Crocchè di patate | un finger food da gustare sempre

0
6

I crocchè di patate, sono un finger food da gustare sempre, in ogni occasione, si preparano facilmente e con ingredienti semplici. Scopriamo come.

Patate
Crocchè di patate Fonte:Adobe Stock

 

I crocchè di patate sono antipasti sfiziosi e croccanti perfetti da servire come aperitivo ad una cena tra amici e parenti, perfetti per ogni occasione.

Un piatto a cui nessuno riesce a rinunciare, hanno una panatura croccante, che si rendere ancora più croccante se vengono impanate due volte. La ricetta che vi proponiamo è la classica, ma si presta a diverse varianti, tra cui, sostituire la provola con la scamorza oppure aggiungere del prosciutto cotto e del prezzemolo tritato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Frittura perfetta da preparare a casa | tutti i consigli per non sbagliare

Crocchè di patate: un finger food gustoso

patate in pentola
Patate bollite Fonte: iStock Photo

I crocchè di patate sono un finger food che piace a tutti, si prepara facilmente, con ingredienti semplici, ha una panatura croccante a cui nessuno riesce a resistere. Il consiglio è di utilizzare patate rosse, perchè sono caratterizzate dalla polpa soda e compatta, che sono adatte a questa tipo di preparazione, anche si possono cuocere anche al forno.
Scopriamo gli ingredienti e la preparazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Eliminare l’odore di fritto in casa | Rimedi naturali efficaci

Ingredienti per 15 crocchè

  • Patate rosse 1 kg
  • Tuorli 30 g
  • Noce moscata q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 100 g
  • Provola affumicata q.b.

Per la panatura

  • Uova (2 medie) 130 g
  • Pangrattato q.b.

Per la frittura

  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Per preparare i crocchè di patate, iniziate a lavare le patate sotto l’acqua corrente, così da eliminare tutti i residui di terra. Trasferitele in una pentola con abbondante acqua, che dovrà coprirle totalmente, il tempo necessario per la cottura è di circa 40 minuti.

Trascorso il tempo, toglietele con una schiumarola, lasciatele raffreddare e poi quando saranno tiepide le sbucciate e le riducete in purea con uno schiacciapatate. In una ciotola a parte sbattete i tuorli con il pepe e il sale, la noce moscata e il formaggio grattugiato.  Mescolate con un cucchiaio, in modo da amalgamare il tutto, fino ad ottenere un composto morbido e asciutto, prendete una piccola porzione di impasto e formate i crocchè, da 70 g ciascuno per ottenere 15 pezzi, oppure potete dimezzare a 35 g circa ciascuna se le preferite più piccole e ne otterrete circa 30.

Dopo aver dato la forma, schiacciate le due estremità, appiattite al centro e aggiungete la provola al centro, richiedete e adagiate su un vassoio rivestito con carta da forno. In due piatti mettete il pan grattato e nell’altro le due uova sbattute, passate le crocchette prima nell’uovo e poi nel pangrattato. Adagiate le crocchette su un vassoio rivestito con carta da forno, poi mettete abbondante olio di arachidi in un tegame, solo quando l’olio sarà bollente, immergete i crocchè, un pò alla volta. Si consiglia di fare così per non far raffreddare troppo l’olio e non garantire una buona panatura dei crocchè.

Girate durante la cottura in modo da garantire una cottura omogenea, poi scolatele e adagiatele su un piatto con carta assorbente, così da eliminare l’olio in eccesso. Servite e gustate subito.

schiacciapatate
Purea di patate Fonte: iStock Photo

Se desiderate dei crocchè con una panatura molto croccante, potete impanarle due volte, dopo la prima impanatura, le passate ancora nell’uovo e poi nel pangrattato.