Home Curiosita Superstizioni | Come proteggersi dal malocchio e rimuoverlo

Superstizioni | Come proteggersi dal malocchio e rimuoverlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13
CONDIVIDI

Credenze e superstizioni sono tantissime e diverse in ogni cultura ma ce n’è una uguale per tutti: il malocchio. Cos’è e come si toglie?

malocchio
Photo Pixabay

Gatti neri, venerdì 17, camminare sotto una scala … Ogni cultura ha le sue superstizioni. Se in Spagna non ci si può sposare di martedì perchè porta sfortuna, in India se ti formicola la mano destra significa che qualcuno sta per farti un regalo. Se c’è una credenza che accomuna tutto il mondo è il malocchio. Il malocchio esiste in tutte le culture, ma presenta caratteristiche diverse e ogni cultura ha il suo metodo originale per allontanarlo. Scopri di più in questo articolo.

Sullo stesso argomento>>>>Superstizioni antiche: perchè si dice che regalare perle porta sfortuna?

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Il Malocchio secondo le varie culture, curiosità e come si allontana

Mano di Fatima
Mano di Fatima- Photo Pixabay

Malocchio: i segni che ti avvisano della sua presenza

Il malocchio ha origini molto antiche, pare che siano stati ritrovati dei frammenti di terracotta di origine caldea che mostrano come si lancia il malocchio. Inoltre un rituale di protezione contro il malocchio sarebbe stato trovato su un papiro babilonese risalente al VII secolo a.C.. Questo è quanto emerge dall’ Enciclopedia delle paure e delle saggezze popolari, che contiene ben 301 superstizioni, redatta da Evelyne Keller.

Ma che cos’è il malocchio? Il malocchio è il potere di fare del male con un solo sguardo. Qualcosa in grado di destabilizzare tutto il tuo essere trasformandoti in una calamita che attira la sfortuna.

Come si lancia il malocchio? una persona che ti guarda con gli occhi pieni di invidia e gelosia potrebbe essere sufficiente a lanciarti questo maleficio.

Quali sono i sintomi del malocchio? memoria corta, confusione, irritazione, perdita di oggetti e persino comparsa di alcune malattie sono alcuni tra gli effetti del malocchio, tutto ciò che serve a toglierti ciò che ha provocato la gelosia.

Il malocchio nel corso dei secoli ha attirato l’attenzione di molte culture, ognuna delle quali ha trovato il proprio antidoto per proteggersi: un filo rosso, il sale grosso, l’aglio sono solo alcuni degli incantesimi contro il malocchio.

Ti potrebbe interessare anche >>>> Noti spesso numeri che si ripetono? non è una coincidenza

Malocchio: l’antidoto usato nei vari paesi del mondo

malocchio
Photo Pixabay

Malocchio: come si proteggono i turchi

Avrai probabilmente già notato un occhio azzurro appeso da qualche parte, ad un albero, ad una porta o al collo come fosse un gioiello. In Turchia e in Grecia l’occhio blu è un talismano con un nome specifico “amuleto di Nazar”. Il suo colore è esatamente un blu indaco. In Turchia, Grecia ma anche in Egitto, il blu è il colore che indica la celestialità, una divinità in grado di proteggerci. Ecco perchè in molte tradizioni indossare qualcosa di blu il giorno del matrimonio sarebbe sufficiente per proteggersi dal malocchio.

Malocchio: come si proteggono gli indiani

Avete mai notato che alcune donne indiane hanno un punto rosso sulla fronte? bene quel punto rosso viene disegnato sulla fronte il giorno del matrimonio e serve a proteggere la coppia dalla sfortuna. Per attirare fortuna in tutti gli altri ambiti della vita, gli indiani usano gettare una moneta nell’acqua di fontane, pozzi o un fiumi. L’India è un paese che vanta moltissime superstizioni, le mamme indiane per allontanare il malocchio dai loro piccoli, dipingono una macchia nera sul loro viso.

Ti potrebbe interessare anche ⋙ Oriente: le più belle storie di superstizione

Le virtù dell’aglio contro il malocchio

L’aglio è l’antidoto per eccellenza utilizzato per allontanare i vampiri, in realtà questo ortaggio è famoso nel mondo per la sua capacità di tenere lontano gli spiriti maligni e quindi anche il malocchio. Basta solo legare l’aglio in mazzi con un filo di lana rossa e appenderlo davanti alla porta di casa.

Per allontanare il malocchio, indossa una mano di Fatima

In Marocco la mano di Fatima si vede ovunque, sulle porte delle abitazioni, appesa al collo, ricamata sui vestiti. Questo simbolo protettivo è conosciuto dall’India all’ Egitto fino all’ Africa e chi lo indossa deve averne molta cura perchè secondo alcuni se lo perdi … puoi perdere la vita!

Acqua di mare e numero 7: come proteggersi dal malocchio in Marocco

In Marocco oltre ad affidarsi alla mano di Fatima, gli abitanti tengono il malocchio lontano dalle loro case lavando le piastrelle con acqua di mare che dovrà riempire una bottiglia in sette volte con sette onde consecutive.

Il filo rosso per contrastare il malocchio

Viene definito Kabbalah, è il filo rosso che si usa per proteggersi dal malocchio da Tel Aviv a Marrakech passando per l’Estonia o la Thailandia. Il suo colore è un segno di buon auspicio e porta fortuna. Sulle isole estoni di Kihnu e Manija, ad esempio, le donne ricamano un filo rosso sul fondo della gonna per tenere lontana la sfortuna. Il filo rosso spesso viene indossato come un braccialetto e rappresenta uno degli amuleti più antichi esistenti, l’importante è farselo allacciare da una persona che ci vuole bene al polso sinistro con 7 nodi e poi promettere di non parlare e pensare male degli altri.

Il potere del sale

Il potere del sale contro il malocchio risale al suo utilizzo in antichità durante il rituale del battesimo cristiano. L’alomanzia o la divinazione dal sale, è una delle superstizioni più antiche della Kabbalah, che consiglia di depositarlo, racchiuso in piccoli sacchetti di tela, in tutti gli angoli della casa e portarne un sacchetto nella tasca per proteggersi dalla sfortuna.

Melissa, tormalina e cerchio protettivo: i trucchi delle streghe per scongiurare il malocchio

Anche per le streghe tenere lontana la sfortuna non è un compito facile. Nel suo libro Sortilèges, Tifenn-Tiana Fournereau rivela che gli ingredienti prediletti dalle streghe per contrastare il malocchio, sono la melissa, l’erba di San Giovanni e la cinchona. Queste tre piante avrebbero il dono di proteggerci dalle influenze dannose e negative.

Anche alcune pietre avrebbero lo stesso potere protettivo. La tormalina nera potrebbe quindi fungere da “talismano contro le persone gelose e invidiose”.

Fonte: Pinterest

Per finire le streghe utilizzano il cerchio di protezione, un rituale di ogni apprendista mago  “per eliminare le influenze negative e scongiurare la sfortuna …” Pel delimitare lo spazio fisiico del cerchio esistono diversi metodi.