Trasforma le uova di Pasqua in ottimi cioccolatini

Scopri come trasformare le uova di Pasqua avanzate in cioccolatini da gustare ogni giorno.

cioccolatini
Cioccolatini home made – Fonte: Adobe Stock

Pasqua è ormai terminata e con essa la corsa alle uova. Molto probabilmente la maggior parte di voi avrà già terminato le proprie ma, cosa fare in caso contrario? Certo, l’uovo di Pasqua è pur sempre cioccolato e conservandolo lo si può mangiare a colazione o a merenda, specie se con una fetta di pane. Senza contare le numerose ricette a base di cioccolato che si possono realizzare per spuntini sfiziosi e dolci pregiati.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Crema pasticcera, la ricetta semplice e golosa

Non tutti però apprezzano questa scelta e spesso le uova avanzate finiscono con l’essere messe da parte e dimenticate fino alla loro scadenza. Esiste però un modo divertente e creativo per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua e consiste nel creare dei cioccolatini, perfetti per essere mangiati in quei momenti della giornata in cui si sente il bisogno di qualcosa di dolce. Oggi, quindi, scopriremo insieme come realizzare dei cioccolatini in casa con gli avanzi delle uova di Pasqua.

Come fare i cioccolatini usando dalle uova di Pasqua

Uova di Pasqua, perchè si regala a pasqua
Uova di Pasqua – Fonte: Istock Photos

Chi ama il cioccolato sa bene come sprecarlo sia sempre spiacevole. Eppure, tra le tante opzioni che si hanno in dispensa, capita spesso che, passata la Pasqua ci si trovi a dimenticarsi quasi del tutto delle uova avanzate, preferendogli stecche di cioccolato fondente o cioccolatini di altro tipo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pan brioche: la ricetta golosa e profumata

Perché allora non sperimentare qualcosa di nuovo creando da se dei cioccolatini originali e sicuramente ottimi da mangiare? Sarà un modo per evitare un inutile spreco alimentare e per gustare il cioccolato avanzato sotto una forma diversa. Una cosa che si può fare anche con stecche di cioccolato e con cioccolatini vari. Iniziamo?

Ingredienti

  • 300 grammi di uova di cioccolato
  • granella di pistacchi o di altra frutta secca a piacere
  • Spezie a piacere come zenzero, peperoncino o curcuma
  • Stampo per cioccolatini o stampo per torte

Si inizia cuocendo a bagno maria 200 grammi di cioccolato.
A parte si triteranno finemente gli altri 100 grammi.
Quando il cioccolato sul fuoco si è sciolto, toglierlo dal fuoco e sbatterlo con una frusta, aggiungendo il cioccolato precedentemente tritato.
Continuare fin quando il tutto non si sarà assorbito formando una massa cremosa.

Cioccolata – Fonte: Pixabay

A questo punto versare il tutto in una ciotola e metterla in freezer per 10 minuti.
Trascorso il tempo, estrarre il cioccolato dal freezer, mescolarlo con energia e rimetterlo sul fuoco per scaldarlo nuovamente. Questo serve a creare una sorta di temperaggio, indispensabile per ottenere dei cioccolatini che non si sciolgano subito dopo.

Quando il cioccolato è abbastanza caldo, versarlo nello stampo dei cioccolatini ed aggiungervi la frutta secca. In questo modo si potranno avere in una volta sola cioccolatini di gusti diversi. Alcuni al pistacchio, altri con noci e, volendo, alcuni persino allo zenzero o al peperoncino.
Per non sbagliare con le quantità basta inserirne una dose che sia meno della metà rispetto a quella del cioccolato.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pasta frolla: la ricetta semplice e golosa

Se non si ha uno stampo per cioccolatini a disposizione, si può usare un qualsiasi stampo e creare una stecca di cioccolato da aromatizzare o da arricchire con la frutta secca. Il piacere di gustare del cioccolato che si è fatto da se e secondo i propri gusti sarà impagabile.

 Nota dello chef: Realizzare il cioccolato da zero è un’operazione complessa e molto lunga che necessita della giusta attrezzatura. Iniziare a partire da del cioccolato che si ha già in casa può aiutare a capire se è una cosa che piace, aiutando a mettere in moto la fantasia. Una volta ottenuto il primo cioccolato home made si saprà con maggior certezza se l’esperimento basta da solo a dare la giusta soddisfazione o se è nata una passione per la quale vale la pena investire tempo e soldi al fine di ottenere il cioccolato perfetto.

Fonte: thebreakfastmaker.it

Da leggere