Home Curiosità 3 astuzie efficaci per pulire a fondo la lavatrice e averla come...

3 astuzie efficaci per pulire a fondo la lavatrice e averla come nuova

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
CONDIVIDI

Facciamo affidamento sulle nostre lavatrici per mantenere i nostri vestiti puliti e freschi, ma prima dovremmo tenere pulita lei. Scopri come fare

lavatrice manutenzione e pulizia
Photo AdobeStock

Non ci ricordiamo quasi di quanto sia importante pulire regolarmente la nostra lavarice. La mancata pulizia e manutenzione della lavatrice può causare accumulo di sapone, cattivi odori, germi, batteri e muffe. Le lavatrici assolvono egregiamente il compito per il quale sono state inventate, ovvero lavare  i nostri vestiti ma purtroppo non si può dire che siano altrettanto efficaci nel pulire se stesse.

Mantenere pulito la parte esterna della lavatrice è molto semplice, basta pulirla regolarmente con un panno umido o utilizzare una piccola quantità di detergente in caso si notino delle macchie. Mantenere pulita la parte interna può essere leggermente più complesso. Scopri i nostri consigli per una lavatrice tenuta come nuova.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Mette l’aspirina nella lavatrice, questa astuzia diventa virale sul web

Lavatrice: come tenerla e pulirla in modo impeccabile

Lavatrice
Istock Photo

Se desiderate regalare alla vostra lavatrice una corretta manutenzione date un’occhiata alle istruzioni contenute nel manuale della macchina e ai consigli del produttore. Se sto di una lavatrice è tra i tuoi prossimi programmi considera di acquistare una lavatrice che abbia il filtro lanugine rimovibile. Questo filtro facilita la pulizia della lanugine dei vestiti che si accumula nella lavatrice.

Se desideri prolungare la vita della tua lavatrice devi prevenire i possibili guasti. Ecco alcuni consigli utili:

1/Pulisci la guarnizione della lavatrice

La guarnizione non è altro che la gomma attorno allo sportello frontale. Questa guarnizione intrappola molta acqua che quando ristagna favorisce la crescita della muffa. Quindi una delle cose più importanti da fare è assicurarsi di pulire la guarnizione dopo ogni lavaggio.

2/Lascia la lavatrice aperta

La muffa si sviluppa nei luoghi umidi, per evitare la formazione della muffa lascia sempre aperta la porta della lavatrice per permetterla di asciugari tra un lavaggio e l’altro e non lasciarci dentro la biancheria bagnata a lungo.

3/ Programma un lavaggio a 90 su base regolare

Il lavaggio a basse temperature non ucidde germi e batteri che si accumulano nella macchina. Almeno una volta al mese effettua un lavaggio anche a vuoto, ad una temperatura minima di 60 ° C, meglio se a 90 ° C per disinfettare la macchina.

4/ Non eccedere col detersivo

L’uso eccessivo del detersivo può causare accumuli. Misurate attentamente la dose del detersivo in base alle dimensioni del carico e al grado di sporco.
Per le lavatrici HE, lavatrici di bassa marea note anche come alta efficienza, ridurre la schiuma in eccesso usando un detergente HE specializzato.

5/Usa detersivo in polvere

L’uso di detergenti liquidi e ammorbidenti può causare un accumulo di cera appiccicosa all’interno del cestello della lavatrice. Questo problema si aggrava quando si effettuano spesso lavaggi a basse temperature. Utilizzate detersivi in ​​polvere anziché liquidi e aggiungete mezza tazza di aceto bianco distillato al posto dell’ammorbidente per ottenere un bucato morbido e inodore.

Ogni quanto pulire la lavatrice?

Si consiglia generalmente di pulire a fondo la lavatrice ogni sei mesi. Meglio pulie la lavatrice più spesso se la si usa quasi tutti i giorni e meno spesso se la si usa solo occasionalmente.

Dovresti inoltre pulire la lavatrice se senti improvvisamente cattivi odori o se noti che non lava i vestiti in modo efficace come al solito. Le lavatrici che non vengono pulite regolarmente possono sviluppare calcare, che può portare alla formazione di muffe e batteri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Bucato |11 errori del lavaggio in lavatrice che tutti commettono

I 3 consigli più efficaci per pulire correttamente la lavatrice

lavatrice
Photo AdobeStock

Quali prodotti si possono usare per pulire a fondo la lavatrice? Ecco tre prodotti molto efficaci in base alle tue necessità:

1/bicarbonato di sodio e aceto

Puoi pulire la lavatrice in modo naturale usando aceto bianco distillato e bicarbonato di sodio. Ma non nel caso di lavatrici molto sporche. Questa miscela è molto efficace nel deodorare la lavatrice e aiuta anche a rimuovere il calcare.

2/acido citrico

L’acido citrico è un detergente naturale e potente per rimuovere calcare e schiuma residua del sapone. È un acido molto più forte dell’aceto, quindi adatto per pulire le lavatrici con molto accumulo di sporco. L’acido citrico può anche essere usato combinato con bicarbonato di sodio per aiutare a rimuovere gli odori.

3/acqua ossigenata

Il perossido di idrogeno rimuove il calcare, uccide la muffa ed è antivirale e antibatterico. Può essere utilizzato anche con acqua calda. È più sicuro dell’uso di candeggina al cloro perché non lascia residui tossici ed è sicuro per l’ambiente perché si decompone in ossigeno e acqua.

Pulire la lavatrice
Pulire la lavatrice Fonte:Pixabay

Va notato che le lavatrici mal mantenute possono danneggiare vestiti e biancheria e avere una durata più breve. Se vuoi prolungare la vita e l’efficienza della tua lavatrice dovresti investire nel mantenerla e pulirla regolarmente. Questo ti farà risparmiare denaro a lungo termine.