Ricette da preparare con gli scarti di cibo | scopriamo quali

Fondi di caffè e foglie di cavolo, non vanno buttati in pattumiera, ma si possono preparare diverse ricette semplici e saporite, scopriamo quali.

zanzare rimedio caffè
Fondo del caffè: Fonte: iStock Photo

E’ capitato tante volte che avanza del cibo in cucina, ma non è una buona e saggia scelta buttare nella pattumiera. Lo spreco alimentare, è una problematica che riguarda tutto il mondo, ci sono pochissime persone che non sono a conoscenza che dietro ad alimento ci sono tantissime risorse naturali che hanno un notevole impatto ambientale.

E’ davvero importante imparare a riciclare preparando ricette con avanzi del cibo, anche con gli scarti della frutta e i fondi del caffè si può dare vita a diversi piatti.

Noi di noi CheDonna.it vi diamo alcuni consigli su come preparare delle ricette utilizzando scarti alimentari.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Menù settimanale ricco di idee | Consigli e preparazioni anticipate

Ricette con scarti di cibo: facili e veloci

Scopriamo come dare vita a nuove ricette con gli “scarti del cibo”, così da evitare lo spreco alimentare.

1- Blinis di foglie di cavolo e grano saraceno

Frittelle
Blinis di cavolo Fonte:iStock Photo

Le verdure spesso avanzano, soprattutto quando si puliscono, ma se ponete attenzione potete evitare di buttare alcune foglie. Le foglie dei cavolfiori solitamente vengono tolte dallo stelo e buttate, ma se vengono cotte a vapore, si possono preparare dei blinis di foglie di cavolo e grano saraceno.

 Ingredienti per 4 persone

  • 200 ml di acqua
  • 50 g di farina di grano saraceno
  • 50 g di farina bianca
  • le foglie di un cavolo, di un cavolfiore o di un broccolo
  • 10 ml di olio evo
  • 2 g di lievito di birra
  • 2 g di sale

 Preparazione

  • Sciogliete il lievito in 50 ml di acqua tiepida, in un’ampia ciotola, poi lasciate per circa 10 minuti, così si attiva.
  • Lasciate cuocere le foglie di cavolo al vapore, aggiungete il sale e lasciate cuocere per 8 minuti circa.
  • Scolatele e tritatele finemente.
  • Aggiungete la restante acqua al lievito sciolto, poi versate le farine, le foglie di cavolo tritate, il sale e l’olio extra vergine di oliva, lavorate con una frusta.
  • Lasciate riposare per un’ora.
  • In una padella versate un pò di olio e riscaldate, poi distribuite la pastella a mucchietti, girate dopo circa 2 minuti.

Servite i blinis caldi, accompagnati con verdure o l’hummus di ceci o verdure.

2- Focaccine con bucce di carote

Focacce Fonte:Pixabay

Le bucce di carote vengono sempre eliminate, ma non per questa ricetta, basta riutilizzarle per preparare delle focacce.

Ingredienti per 2 persone

  • 250 g Farina di quinoa
  • 180 ml Acqua tiepida
  • 100 g Amido di mais 
  • 120 g Bucce di carote 
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino Lievito di birra secco
  • q.b. Sale

Preparazione

  • In una ciotola, mettete la farina di quinoa e la maizena.
  • Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida.
  • Trasferite nella ciotola con farina, il lievito sciolto, l’olio extravergine d’oliva e il sale e lavorate l’impasto.
  • Aggiungete le bucce di carote e lavorate in modo energico.
  • Lasciate riposare l’impasto per almeno 50 minuti.
  • Riprendete l’impasto e formate delle focaccine rotonde, se volete essere precisi, utilizzate un coppapasta.
  • Trasferitele in una padella antiaderente e lasciate cuocere a fiamma media per 20 minuti, avendo cura di girare a metà.
  • Servite e gustate subito.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pan brioche: la ricetta golosa e profumata

3- Biscotti con scarti e polpa della centrifuga

dessert
Fonte:Pixabay

La centrifuga di frutti, anche se viene fatta in più porzioni, ha comunque uno scarto che di solito viene cestinato. Questo scarto, comprende anche le bucce e non solo anche la polpa, che contiene molti nutrienti. Perchè non preparare dei biscotti?

Ingredienti

  • 200 g di scarto di centrifugato di arancia mandarino lime e zenzero
  • 350 g farina di riso integrale
  • 1 uovo
  • 20 g di miele
  • 50 g di  zucchero di canna
  • 40 g olio extra vergine

Per la decorazione e farcitura

  • farina di cocco q.b
  • marmellata all’arancia

Preparazione

  • In una ciotola, mettete tutti gli ingredienti, lavorate bene, fino a quando l’impasto non sarà liscio e compatto.
  • Formate con l’impasto delle palline della misura e forma che preferite, noi abbiamo scelto i cuori.
  • Trasferiteli su una teglia da forno, spalmate al marmellata e coprite con l’altro biscotto e lasciate cuocere in forno a 160° per 30 minuti.
  • Sfornate e spolverizzate la farina di cocco.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Cioccolatini | Come farli con le uova di Pasqua

4- Torta brownie al cioccolato con i fondi di caffè

dessert
Torta brownie Fonte:Pixabay

I fondi del caffè non vanno buttati, ma prendono vita insieme a farina, uova e zucchero, per la preparazione della torta brownies,scopri la ricetta.

INGREDIENTI

  •  130 g di farina
  • 20 g di cacao
  • 160 g di zucchero
  • 2  uova
  • 150 g di yogurt greco
  • 80 g cioccolato fondente
  • 80 g di burro
  • 1 fondo di caffè di una moka da 2
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • sale q.b.
  • 4 biscotti al cioccolato
  • zucchero semolato

Preparazione

  • In una ciotola, iniziate a lavorare le uova con lo zucchero, con le fruste elettriche, dovrete avere un composto spumoso e chiaro.
  • Aggiungete lo yogurt greco e continuate a montare.
  • Versate la farina, il cacao e il lievito setacciati per evitare la formazione di grumi.
  • Fate sciogliere il cioccolato fondente con il burro, poi solo quando avrete un composto omogeneo, versate il fondo di caffè.
  • Mescolate bene e amalgamate.
  • Lasciate intiepidire, versate all’interno dell impasto e mescolate.
  • Trasferite in uno stampo da 24 cm di diametro, che dovrete foderare con la carta da forno, poi livellate bene il composto.

Cuocere il cavolfiore
Foglie del cavolfiore Fonte:Pixabay

  • Spolverate con lo zucchero e sbriciolate sopra i 4 biscotti.
  • Lasciate cuocere in forno a 180° per 35 minuti circa, ma prima di spegnere fate la prova stecchino.
  • Sfornate e lasciate raffreddare, poi tagliate e servite.

 

 

Da leggere