Fedez | Il nuovo brano è un ritorno alle origini (nell’armadio)

Fedez ha annunciato l’uscita di un nuovo brano, che sarà diffuso oggi a mezzanotte: ecco come il signor Ferragnez ha ritrovato se stesso.

Fedez nuovo brano
Fedez (Fonte: Instagram)

La quarantena ha portato tutti gli italiani (e milioni di altri cittadini del mondo) a fare i conti con se stessi e a capire quali sono le priorità della nostra vita.

Negli ultimi mesi, più precisamente quelli che sono seguiti all’uscita di Paranoia AirlinesFedez ha smesso di essere il rapper di successo che ha riempito lo Stadio San Siro insieme a J – Ax e ha deciso di dedicare tempo ed energie alla famiglia oltre che alla scoperta di se stesso.

Oltre a questo, Fedez e Chiara si sono dedicati anche a importanti iniziative benefiche che hanno portato alla raccolta di moltissimi fondi per l’ospedale San Raffaele di Milano e per altre strutture ospedaliere nazionali provate dall’emergenza Coronavirus.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fedez presenta il nuovo ospedale

Naturalmente tutto questo impegno in altri settori della sua vita, ha portato Fedez a trascurare la musica, o meglio a non lavorare apertamente a un nuovo progetto musicale.

A quanto pare però l’ispirazione musicale di Federico Lucia non ha smesso di animare il rapper, che oggi ha spiegato di aver ritrovato il senso di fare musica. 

Il nuovo brano, registrato nella cabina armadio, è un duetto con un’artista che Fedez ha incontrato per caso e che segna un vero e proprio punto di ripartenza per Fedez.

Il nuovo brano di Fedez: duetti, armadi e video home made

nuovo brano fedez
(Fonte: Instagram)

Si intitola Le Feste di Pablo, ha un ritmo orecchiabile, un testo esplicito (come segnalato sulla copertina che Fedez ha fatto realizzare) e soprattutto si tratta di un duetto capitato per caso.

In una serie di video Federico ha spiegato che l’idea del brano nacque diversi anni fa e che in questi giorni ha ritrovato dei vecchi appunti che lo hanno portato a registrare e pubblicare il brano.

L’artista che duetta con Fedez si chiama Cara e non è molto conosciuta a livello nazionale. Federico l’ha incontrata nei mesi prima del lockdown, durante i quali aveva deciso di abbandonare i grossi studi di registrazione per ritrovare una dimensione più essenziale del fare musica.

“Mi ero stupidamente convinto che il valore della musica potesse essere proporzionale all’uso dello studio in cui veniva registrata, ma avete mai notato come sono essenziali gli interni di una navicella che viaggia verso lo spazio? Così sono andato a lavorare in un posto in periferia.”

In quello studio di periferia ha ascoltato Cara, una giovane artista che stava registrando un brano. Fedez rimase così colpito da chiedere a Cara il permesso di scrivere una strofa per la sua canzone: ovviamente la cantante non si è fatta sfuggire una vera e propria occasione d’oro e i due hanno registrato la versione completa del testo di Fedez.

Quale sarà il messaggio che i fan troveranno nel nuovo brano di Fedez? Una sorta di dichiarazione di guerra nelle piccole cose: “Ho capito cosa rappresenta per me la musica: rompere le catene con un taglia unghie”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez) in data:

La nota divertente, ma che rappresenta davvero il cambiamento di rotta di Fedez è il fatto che il rapper abbia deciso di registrare il brano in casa, allestendo un piccolo studio di registrazione nella propria (enorme) cabina armadio.

Il motivo? Probabilmente si tratta di una delle zone più acusticamente isolate della casa, che nelle altre aree si compone principalmente di open space. Inoltre molto probabilmente l’enorme quantità di abiti contribuisce a isolare l’ambiente, esattamente come gli spessi strati di materiale fonoassorbente che ricopre le pareti interne delle sale di registrazione professionali.

In quello studio improvvisato hanno fatto spesso incursione il piccolo Leone e Chiara, che hanno contribuito a sostenere Federico nel corso della lavorazione del pezzo. Purtroppo l’armonia familiare di Fedez è stata boicottata in maniera davvero inaccettabile nelle scorse settimane, ma sembra che i Ferragnez si siano ripresi bene da quell’episodio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Gli hater contro Fedez e la sua famiglia

Ad ogni modo, la registrazione del brano può essere considerata in tutto e per tutto “home made” ma di certo Fedez non ha voluto rinunciare a una produzione in grande stile con la realizzazione di un video musicale in cui Chiara Ferragni è stata guest star (del resto in casa non c’era nessun altro … )

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez) in data:

La canzone di Fedez e Cara non è stata l’unico prodotto artistico di questa quarantena. Hanno cantato insieme, ma ognuno da casa sua, anche Elisa e Tommaso Paradiso

SULLO STESSO ARGOMENTO: Andrà Tutto Bene: la canzone di Elisa e Tommaso Paradiso

Di tutt’altro tono è invece il contributo artistico di Andrea Bocelli alla quarantena: il tenore ha annunciato di recente che terrà un concerto di Pasqua nel Duomo di Milano.

Da leggere