Coronavirus | inchiesta sulla Regione Lombardia

I finanzieri dopo aver lasciato il Pio Albergo Trivulzio, tra i più colpiti dal Coronavirus stanno acquisendo documenti negli uffici della Regione Lombardia

I casi delle troppe morti nelle Rsa lombarde, in particolare quelle tra Milano e provincia, è entrato nel mirino della magistratura che indaga sulla Regione Per tutta la giornata di ieri e fino all’una di questa notte agenti della Finanza (quelli del Nucleo di polizia economico finanziaria) hanno acquisito documenti al Pio Albergo Trivulzio.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Coronavirus e alimenti | quali sono i rischi che si corrono

E ora sono negli uffici competenti della Regione Lombardia sempre per consultare le carte relative.

Come ha spiegato l’Ansa l’intento è quello di ricostruire tutti gli atti in particolare dell’assessorato al al Welfare, guidato da Giulio Gallera.

Sequestrate anche centinaia di cartelle cliniche e referti che finiranno tutti agli atti. Toccherà agli investigatori coordinati dai pm Mauro Clerici e Francesco De Tommasi. ricostruire i vari passaggi, anche per capire i motivi dei pochi tamponi effettuati. “Offriremo la massima collaborazione”, ha commentato  il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Attilio Fontana
Attilio Fontana: Fonte Isntagram

Da leggere