Home Attualità Conferenza stampa Conte | Aggiornamenti sul MES e lockdown

Conferenza stampa Conte | Aggiornamenti sul MES e lockdown

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39
CONDIVIDI

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ritorna in conferenza stampa via Facebook per aggiornare il Paese sul procedere della lotta al COVID 19 e sul discusso MES

Giuseppe Conte diretta
Foto da Facebook @GiuseppeConte64

“Io ho una sola parola: la mia posizione e quella del Governo sul #MES non è mai cambiata e mai cambierà. Più tardi in conferenza stampa vi aggiornerò su questo e su altre importanti questioni che riguardano il nostro Paese. A più tardi”

Così intorno alle 11 di questa mattina il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva annunciato via social un’attesa conferenza stampa per fare il punto della situazione sulla lotta al Coronavirus e su tutto ciò che ne consegue.

Il grande momento arriva attorno alle 15.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | i consigli dell’OMS per i più piccoli

La diretta di Giuseppe Conte: lockdown fino al 3 maggio

Giuseppe Conte Europa
Foto da Facebook @GiuseppeConte64

E’ deciso: lockdown prolungato sino al 3 maggio.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte non tergiversa e, appena iniziata la conferenza stampa, lancia subito la notizia più attesa, quelli che tutti si spettavano e, al tempo stesso, temevano.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Conte prepara il decreto per la Fase Due: chi riaprirà?

“Una decisione difficile ma una decisione indispensabile di cui mi assumo tutta la responsabilità.[…]

I segnali della curva epidemiologica sono incoraggianti. Le misure di contenimento fin qui decretate dal governo stanno dando i loro frutti […]

Non possiamo vanificare gli sforzi fin qui compiuti: se cedessimo adesso rischieremmo che tutti i risultati positivi fin qui ottenuti potremmo perderli, dovremmo ripartire da capo[…] Dobbiamo quindi continuare a mantenere alta la soglia dell’attenzione. Dobbiamo farlo anche adesso che siamo prossimi alla Pasqua, per il ponte del 25 aprile, la festa della liberazione, e per il ponte del primo maggio, fasta di lavoratori. […]

Questa proroga riguarda anche le imprese […]

Quello che vi posso promettere è che se anche prima del tre maggio si presentassero le condizioni cercheremo di provvedere. […]

Riapriamo il 14 aprile librerie, cartolibrerie, negozi per bambini […] e attività forestali.

Il lavoro per la fase due è lavoro già partito […]

Stiamo lavorando a un programma che poggia su due pilastri: un gruppo di esperti e un protocollo di sicurezza nei luoghi di lavoro […]

Questo gruppo di esperti dialogherà con il comitato tecnico scientifico. […] Avranno la possibilità di ripensare alcuni radicati modelli organizzativi […] in modo che tengano conto della qualità della vita. […]

La raccomandazione a tutti i responsabili delle aziende è di approfittare di questo periodo di inattività predisponendosi già da ora per l’attuazione di tutte le misure di sicurezza per l’ambiente di lavoro (santificazione ambienti, rispetto distanze di sicurezza, etc) […]

Dovremmo anche ripensare alcune logiche del trasporto, capire come incentivare gli spostamenti di chi abita vicino ai luoghi di lavoro evitando di affrontare i mezzi pubblici”

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | La quarantena è finita: comincia la fuga da Wuhan

“Le proposte dell’eurogruppo sono un primo passo verso la risposta europea […] Ma un primo passo che l’Italia giudica ancora insufficiente. Su questo a base occorre lavorare ancora. […] Il fondo deve avere una potenza di fuoco proporzionata alle risorse richieste da una economia di guerra, esser anche disponibile subito […] Sul tavolo sono stati messi degli strumenti significativi ma il nostro strumento è l’eurobond che riteniamo più adeguato. […] L’eurogruppo propone un piano di credito senza condizioni collegato al famoso MES […] Il Governo troverà l’opportunità per interloquire tempestivamente con il Parlamento. E’ altrettanto però importante che questo dibattito si sviluppi con chiarezza.

Mi corre l’obbligo di fare alcune precisazione:

  • Il MES esiste dal 2012 non è stato attivato la scorsa notte come irresponsabilmente dichiarato da Matteo Salvini e Giorgia Meloni (Questa volte devo fare i nomi) Questo governo non lavora con il favore delle tenebre […]
  • Su richiesta di alcuni stati membri, non dell’Italia, l’eurogruppo ha lavorato a questa proposta di una linea di credito collegata al MES, totalmente nuova rispetto alle linee di credito esistenti
  • L’Italia non ha firmato alcuna adesione al MES. Non ha bisogno del mese perché lo ritieneuno strumento inadatto. […]

Lavoreremo siano alla fine con coraggio e determinazione in questa battaglia difficile. […] Dobbiamo costruire ancora questa strumento ma per la prima volta lo abbiamo messo nero su bianco.

Le menzogne ci fanno male  […] Quelle bugie rischiano di indebolire non Giuseppe Conte o il governo ma l’intera Italia. […]

Con al forza della ragione riusciremo a convincere tutti che questo sia l’unico percorso per ripartire con forza.”

giuseppe conte coronavirus
Foto da Instagram @giuseppeconte_ufficiale

Durante la successiva conferenza stampa, Conte sottolinea ancora una volta l’avversione al MES e l’impegno del Governo per andare incontro ai cittadini con tutte le risorse necessarie, anche facendo pressione sulle banche per la casa integrazione e le linee di credito.