Bere il caffè fa bene anche di sera

Il caffè prima di andare a letto non ha alcun influenza sul sonno. A dirlo è la scienza.

caffè e libro
Tazza di caffè e libro su coperta – Fonte: Adobe Stock

Buone notizie per gli amanti del caffè. Da oggi infatti, potranno berlo anche la sera prima di andare a dormire. Uno studio scientifico ha infatti dimostrato che non esiste alcuna correlazione tra l’assunzione di questa bevanda ed il riposo notturno. Una scoperta che va a sfatare un mito che dura da tantissimi anni e che ha sempre spinto tante persone (sebbene non tutti) a rinunciare alla loro bevanda preferita e tutto per salvaguardare il riposo notturno.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Caffè: ecco come agisce sul nostro organismo

Una scelta che non sarà più necessario fare ma che potrebbe rivelarsi utile per altre abitudini considerate, almeno sino ad oggi, del tutto distanti dai problemi di insonnia, sebbene notoriamente nocive.

Bere il caffè di sera non influisce sulla qualità del sonno. A dirlo è la scienza

caffè
Caffettiera con caffè – Fonte: iStock photo

Tante persone, pur amando il caffè, dopo le cinque del pomeriggio cercano sempre di limitarsi e tutto per paura di passare la notte insonne. Una credenza popolare che da oggi può essere definitivamente archiviata e dimenticata.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Caffè: 5 falsi miti da sfatare e perché

Un recente studio scientifico condotto dalla Harvard Medical University e dalla Florida Atlantic ha infatti portato alla luce che bere il caffè, anche dopo cena, non influisce in alcun modo con la qualità del sonno. Per quasi due anni, infatti, un gruppo di 785 persone è stato tenuto sotto osservazione riguardo la qualità del sonno e l’abitudine di bere caffè, fumare o bere alcolici.
Ebbene, il risultato è stato sorprendente.

È emerso infatti che, a differenza di vecchi studi che dichiaravano il contrario, il caffè non ha alcun influenza sul sonno e che si può quindi bere anche dopo cena. Al contrario, l’alcol influenzerebbe la qualità del sonno portando a svegliarsi con la sensazione di essere ancora stanchi. La nicotina, invece, ha effetti nocivi sulla durata del riposo notturno che può ridursi di quasi un’ora per notte.

Insomma, gli amanti del caffè possono finalmente rilassarsi sorseggiando la loro bevanda preferita anche dopo cena e tutto senza dover temere di passare la notte senza dormire. Un’ottima notizia che va ad unirsi a quelle che vedono sempre più il caffè come un super cibo nonché bevanda salutare per il cuore e per l’organismo in generale.

zanzare rimedio caffè
Caffè in polvere e in chicchi – Fonte: IStock photo

Ormai da tempo, infatti, sono diversi gli studi per i quali il caffè è una bevanda da considerare positiva per la salute.
Grazie alle sua svariate proprietà, infatti, berne alcune tazze durante il giorno è in grado di portare notevoli benefici all’organismo. Tra questi, i più noti sono:

  • Aiuta a combattere i radicali liberi
  • Accelera il metabolismo
  • Dona energia durante la giornata
  • Fa bene al cuore
  • Contribuisce a bruciare le riserve di grasso
  • Attenua il senso di fame
  • Fa bene al fegato
  • Contrasta il diabete di tipo 2
  • Ricuce il rischio di ammalarsi di Alzheimer
  • Rende il cervello più attivo
  • Secondo uno studio scientifico contribuisce a ridurre alcuni sintomi del morbo di Parkinson

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cacao e caffè: un mix perfetto per il nostro cervello

Ovviamente anche il caffè ha le sue controindicazioni.
In caso di pressione alta, ad esempio, la caffeina può rappresentare un problema.
Chi ha problemi di gastrite o ulcera dovrebbe evitarlo e le donne in gravidanza dovrebbero limitarne il consumo in base alle disposizioni date dal loro medico curante.

tazza con libro
Tazza e libro sul letto – Fonte: Adobe Stock

Detto ciò, il caffè si rivela sempre più una bevanda ricca di proprietà benefiche e ideale da bere sia per sentirsi più in forze e al contempo rilassati (c’è a chi fa questo effetto), che per godere di tutti i suoi benefici.

Da leggere