Coronavirus | morto Sergio Rossi il Re delle calzature

Il ‘re delle calzature’, primo a creare un brand di scarpe lussuose è morto a 85 anni. Sergio Rossi aveva lavorato insieme a Versace, Dolce&Gabbana ma anche a Fellini

In mezzo ai 760 morti in Italia per Coronavirus il 2 aprile c’è anche il nome di Sergio Rossi, meglio conosciuto da tutti come il ‘re delle calzature’. L’imprenditore romagnolo, 85 anni, è deceduto  all’ospedale di Cesena dove era stato ricoverato da qualche giorno dopo essere risultato positivo a Covid-19.

E ora il mondo della moda piange uno dei suoi esponenti illustri. Imparata l’arte dal padre, Rossi aveva inaugurato il suo marchio ad inizio degli anni ’50 e da lì era partito alla conquista del mondo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Quarantena per il Coronavirus | Boom dei tradimenti online

Negli anni ’60 il primo boom, anche grazie alla collaborazione con Federico Fellini. E da lì una serie di collaborazioni illustri, come quelle con Gianni Versace o più avanti con Dolce&Gabbana. Nel 1999 il suo marchio era stato acquistato dal Gruppo Gucci, poi da un brand francese e dal 2016 è tornato italiano. Ma le calzature di lusso Sergio Rossi sono finite ai piedi di star come Sharon Stone e Chiara Ferragni, Naomi Campbell e Anne Hathaway, Halle Berry e Cate Blanchett.

Pagina facebook

 

Da leggere