Home Ricette Dessert Crema pasticcera | La ricetta semplice e golosa

Crema pasticcera | La ricetta semplice e golosa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:00
CONDIVIDI

Scopriamo come preparare rapidamente un’ottima crema pasticcera.

Crema pasticcera
Cucchiaio di crema pasticcera – Fonte: Adobe Stock

La crema pasticcera è una delle basi della pasticceria.
Ottima per guarnire torte e brioche è anche utilizzata come accompagnamento e può essere mangiata al cucchiaio.
Si tratta di una preparazione molto golosa e semplice da realizzare, perfetta per dare un tocco in più ai dolci da forno e per portare allegria con il suo colore e con la dolcezza che la caratterizza.

Perfetta per guarnire le brioche della colazione, per accompagnare un pan brioche o per guarnire torte semplici e da ricorrenze speciali, si può realizzare in poco tempo, mostrandosi a tutti gli effetti una preparazione ideale per chi ha poco tempo e tanta voglia di mangiare qualcosa di buono.

Crema pasticcera: la ricetta veloce

crema pasticcera
crema pasticcera – Fonte: Istock photo

Per preparare una buona crema pasticcera occorrono pochi ingredienti e poco tempo. Si tratta quindi di una ricetta perfetta per chi ha bambini piccoli in casa o, più semplicemente, per chi ha voglia di gustare qualcosa di buono senza dover attendere troppo. Scopriamo quindi cosa ci serve per dar vita a questa golosissima preparazione.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Ingredienti

  • 500 grammi di latte
  • 3 tuorli
  • 50 grammi di zucchero
  • 40 grammi di farina bianca 00
  • ½ bacca di vaniglia
  • 2 scorzette di limone biologico
Crema pasticcera
Preparazione crema pasticcera – Fonte Adobe Stock

Iniziamo prendendo una ciotola capiente e separando i tuorli dagli albumi. Aggiungere lo zucchero e la vaniglia e sbattere con una frusta (va bene anche il frullino) fin quando il composto non diventa soffice e spumoso.

Aggiungere la farina setacciata ed incorporarla con la frusta in modo da non creare grumi.
In un pentolino, mettere a bollire il latte insieme alle due scorze di limone (questo dovrà essere biologico e quindi non trattato) precedentemente private della parte bianca che, altrimenti, renderebbe amaro il latte.

Quando si raggiunge il bollore, togliere le scorze di limone, spegnere il fuoco e aggiungere lentamente il latte agli ingredienti precedentemente lavorati. È importante versarlo poco alla volta e senza mai smettere di mescolare al fine di non creare grumi.

Una volta che si è incorporato tutto il latte, trasferire il tutto in una pentola e metterla su un fornello a fuoco molto basso. Mescolare di continuo con un cucchiaio di legno e procedere fin quando la crema non inizia a sobbollire facendosi più densa.
Quando ciò avviene, togliere la crema dal fuoco e versarla in una ciotola dove la si lascerà riposare.
Attenzione: Se una volta pronta, la crema dovesse presentare dei grumi, niente paura, la si può passare con un setaccio per eliminarli.

Ora che la crema pasticcera è pronta, la si può utilizzare come si preferisce. Si può quindi servire insieme a dei biscotti di pasta frolla o usarla per farcire torte, brioche e bigné.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pane: la ricetta base con varianti sfiziose

Volendo, la si può anche diluire con del latte o della panna liquida in modo da creare una sorta di salsa, perfetta per accompagnare torte molto asciutte, pandori, panettoni (per chi ancora ne ha da smaltire) o colombe di Pasqua.

Fonte: thebreakfastmaker.it