Home Tatuaggi Tatuaggi donna, 3 consigli per non sbagliare!

Tatuaggi donna, 3 consigli per non sbagliare!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:42
CONDIVIDI

Il mondo dei tatuaggi è talmente ricco e complesso che… non può certamente essere riassunto in queste poche righe! D’altronde, il percorso che ci porterà alla realizzazione di un bel tattoo femminile è unico per ogni protagonista di questo passaggio. Proprio per poterti agevolare in tale procedimento, abbiamo voluto riassumere di seguito 3 tra i principali consigli che ti indurranno a non sbagliare!

La preparazione è il miglior consiglio

Farsi un buon tatuaggio richiede una certa preparazione. Il più grande errore che qualcuno possa fare è non fare ricerche sull’artista da cui si fa tatuare.

I tatuaggi sono diventati una vera e propria tendenza così popolare che sempre più persone si tatuano. Ma solo perché qualcuno si mette in testa l’idea di voler essere un tatuatore non significa che abbia la formazione o le tecniche adeguate. È come qualsiasi altra cosa: se hai i soldi, puoi aprire un  centro tatuaggi, ma questo non significa che tu sappia cosa stai facendo!

Quindi, il nostro suggerimento iniziale non può che essere quello di dare uno sguardo ai portfolio online degli artisti che stai valutando. La maggior parte dei centri tatuaggi più autorevoli hanno dei portfolio liberamente consultabili online. Cerca di assicurarti che le foto che trovi qui siano chiare, riconoscibili, ingrandibili… perché un rischio ulteriore che potresti incontrare è quello di andare incontro a foto di scarsa qualità, che non ti permetteranno di renderti conto della bontà delle lavorazioni.

Insomma, se ti stai avvicinando alla realizzazione di un nuovo tattoo, un’ossessiva ricerca su Internet per trovare il tatuatore perfetto per te è quel che ci vuole, soprattutto se non hai un centro di riferimento al quale ti sei fidelizzata. Non te ne pentirai!

Non cercare il risparmio a tutti i costi

Può sembrare un consiglio banale ma quando si tratta di tatuaggi, non cercare il risparmio a tutti i costi. Cerca invece di essere pronto a pagare quanto serve per ottenere un lavoro di alta qualità. Considera il tatuaggio come se fosse una sorta di investimento perché… lo è! Dietro un tatuaggio molto economico ci possono essere dei materiali di scarsa qualità o un tatuatore di deludente professionalità.

Ora, considerato che il tuo tatuaggio rimarrà sulla tua pelle per tutta la vita (o, almeno, così si spera), vale certamente la pena ricordarsi di compiere questa selezione con la giusta consapevolezza, anche economica.

Vai a trovare il tatuatore di persona

Quando trovi un tatuatore che ritieni possa fare al caso tuo, entra nel negozio e incontra l’artista nella vita reale prima di fare qualsiasi cosa.

Una volta che hai avuto accesso al suo laboratorio, per prima cosa dovresti controllare che il negozio sia pulito. Controlla inoltre i lavori in esposizione e cerca di capire che cosa ne pensi dell’estetica.

Poi, segui il tuo istinto. In genere, se il tatuatore si prende il tempo di rispondere a tutte le tue domande e non fa il “difficile”, significa che ha sufficiente fiducia nel tuo lavoro da trasmettertela.

Ad ogni modo, se fai le tue ricerche e trovi un tatuatore che sembra davvero quel che fa al caso tuo, allora sei già al 90% della strada per ottenere un tatuaggio fantastico che ti farà compagnia per tutta la tua vita.

Il resto delle incombenze che ti sarà richiesto diventerà molto più facile da seguire, perché un buon tatuatore professionista si prenderà cura di te: tutto ciò che vuole è che il tuo tatuaggio sia fantastico, visto e considerato che li rappresenterà!

Ricorda, però, che questo è il tuo corpo e alla fine sarai tu a prendere le decisioni. Quindi, nel bene e nel male, il risultato finale sarà sotto la tua stretta responsabilità.

Proprio per questo motivo il nostro suggerimento è quello di prendertela con la giusta calma. Fai in modo di essere pienamente convinta della decisione di farti un tatuaggio e, per qualsiasi dubbio o perplessità, non avere alcun timore di parlarne con il tuo tatuatore di fiducia.

Se poi hai deciso di farti un tatuaggio ma hai degli interrogativi sulla bontà del disegno che stai valutando, fatti fare una bozza sulla quale ragionare per qualche giorno. In questo modo potrai prendere la tua decisione con ancora maggiore consapevolezza, evitando delle pericolose scelte di istinto.