Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Queste 8 abitudini rischiano di farti ingrassare

Queste 8 abitudini rischiano di farti ingrassare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:18
CONDIVIDI

Ci sono delle abitudini che possono portare a prendere peso. Ecco quali sono le più comuni.

Donna con bilancia
Donna avvilita con bilancia in mano

Poter vantare una linea perfetta è un po’ il sogno di tutti ma non sempre è semplice da attuare. Le tentazioni alle quali resistere, infatti, sono tante e ad esse si uniscono quasi sempre abitudini sbagliate che senza rendersene conto molte persone mettono in atto anche più volte al giorno.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta: 5 piatti unici che salvano la linea

Mantenersi in linea, però, non è solo un modo per sentirsi più belle ma anche uno per restare in salute e poter godere di una vita piena e serena. Per questo motivo, oggi, scopriremo quali sono le abitudini più pericolose quando si parla di linea, quelle cioè che fanno ingrassare. Imparando a riconoscerle e cambiandole il più possibile sarà infatti possibile evitare di prendere peso, riuscendo addirittura a dimagrire.

Le abitudini sbagliate che fanno ingrassare

Donna su bilancia
Donna sgomenta su bilancia – Fonte: iStock photo

Tante volte ci si mette a dieta nella speranza di perdere qualche chilo di troppo. Eppure, o non si riesce a smaltire il peso in eccesso o anche riuscendo nell’intento, ci si ritrova a riprendere il peso perso con tanto di interessi.

A meno che non ci siano alla base problemi di salute, di tipo ormonali o legati alle allergie (l’allergia al nichel, ad esempio, porta ad ingrassare), la causa può essere ricercata altrove. E, un esempio più diffuso di quanto non si pensi risiede nelle abitudini sbagliate. Ci sono infatti comportamenti che messi in atto ogni giorno portano a prendere peso o a rendere praticamente impossibile seguire correttamente la dieta.

Visto che restare in forma è importantissimo per la salute, oggi scopriremo quali sono le abitudini sbagliate da cambiare al più presto.

Donna con giornale che beve il caffè – Fonte: Istock photo

Saltare la colazione. Molte persone credono erroneamente che saltare la prima colazione sia un buon modo per tagliare qualche caloria di troppo. Così, invece che iniziare la giornata con un pasto nutriente, il più delle volte si trovano a bere solo un caffè per dare il via alla giornata. In realtà la colazione è il pasto più importante della giornata in quanto, oltre a fornire la giusta energia, aiuta il metabolismo a svegliarsi. Saltarla significa quindi perdere questa sorta di bonus e arrivare affamati all’ora di pranzo, cosa che porta inevitabilmente a mangiare più del dovuto e a scegliere alimenti sbagliati.

SULLO STESSO ARGOMENTO: I 7 cibi che non andrebbero mai mangiati di sera

La prima cosa da fare per mantenersi in forma è quindi quella di inserire la colazione tra le abitudini giornaliere. Ovviamente questa dovrà essere bilanciata, ovvero a base di cereali integrali, proteine magre e grassi buoni. Niente croissant e cappuccino, per intenderci, ma alimenti più sostanziosi ed in grado di mantenere a lungo il senso di sazietà. Qualche esempio? Pane integrale e uova, yogurt greco con frutta fresca o cappuccino di soia con pane integrale e marmellata.

Non bere a sufficienza. Che mantenersi idratati sia importante è ormai un dato di fatto. Ciò che molti ancora non sanno, però, è che bere la giusta quantità di acqua aiuta anche a mantenere la linea. Bevendo gli organi svolgono al meglio il proprio lavoro e ciò che si mangia viene sintetizzato al meglio. Gli zuccheri nel sangue vengono distribuiti meglio, etc… Insomma, bere è una delle basi per una vita sana, felice e anche in forma.

Mangiare in modo sbilanciato. Oggi si hanno molte più informazioni riguardo la corretta alimentazione e una tra queste riguarda il modo di abbinare tra loro gli alimenti. Una delle abitudini più sbagliate e diffuse è quella di mangiare solo latte e cereali al mattino o di pranzare con un piatto di pasta al pomodoro. In questo modo, introducendo solo zuccheri e carboidrati, si porta la glicemia ad innalzarsi e ciò comporta un aumento dell’insulina in circolo.

L’insulina è un ormone indispensabile per la sopravvivenza ma in quantità eccessive porta ad accumulare il grasso. Per poter contare su una buona linea o sulla perdita di peso è quindi necessario combinare ad ogni pasto i giusti macro nutrienti. Ecco allora che lo yogurt greco con cereali integrali sarà una colazione migliore in quanto oltre agli zuccheri ci saranno le proteine dello yogurt, i grassi buoni e una discreta quantità di fibre. Allo stesso modo, se si sceglie di mangiare la pasta sarebbe meglio preferirla integrale e abbinarla sempre ad una fonte di proteine e di grassi. Il risultato sarà quello di avere una glicemia più stabile (e quindi meno insulina in circolo) e un maggior senso di sazietà. Alla fine si mangerà di più ottenendo più facilmente la linea desiderata.

Donna arrabbiata con la bilancia – Fonte: Istock photo

Saltare gli spuntini. Un altro errore che si fa spesso quando si pensa di mettersi a dieta o si cerca di mantenere un’alimentazione a prova di linea, è quella di saltare gli spuntini. Gli spuntini, invece, se sani e bilanciati, sono un valido aiuto per l’organismo.
Prima di tutto perché interrompono il digiuno mantenendo allenato il metabolismo e poi perché aiutano ad arrivare ai pasti principali privi di quel senso di fame che spinge a desiderare cibi grassi e in quantità abbondanti. Infine, sapere di avere uno spuntino aiuta a limitare gli spizzichi che spesso si fanno durante il giorno e che rappresentano una delle cause principali per le quali si hanno problemi di linea.

Bere bevande zuccherate. Lo zucchero è un alimento che andrebbe assunto sempre in piccolissime dosi e ciò vale anche se si è in ottima linea. Oltre ai danni che può causare al cervello tende infatti ad innalzare la glicemia che, come già detto, porta l’organismo a mettere in circolo più insulina. Un’abitudine sbagliata da eliminare al più presto è quindi quella di bere bevande che contengono zucchero. Si parla sia di quelle in lattina che dei caffè zuccherati che si bevono abitualmente durante il giorno. Meglio eliminare le bevande e addolcire il caffè con un goccio di latte.

Mangiare di corsa. È vero, la vita frenetica spinge a fare un po’ tutto di corsa ma almeno quando si mangia bisognerebbe prendersi il giusto tempo. Mangiare in fretta porta inevitabilmente a consumare più cibo perché il cervello non ha il tempo di inviare il messaggio di sazietà. Inoltre si rischia di masticare male gli alimenti, rendendo la digestione più difficile e tutto con rallentamenti da parte dell’organismo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cioccolato: come mangiarlo quando si è a dieta

Condurre una vita sedentaria. Mangiare bene è importante ma anche muoversi e fare sport lo è. Per questo motivo, un’abitudine da cancellare al più presto è quella di star sempre sul divano. Che si tratti di camminare, correre, o fare palestra, il movimento aiuta sia a mantenersi in forma che a dimagrire. E, in tutto questo fa anche bene alla salute.

Dormire poco. Non dormire abbastanza, per quanto strano possa sembrare, è una delle cause per cui si ingrassa o si fa fatica a perdere peso. È infatti importante dare all’organismo il tempo per ricaricarsi a dovere. Non farlo porta ad un innalzamento del cortisolo, noto anche come ormone dello stress e considerato un nemico della linea. A ciò si aggiunge anche che dormire poco o andare a dormire tardi porta a mangiare di più.

Mantenersi in forma è un favore che ci si dovrebbe fare non solo per vanità ma anche e sopratutto per la salute. Imparando a riconoscere quali sono le abitudini errate che si mettono in atto ogni giorno e lavorando su di esse, perdere perso o mantenersi in forma sarà sempre più semplice e aiuterà a condurre una vita più serena e in salute.

Scritto da Danila Franzone