Coronavirus | così cambieranno le nostre spiagge

Non sappiamo ancora quando riapriranno le spiagge per le vacanze, ma dopo il Coronavirus cambierà tutto. Distanza di almeno 3 metri tra un ombrellone.

Il Coronavirus, oltre ad aver cambiato le nostre vite, molto probabilmente cambierà anche le nostre vacanze e le nostre spiagge. Dimentichiamoci gli ombrelloni ammassati e attaccati gli uni agli altri. Anche in questo caso dovremo rispettare le distanze che dovranno essere di 3 metri tra un ombrellone e l’altro.

Ma non sarà molto probabilmente l’unica restrizione. Infatti per evitare il pericolo Coronavirus serviranno anche le barriere di plexiglass. A proporre i separè in spiaggia un azienda modenese, che ha pronti questi box quadrati di 4,5 m per lato con profili in alluminio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Scuole | le aule riaprono solo a settembre

L’idea intanto non piace assolutamente alla Cooperativa bagnini di Rimini, che boccia la proposta e fa sapere: “Voglio vedere chi si chiuderebbe in un recinto come questo, tra quattro pareti di plexiglass, sotto il sole cocente”.

pixabay