Decolorare i capelli a casa | Risultato fantastico senza parrucchiere

Scopri come decolorare i capelli con il fai da te, consigli per ottenere un ottimo risultato senza nuove eccessivamente alla nostra chioma.

decolorazione capelli
Foto da AdobeStock

“L’ossidazione distruttiva della melanina contenuta nei capelli”

Ecco la definizione tecnica di decolorazione dei capelli, quel procedimento che ci permette di privare la chioma del suo colore naturale schiarendola.

Molte donne amano questa tipologia di trattamento che permette di realizzare colori mozzafiato e sfumature di ogni genere. Peccato però che spesso si ignori come il processo di decolorazione determini anche delle modifiche nelle proprietà strutturali ed elastiche del capello. Rovinare i capelli è dunque un rischio più che concreto, da sfatare non solo eseguendo correttamente la procedura di decolorazione ma anche prendendosi particolarmente cura dei capelli nel periodo successivo all’esecuzione del lavoro.

Ma decolorare i capelli è un lavoro ad esclusiva competenza del parrucchiere? Noi crediamo di no.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Tinta capelli a casa: i consigli dell’Hair Stylist

Decolorare i capelli senza aiuto del parrucchiere

tinta capelli
Foto da AdobeStock

Qualora vogliate trasformare il vostro nero corvino in un biondo platino, il consiglio è naturalmente di non addentrarvi in pericolose lavorazioni fai da te ma, in caso di obbiettivi più abbordabili la decolorazione in casa è un lavoro più che fattibile.

Il primo step consisterà nel procurarsi il materiale indispensabile per il lavoro. I primi strumenti necessari sono l’acqua ossigenata e il decolorante. La prima è un prodotto a base di perossido di idrogeno, che, miscelato alle bustine decoloranti, consente di ossidare i pigmenti del capello, andandone a privarlo del colore. L’acqua ossigenata esiste in diversi volumi che indicano la minor o maggior concentrazione di perossido di idrogeno: se i capelli sono già chiari, è possibile scegliere un’acqua ossigenata da 10 a 20 volumi, se invece la base è scura, occorre optare per una a 30 o 40 volumi. I volumi vanno poi scelti a seconda del livello di decolorazione che si vuole ottenere.

Altri strumenti che vi occorreranno sono un asciugamano (scegliete quello a cui tante meno, il più rovinato che eventualmente getterete poi via senza troppi rimpianti) e un paio di guanti, il cui utilizzo è a dir poco fondamentale.

Ora siete pronte per procedere.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Capelli: i consigli del parrucchiere di Paola Barale

Come decolorare i capelli?

Il primo passaggio consisterà nel mixare decolorante e acqua ossigenata seguendo le rispettive istruzioni sulla confezione.

Fatto ciò applicate il composto sui capelli che avrete prima leggermente cotonato, un modo per aiutare la penetrazione del prodotto e rendere la decolorazione più omogenea.

I tempi di posa del decolorante saranno dettati dal risultato che vorrete ottenere: più a lungo dura la posa più i capelli schiariranno. A tal proposito vi ricordiamo che se poi volete effettuare una colorazione chiara, come quelle pastello oggi tanto di moda, la base dovrà esser veramente chiarissima, quasi bianca.

La decolorazione è spesso infatti un trattamento preliminare, un primo step per realizzare poi colorazioni particolari: una volta soddisfatte del risultato potrete infatti sciacquare e sarete pronte per dar vita alla tinta che più vi piace.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lavare i capelli senza utilizzare lo shampoo | Scopriamo come fare

Un lavoro laborioso, non vi pare? E’ dunque più che intuibile come, anche in caso di un’esecuzione a regola d’arte, i capelli necessiteranno poi di cure molto attente.

Anche prima della tinta è consigliabile applicare una maschera ristrutturante e molto nutriente, che effettuerete poi periodicamente. Noi vi avevamo consigliato a tale scopo anche diverse maschere fai da te come quelle a base di uova o yogurt.

Anche applicare dopo ogni shampoo oli ristrutturanti e prodotti nutrienti, soprattutto sulle lunghezza,e sarà di grande aiuto.

capelli rosa
Foto da AdobeStock

Siete pronte allora per mettervi all’opera? Decolorare i capelli potrebbe esser molto più facile di quanto pensiate a patto di attenervi scrupolosamente alle indicazioni fornite: iniziate con un’acqua ossigenata a basso volume per non rischiare troppo subito e poi, piano piano, diventerete sempre più pratiche. Il risultato certo non vi deluderà!

Da leggere