Coronavirus | Nata Giulia, figlia di Mattia: paziente 1 di Codogno

Coronavirus: nata la piccola Giulia, figlia di Mattia, il paziente 1 di Codogno. La moglie era risultata positiva all’ottavo mese di gravidanza.

coronavirus napoli
Pronto Soccorso dell’Ospedale Dei Colli di Napoli (Foto: Instagram)

Arriva una bellissima notizia nei giorni in cui l’Italia continua a combattere contro l’emergenza coronavirus. E’, infatti, nata Giulia, la figlia di Mattia, il 38enne del Lodigiano, primo caso in Italia di coronavirus. Una gioia immensa per Mattia che è tornato a casa da pochi giorni e per la moglie che era risultata positiva all’ottavo mese di gravidanza.

Coronavirus: nata Giulia, la figlia del paziente 1 di Codogno

ospedali coronavirus
Ospedali da Covid-19 – Foto Instagram da https://www.instagram.com/protezionecivileit/

Tornato a casa dopo essere stato in terapia intensiva combattendo contro il coronavirus, Mattia, il 38enne di Codogno ha vissuto la gioia più grande, quella della nascita della sua bambina, la piccola Giulia. Una notizia che, come si legge sul Corriere della Sera, che ha rallegrato tutta l’Italia che ha sempre sperato nella guarigione di Mattia. La moglie, era risultata a sua volta positiva al Covid 19 all’ottavo mese di gravidanza e, che dopo essere stata ricoverata in ospedale, era tornata a casa.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Dopo essere stato dimesso dall’ospedale, Mattia ha rilasciato le sue prime dichiarazioni affermando di aver ricominciato a fare la cosa più bella e semplice del mondo ovvero respirare.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | i consigli dell’OMS per i più piccoli

Tornato a casa, Mattia ha raccontato quello che ha affrontato ricordando a tutti quanto sia importante restare a casa per vincere la battaglia contro il coronavirus come ha sottolineato anche il Presidente Conte che, in un messaggio all’Italia, ha spiegato che restando uniti, torneremo ad abbracciarci.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Sileri: “La normalità tornerà solo con il vaccino”

coronavirus
pixabay

“Io sono stato fortunato perchè sono stato curato. Ora potrebbero non esserci medici, infermieri, personale per salvarti la vita. Da questa malattia si può guarire”, ha raccontato Mattia in un audio diffuso da Lombardia Notizie dopo essere stato dimesso dall’ospedal. La notizia della nascita della piccola Giulia, dunque, è stata accolta con grande gioia da tutti.

Da leggere