Home Attualità Ora legale 2020 | Quando spostare le lancette

Ora legale 2020 | Quando spostare le lancette

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:23
CONDIVIDI

Sta per tornare l’ora legale, momento in cui bisognerà spostare di nuovo le lancette.

quando entra ora legaleCome ogni anno, è giunto il consueto appuntamento con l’ora legale. La data prevista è quella della notte tra Sabato 28 Marzo e Domenica 29 Marzo. In quel momento, e più precisamente alle 02:00 di notte, le lancette andranno spostate un’ora in avanti.
In questo modo si potrà godere di un’ora in più di luce mentre si dormirà un’ora in meno.

Ora legale, tutto quello che c’è da sapere

Ora legale
Orologio con ora legale – Fonte: Adobe Stock

Quello con il cambio dell’ora è un appuntamento che sembra resistere a tutto. Così, anche mentre si è in casa per la quarantena data dal Coronavirus, gli italiani dovranno ricordare di spostare le lancette dei loro orologi, modificando così i ritmi del sonno.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Come già anticipato, il cambio effettivo avverrà tra la notte di Sabato 28 Marzo e di Domenica 29 Marzo. Alle due di notte, le lancette dovranno essere spostate in avanti di un’ora. Una modifica che rimarrà in vigore fino al 25 Ottobre, data in cui tutto tornerà alla normalità e si potrà spostare nuovamente le lancette.

Come molti sapranno, quella del cambio dell’ora è un abitudine che non riguarda tutti i paesi del mondo (in Giappone, per esempio non avviene alcuno spostamento) ma solo alcuni tra i quali figura anche l’Italia. Ormai sono anni che si parla di abolirla ed in effetti questo potrebbe essere uno degli ultimi anni in cui l’ora legale sarà in vigore.

Come ricordato da Adnkronos, infatti, l’anno scorso, infatti, il Parlamento europeo aveva avanzato la possibilità di sospenderla invitando tutti i paesi a decidere entro il 2021 come comportarsi.
Al momento, però, sembra che l’Italia abbia deciso per mantenere le cose come stanno.

Potrebbe interessarti anche -> L’ora legale: le sue origini e gli effetti che ha sul nostro organismo

Ma perché il cambio dell’ora è così discusso?
Nel corso degli anni è emerso che i disagi sono ormai più dei benefici. Se un tempo, l’ora legale era stata istituita per avere un’ora di luce in più in modo da consumare meno elettricità, con i cambiamenti degli ultimi anni le cose sono notevolmente
cambiate.

La presenza dell’aria condizionata ha portato, ad esempio, a ridurre i benefici mentre sono sempre più chiari i danni che questo cambiamento di una sola ora produce nell’essere umano.
Ad ogni cambiamento dell’ora corrisponde infatti una variazione del ritmo circadiano che porta con se maggiore stress, irritabilità e problemi personali che nei soggetti più sensibili possono portare anche a episodi di depressione.

Potrebbe interessarti anche -> Ora legale: gli effetti che ha sull’organismo – VIDEO

Un problema sempre più discusso e che pertanto sarà ancora oggetto di attenzione. Cosa che, prima o poi, potrebbe potare davvero alla decisione di abolire per sempre l’ora legale. Fino ad allora, però, meglio non sbagliare giorno.
Da domani, Sabato 28 Marzo, quindi, prepariamoci tutti a spostare gli orologi in avanti di un’ora.