Home Attualità Coronavirus | Morto a Brescia cameramen storico di Mediaset

Coronavirus | Morto a Brescia cameramen storico di Mediaset

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:49
CONDIVIDI

Il Coronavirus continua a mietere vittime e nel farlo non guarda in faccia a nessuno. Anche un cameramen storico di Mediaset infatti, Franco Galelli, è deceduto a causa del killer silente

 

Franco Galelli, cameramen e collaboratore storico di Mediaset, è deceduto all’età di 55 anni a Brescia, a causa del Coronavirus. Fonte di buonumore per tutti coloro che lavoravano con lui, Galli ha dedicato la sua vita alla sua professione, riuscendo a far fronte anche agli imprevisti che possono capitare a chi fa cronaca.

Come si legge su “Il Messaggero”, il cameramen era già malato di tumore e stava già lottando contro un mostro che voleva portarselo via. Il figlio, che ha deciso di seguire le orme del padre, lo ha ricordato con un messaggio accorato in cui spiega che lo sente dentro di lui, nonostante il Coronavirus abbia deciso di strapparglielo via.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Lady Gaga dona 35 milioni di dollari all’OMS

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

coronavirus
pixabay

Purtroppo, al Covid-19 risultano essere esposti soprattutto quelli che si trovano in prima linea in questa lotta al virus. Infatti, tra le vittime, oltre ai molti medici che si trovano a stretto contatto con i pazienti malati, anche i poliziotti risultano essere vulnerabili vista la loro esposizione e infatti, gli eventi di cronaca ci rammentano che un poliziotto che faceva parte della scorta di Conte, si è spento proprio a causa del Covid.

 

 

Gina D’Antonio