Home Salute e Benessere Lavare le mani utilizzando prodotti naturali | Scopri come

Lavare le mani utilizzando prodotti naturali | Scopri come

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:21
CONDIVIDI

Lavare le mani con prodotti naturali protegge la pelle da sostanze aggressive che possono irritarla ulteriormente. Scopri i rimedi naturali per farlo.

Lavare spesso le mani
Lavare le mani Fonte: Istock Photo

Lavarsi le mani è un gesto quotidiano per tutelare la vostra salute, che deve essere effettuata con particolare cura e non deve essere mai trascurato. Le mani sono la parte del corpo più esposte, entrano a contatto con germi, virus e non solo, basti pensare, a quante volte durante il giorno sono a contatto con tantissime superfici, non solo, anche con detergenti aggressivi.

Infatti anche dopo aver svolto le faccende domestiche, le mani vanno lavate accuratamente, perchè entrano a contatto non solo con lo sporco, ma anche con sostanze macchianti e aggressive. Il lavaggio si può ottenere utilizzando dei rimedi naturali per evitare di danneggiare ulteriormente le mani. Il rimedio delle nostre nonne è quello di utilizzare i saponi naturali, da preparare a casa. Noi di CheDonna.it vi diamo qualche consiglio su come lavare le mani utilizzando prodotti naturali, così da proteggere le vostre mani.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Rimedi naturali per mani secche e screpolate | Scopriamoli

Lavarsi le mani: perchè è importante

Lavare mani Fonte:iStock Photo
E’ importante lavare bene le mani, non solo per rimuovere lo sporco, ma anche per tener lontano germi e batteri che vivono sulle mani. Inoltre la buona detersione ci protegge da eventuali irritazioni o infezioni.

La mani vanno lavate per 3 diversi motivi:

  1. La presenza di virus e batteri che circolano nell’aria: vanno a contatto con tante superfici che si circondano, di conseguenza toccando con le mani si trasmettono facilmente.
  2. I germi possono moltiplicarsi: perchè sopravvivono per diverse ore, basti pensare a quanti si annidano su  tavolo, tablet, superfici, cuscini e piatti.  
  3. Igiene profonda per  prevenire la diffusione di infezioni.

Le mani vanno deterse e igienizzate sempre e in particolar modo:

  • prima cucinare e mangiare
  • dopo aver starnutito e tossito
  • prima di mangiare
  • quando si devono rimuovere le lenti a contatto o medicare una ferita
  • dopo aver frequentato luoghi affollati.

In questo modo andrete a rimuovere i germi, quindi lavarsi bene le mani deve essere una sana e frequente abitudine, che non deve essere mai dimenticata.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Lavarsi le mani soprattutto dopo aver toccato questi oggetti

Rimedi naturali per lavare le mani

Limone sulle mani
Limone sulle mani Fonte: iStock Photo

Lavare le mani si può fare utilizzando dei rimedi naturali per evitare di danneggiarle ulteriormente, utilizzando saponi e prodotti naturali. Scopriamo come.

1- Limone

Il limone è uno dei rimedi più classici, per igienizzare e lavare in profondità le mani, basta strofinarne metà sul palmo e sopra. Per pulire invece le dita, tagliate delle fettine e strofinate energicamente, questo aiuterà ad eliminare il cattivo odore dei detergenti aggressivi.

2-  Sapone naturale

Utilizzare un sapone più naturale ed ecologico è davvero importante per la salute delle nostre mani, ecco come farlo.

Ingredienti

Basta grattugiare la saponetta con una grattugia, poi sciogliete a bagnomaria, all’occorrenza aggiungete un pò di acqua. Versate l’olio di oliva e l’olio essenziale, trasferite negli stampini in silicone e fate solidificare. Dopo un mese e mezzo potete utilizzarlo, l’importante è conservarlo in un luogo asciutto e lontano dalla luce.

3- Farina di ceci

La farina di ceci è una valida alternativa ai detergenti, per lavare e pulire in profondità le mani, in modo naturale e non solo è del tutto ecologico. Aggiungete una piccola quantità  sulle mani leggermente bagnate e strofinate delicatamente, poi sciacquate sotto acqua corrente tiepida.

4- Dentifricio

Il dentifricio è un vero e proprio alleato per le nostre mani, soprattutto per eliminare i cattivi odori e per per pulire in profondità le unghie. Molto efficace anche per eliminare eventuali macchie gialle dalle unghie, per uso frequente e prolungato dello smalto.

Basta strofinare delicatamente il dentifricio sulle unghie, facilitando l’operazione con uno spazzolino, in particolar modo quelli che contengono bicarbonato o percarbonato. E’ importante ribadire un concetto, si consiglia sempre di utilizzare un dentifricio che contiene solo ingredienti biologici, ecologico, quindi leggere attentamente sulla confezione.

SULLO STESSO ARGOMENTO:44 incredibili usi del limone da testare assolutamente

5- Farina d’avena

La farina d’avena, permette una pulizia naturale delle mani, si utilizza come la farina di ceci, ma solo se le mani non sono molto sporche. In caso di mani sporchissime, dopo aver fatto giardinaggio, potete creare una pasta con la farina d’avena mescolata al latte o all’acqua. In alternativa alla pasta potete distribuire direttamente un cucchiaino di farina sulle mani, poi sfregate e risciacquate bene.

6- Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato viene utilizzato spesso in cucina e non solo, in particolar modo per rimuovere lo sporco e non solo anche gli odori sgradevoli dalle mani. Basta preparare una miscela di acqua e bicarbonato di sodio, in una terrina, mettete mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio, aggiungete acqua a poco a poco, dovete ottenere un composto con una consistenza cremosa. Applicate sulle mani e sulle dita, strofinate delicatamente poi immergete le dita in acqua e bicarbonato, per eliminare i cattivi odori lasciati da alimenti come aglio e cipolle.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Rimedi per eliminare l’odore di aglio e cipolla dalle mani

7- Patata

Le mani si possono macchiare anche dopo aver pulito verdure, frutta e ortaggi, pensate alle fragole, ciliege e melanzane. Se si utilizzano i guanti il problema non sussiste, ma in mancanza potete rimuovere le macchie con la patata. Basta strofinare sulle mani qualche fettina di patata cruda e subito le vostre mani saranno prive di macchie.

8- Sapone di Marsiglia vegetale

Il sapone di Marsiglia vegetale è un ottimo alleato per eliminare le macchie dalle mani in particolare quelle di grasso, basta strofinare con una spazzolina sulle dita e sui palmi, con acqua calda. In caso di sporco ostinato, potete ripetere due volte l’operazione. In alternativa potete anche ungere le mani con il burro di karitè, perchè le sostanze oleose contribuiscono a semplificare la rimozione delle macchie di grasso sulla pelle. Provate a sostituire il burro di Karitè con l’olio di oliva, preparate una miscela composta da un cucchiaino di olio d’oliva, uno di zucchero e uno di sale da strofinare, poi applicate sui palmi delle mani e strofinate per alcuni minuti. Procedete al lavaggio con del sapone delicato naturale.

sapone e spazzola
Sapone mani Foto da Pixabay

9- Ghassoul

Il ghassoul è un argilla saponifera originaria del Marocco, un alleato di bellezza delle donne arabe, che l’utilizzano per la detersione del corpo e dei capelli. Basta mescolare questa argilla con dell’acqua o con acqua di rose, dovete ottenere un composto cremoso da strofinare sui palmi delle mani e sulle dita. Le vostre mani non solo saranno morbide, ma anche ben deterse.