pulendo prima le zampe con prodotti senza aggiunta di profumo (es. acqua e sapone neutro) e poi asciugandole bene. Non vanno usati prodotti aggressivi né quelli a base alcolica perché possono indurre fenomeni irritativi, causando prurito. Il mantello va, invece, spazzolato e poi passato con un panno umido.

Il coronavirus colpisce l’apparato respiratorio quindi se sono in grado di trattenere il respiro per almeno 10 secondi senza tossire vuol dire che sono sano: I sintomi di Covid-19 generalmente sono lievi e in questo caso non impediscono lo svolgimento di attività moderate. Inoltre il modo migliore e scientificamente dimostrato per confermare se si ha il Covid-19 è con un test di laboratorio e non mediante prove di apnea o con esercizi di respirazione.

Per sapere se si è contagiati dal nuovo coronavirus basta pungersi un dito e guardare il colore del sangue: se anziché rosso vivo è scuro il contagio è avvenuto: FALSO! Nessuna evidenza scientifica ha correlato il colore del sangue all’infezione da nuovo coronavirus.

Il sudore emesso durante l’attività fisica elimina anche il virus: FALSO! Non ci sono evidenze scientifiche che il virus sia eliminato attraverso il sudore, ma l’attività fisica ha effetti benefici sulla salute generale della persona. Per questo è consigliabile praticarla in anche casa in questo periodo in cui non si può uscire, se non per necessità ” 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Primo Maggio | Il concertone cambia format: la piazza diventa telematica

Covid 19 | donne più protette rispetto agli uomini
Fonte foto: AdobeStock

Il Coronavirus speriamo diventi presto un ‘brutto ricordo’ per tutti noi, ma nel frattempo avvaliamoci di consigli esperti di chi il virus lo studia ogni giorno, i medici i virologi ed il personale sanitario specializzato. Le fonti governative poi saranno sempre aggiornate su tutte le novità.

Fonte: salute.gov.it

 

 

Da leggere