Home Gossip William e Kate | Pericolo Coronavirus anche per i Duchi di Cambridge

William e Kate | Pericolo Coronavirus anche per i Duchi di Cambridge

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:27
CONDIVIDI

William e Kate stanno portando sulle spalle il peso della Corona, continuando a lavorare instancabilmente ma durante un incontro potrebbero essere stati esposti al virus. Com’è successo?

William e Kate
William e Kate (Fonte: Instagram)

Gran parte degli impegni dei membri anziani della famiglia reale in queste settimane vengono svolti da William e Kate, Duchi di Cambridge.

In qualità di secondo erede in linea dinastica, William sta facendo le prove da Re mentre Kate sta dando prova di grande abilità nella gestione del proprio ruolo di Regina.

Se anche loro dovessero contrarre il Coronavirus, esattamente com’è successo al Principe Carlo nelle scorse settimane, la Monarchia inglese risulterebbe letteralmente azzoppata dalla crisi sanitaria mondiale.

William e Kate: ancora allarme Coronavirus per la Royal Family

Kate e William coronavirus
William e Kate (Fonte: Instagram)

Negli scorsi giorni, William e Kate hanno fatto visita a un’unità di emergenza sanitaria per la gestione del Coronavirus. I Duchi erano lì per manifestare il proprio sostegno e il proprio ringraziamento ai sudditi britannici che stanno operando instancabilmente nel settore sanitario del Paese.

Com’è possibile vedere dalle fotografie, anche se nessuno indossava la mascherina, William e Kate hanno rispettato le distanze di sicurezza già in quell’occasione.

Purtroppo, pochi giorni dopo la visita reale, è emerso che alcuni degli infermieri e dei medici che lavoravano in quello stesso gruppo erano positivi al Covid – 19.

Addirittura, uno di loro è morto a causa delle complicazioni portate dal virus. A quel punto l’allarme Coronavirus è scoppiato di nuovo in seno alla famiglia reale britannica.

Almeno all’apparenza non dovrebbe essere accaduto nulla, dal momento che non sono stati rilasciati comunicati stampa ufficiali né da Buckingham Palace né da Kensinghton Palace, residenza ufficiale dei Duchi di Cambridge.

La famiglia reale, così come le altre famiglie regnanti del mondo, sono costantemente sotto osservazione medica e i suoi membri vengono sottoposti a tamponi periodici per verificare il loro stato di salute.

Questo dettaglio ha già fatto sorgere diverse polemiche nel momento in cui fu dichiarato pubblicamente che il Principe Carlo, pur presentando soltanto sintomi lievi aveva fatto il tampone, prassi che veniva negata ai comuni cittadini.

Tra l’altro se William dovesse ammalarsi, considerando la quarantena forzata della Regina e di Carlo, nonché il ricovero in terapia intensiva di Boris Johnson, il Regno Unito rimarrebbe davvero senza una guida.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kensington Palace (@kensingtonroyal) in data:

Anche in Italia comunemente il controllo con il tampone faringeo viene eseguito soltanto in presenza di sintomi gravi, come ha potuto imparare sulla propria pelle Filippo Nardi nelle scorse settimane. E sempre in Italia le polemiche sono scoppiate quando si è scoperto che Dibala, la sua fidanzata e un loro amico erano stati sottoposti a tampone nonostante anche loro presentassero sintomi lievissimi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.