Home Ricette Pane azzimo | la ricetta del pane della Pasqua ebraica

Pane azzimo | la ricetta del pane della Pasqua ebraica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:17
CONDIVIDI

Il pane azzimo è un’alternativa ideale al pane di tutti i giorni ma anche ai crackers o ai grissini. Pronto in pochissimo, vi piacerà.

stock adobe

Il pane azzimo è un senza lievito tipico della cultura alimentare ebraica. Un prodotto povero di ingredienti, perché sono solo farina e acqua (azzimo significa in greco privo di lievito), ma ricco di sostanza. Ed è perfetto per accompagnare tutto quello che poi portiamo in tavola.
Oltre al lievito in realtà manca anche il sale. Per questo il pane azzimo diventa come una specie di piadina, anche se molto croccante. Non avendo bisogno di lievitazione, ha anche tempi di cottura molto veloci. Ma soprattutto è ideale anche per chi soffre di intolleranze e può essere conservato per lungo tempo. Basterà metterlo in un normale sacchetto per il pane, durerà anche un mese.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Impasti lievitati | gli errori più comuni da non commettere

Pane azzimo, ricetta tipica della Pasqua ebraica

farina pane azzimo

Nella nostra ricetta del pane azzimo utilizziamo la farina 00, ma è possibile utilizzare anche farina manitoba, senza glutine oppure quella integrale (in quel caso aggiungete 100 grammi).

Ingredienti (per 4 pezzi):
300 g farina 00
200 ml acqua

Preparazione:
Mettete la farina in una ciotola oppure a fontana su un piano di lavoro. Quindi unite l’acqua fredda e cominciate a lavorare come le mani l’impasto per 3-4 minuti. Dovete fare movimenti energici e veloci piegando l’impasto su se stesso più volte, fino ad ottenere una base elastica. Poi non fate riposare l’impasto dopo la preparazione.
Quando è pronto, dividetelo in quattro parti e stendeteli aiutandovi con il matterello. Portate ogni pezzo ad uno spessore di 3 millimetri, dandogli la forma di un disco, anche irregolare. Quando le sfoglie sono pronte, bucherellatele con i rebbi della forchetta. Poi mettetele a cuocere nella parte bassa del forno statico a 250°.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Casatiello napoletano da servire a Pasqua | ricetta della tradizione

pixabay

Cuocete per 7-8 minuti da un lato, poi fate lo stesso dall’altro. A quel punto le vostre sfoglie di pane azzimo saranno pronte, ma lasciatele raffreddare prima di portarle in tavola.
Se invece volete un pane azzimo più morbido potete aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato.