Coriandolo | Perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il coriandolo è una spezia ancora poco usata nella cucina occidentale ma ricca di proprietà benefiche. Scopri perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione.

coriandolo pianta carnevale
Coriandolo – Fonte: Istock photo

Quando si parla di spezie, è ormai chiaro come la loro presenza sia più che utile in cucina, sia per rendere più ricche le ricette che per apportare benefici all’organismo.
Conoscerle tutte, però, è spesso difficile e ciò porta a far si che con il tempo ci si trovi ad usare sempre le stesse, mettendone da parte alcune che invece sarebbero davvero utili per la salute.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Peperoncino: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina

Tra queste, una che non andrebbe mai dimenticata è il coriandolo.
Famoso anche come prezzemolo cinese, si tratta di una pianta erbacea in grado di dare un aroma del tutto diverso ai piatti e al contempo ricca di proprietà benefiche.
Scopriamo quindi quali sono i benefici che si possono ottenere inserendo il coriandolo nell’alimentazione di tutti i giorni.

Coriandolo: ecco perché fa bene alla salute

Coriandolo
Coriandolo fresco, in semi e in polvere – Fonte: Adobe Stock

Il coriandolo è una spezia ricca di vitamine e di minerali. In cucina è un ingrediente davvero utile poiché in grado di dare sapore a piatti di ogni tipo, donando loro quel tocco in più in grado di renderli memorabile.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Curcuma: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Spezia che fa parte del pregiato mix del curry, è ottima per la preparazione di piatti esotici e per portare colore e allegria in tavola. Tra le altre cose, è anche ricco di proprietà benefiche molto utili per l’organismo. Scopriamo le più importanti:

  • È un potente antiossidante
  • Aiuta ad allontanare gli stati di apatia
  • Stimola la digestione
  • Contrasta il colesterolo cattivo
  • Stimola il sistema nervoso
  • Aiuta a ridurre la glicemia
  • Assorbe i gas intestinali
  • È un antibiotico naturale
  • Fa da chelante per i metalli pesanti
  • Contrasta la stanchezza

Coriandolo
Coriandolo fresco e in semi – Fonte: Adobe Stock

Si tratta di benefici importanti che possono aiutare nella vita di tutti i giorni semplicemente inserendo il coriandolo tra le spezie comuni. La sua presenza è perfetta per arricchire il sapore di zuppe e minestre, per dare un tocco in più ai piatti etnici e per insaporire primi e secondi piatti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cardamomo: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina

Attenzione: Ovviamente anche il coriandolo, come tutti gli alimenti, ha delle controindicazioni. Per esempio, non andrebbe usato se normalmente si assumono farmaci per lo stomaco o contro ansia e contro la depressione. Allo stesso tempo, ne è sconsigliato l’uso in gravidanza o durante l’allattamento.

Infine, alte concentrazioni possono causare problemi ai reni o al sistema nervoso. In caso di dubbi, quindi, prima di assumerlo è meglio sentire il proprio medico curante.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti