Ecco cosa succede quando non lavi le lenzuola

Scopri tutto quello che dovresti sapere sulle lenzuola: come lavarle correttamente, il colore da preferire e cosa succede se non le lavi regolarmente.

cambiare le lenzuola
Photo Adobe Stock

Che piacere scivolare tra le lenzuola dopo una lunga giornata di duro lavoro e farsi avvolgere da un delicato profumo di pulito. In caso tu non avverta quel profumo cerca di ricordare quando è stata l’ultima volta che hai cambiato le lenzuola. Se è passata più di una settimana devi assolutamente sapere questo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ecco cosa può succedere se usi le lenzuola nere o rosse

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Non cambiare le lenzuola: i rischi per la salute

cambiare le lenzuola
Photo Adobe Stock

In passato il nostro letto era dedicato puramente al sonno, oggi il letto vive una svolta e rappresenta un vero spazio abitativo. Usiamo il letto per guardare un film, leggere un libro e talvolta persino per consumare un pasto.A molte persone piace prendersi il tempo di crogiolarsi tra le lenzuola. Tuttavia, questo benessere può essere rapidamente compromesso dal numero di batteri che si accumulano lì. Secondo un sondaggio del 2014 nel Regno Unito, solo un terzo degli intervistati cambiava la biancheria da letto ogni settimana. Un’abitudine che è comunque necessario adottare per prendersi cura della propria salute.

Briciole, funghi, pelle morta, polvere e altri residui di sporco, rendono le nostre lenzuola un vero nido per i batteri. Ma quanto spesso dovresti lavare le tue lenzuola? In realtà, ciò potrebbe dipendere da diversi fattori. Dormire nudo con il tuo gatto, ad esempio, non avrà le stesse conseguenze del dormire da solo nel tuo pigiama pulito dopo aver fatto la doccia. Tuttavia, secondo il dottor Tierno, direttore del Dipartimento di microbiologia presso il Langone University Medical Center di New York, per prevenire efficacemente la diffusione di germi, sarebbe ottimale lavare lenzuola e federe ogni settimana, indipendentemente dalle abitudini. Vi ricordiamo inoltre che le lenzuuola andrebbero  lavate in modo adeguato: ecco come lavare le lenzuola in lavatrice in modo perfetto.

Sono molte le persone che non lavano le lenzuola regolarmente. Tuttavia, questa abitudine come abbiamo visto non è priva di rischi e potrebbe causare molti problemi di salute.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Perché dovresti mettere una saponetta nel letto ogni sera

Sudore, pelle morta, saliva, forfora, sono depositi che favoriscono l’accumulo di batteri e acari della polvere, animaletti invisibili a occhio nudo, che alloggiano principalmente nei tessuti, soprattutto lana e pium,  e che si nutrono di questi depositi che accumuliamo giorno dopo giorno nel letto.

Le lenzuola sporche forniscono l’ambiente perfetto per questi microrganismi pr proliferare e mentre loro si riproducono in molti soggetti allergici si scatenano allergie, e peggiorano le condizioni di salute di chi è affetto da asma, inoltre potrebbero comparire anche patologie a livello della pelle come l’eczema.

Per non parlare delle cimici che possono anche avere conseguenze significative sulla salute. Attivi di notte, fuggono dalla luce e preferiscono luoghi bui e difficili da raggiungere. I nostri letti rappresentano quindi un luogo ideale per questo parassita che si nutre di sangue umano. Spesso indolori, i loro morsi lasciano comunque segni rossi sulla pelle che possono assomigliare alle punture di zanzara. Questi di solito scompaiono entro poche ore, ma in alcuni casi possono causare gravi reazioni allergiche. In questo caso, si consiglia di consultare immediatamente un medico.  Scopri come eliminare gli insetti che si nascondono nel tuo letto.

Igiene del letto: consigli pratici

come lavare le lenzuola in lavatrice in modo perfetto
Fonte foto: Pixabay

Anche se molti considerano il lavaggio della loro biancheria da letto un lavoro ingrato, mantenere la biancheria per la casa sempre pulita ed igienizzata è facile, a condizione che si seguamo determinate regole.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Ecco ogni quanto bisogna cambiare le lenzuola

Come per i nostri vestiti, è importante leggere le raccomandazioni contenute sulle etichette delle lenzuola prima di lavarle. In questo modo eviterai di danneggiare il tessuto o farle stingere. Per tessuti delicati, si consiglia di effettuare il lavaggio a bassa temperatura. Se le lenzuola sono realizzate in cotone si possono lavare a 60 o 70 gradi ilche consente di eliminare efficientemente i microbi. Anche trapunte e cuscini andrebbero lavati regolarmente per sbarazzarsi degli acari. Si consiglia di lavare il cuscino ogni due mesi e il piumone due volte l’anno.

lenzuola igiene
Photo Adobe Stock

Al fine di eliminare efficacemente la presenza di batteri e altri parassiti, si consiglia inoltre di areare la camera da letto e lasciare che il letto prenda aria ogni giorno per 30 minuti prima di rifarlo.

Da leggere