Quarantena | Come reinventare la tua coppia in 60 mq

Le coppie in quarantena potrebbero approfittare di questo periodo storico eccezionale per innalzare il livello della loro relazione.

quarantena
Young loving couple wearing face masks

Essere in stato di quarantena, confinati in determinati mq, in appartamenti che non sempre sono circondati da un giardino, è un calvario per tutti, adulti, bambini, coppie, single, nessuno escluso.

Anche le persone più zen, abituate a meditare e alla solitudine, finiscono col perdere la pace interiore. D’altro canto abbiamo più volte parlato degli effetti psicologici della quarantena inaspriti dal fatto che questa è stata indotta a causa di un virus e che ciò scateni paura della malattia e ansia di morte.

Sullo stesso argomento>>> Coronavirus | Cinque consigli per vivere la quarantena in coppia

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Quali sono gli effetti della quarantena sulle coppie?

Coppia annoiata
Coppia annoiata – Fonte: Adobe Stock

Le coppie in crisi, che quindi vivono un periodo difficile, saranno più soggette ad attriti durante questa quarantena; Il fatto è che mentre prima avevano una via di fuga, che fosse il lavoro, la palestra o quant’altro, ora sono “obbligati” a condividere la propria aria con l’altro h 24 e sotto questa prospettiva i conflitti sono inevitabili.

Accanto alle coppie in crisi, abbiamo le coppie spezzate. Si tratta di coppie che vivono fisicamente insieme ma che non condividono niente insieme. Ognuno di loro ha e frequenta i propri amici e si dedica ai propri hobby. Con la “prigionia”, scoprono di non avere nulla da dirsi e niente da condividere.

Infine abbiamo le coppie complici, sono coppie che vanno d’amore e d’accordo, che apprezzano la possibilità di passare più tempo insieme, che si godono la situazione con umorismo e non si focalizzano sui difetti dell’altro. Sono loro che usciranno vincitori da questa crisi?

Le inevitabili tensioni del confinamento in 60 mq

La quarantena fa emergere conflitti in ogni caso, sia che la coppia sia consolidata che in caso contrario. Siamo persone diverse, può essere che mentre uno si lascia prendere dal panico l’altro sminuisca eccessivamente la situazione e che questi stati d’animo favoriscano conflitti. Inoltre ci vengono a mancare le nostre libertà, i nostri punti di fuga, come l’aperitovo con l’amico o l’ora in palestra. A questo dobbiamo aggiungere che abbiamo dei mq prestabiliti da condividere, per 24h su 24, dove un balcone o nei casi più fortunati un giardino sono gli unici punti in cui godere di una boccata d’aria. Chi non si sentirebbe infastidito da tutto questo?

Ad ogni modo esistono dei piccoli accorgimenti per alleggerire la vita di coppia in tempi di quarantena.

Pensiamo innanzitutto che il bisogno di un proprio spazio vitale è una necessità e che non deve farci sentire in colpa. Se sentite il bisogno di uno spazio proprio e avete una camera da letto e un soggiorno, potreste appropriarvi ognuno di una stanza e poi incontrarvi durante i pasti in cucina, la zona franca.

In 60 mq da dividere in due per ammazzare la noia potreste iniziare col suddividere i vostri tempi. Separate il tempo del riposo, dal tempo da dedicare al lavoro e dal tempo libero (videochiamate su Skype, zumba su Instagram, aperitivo in balcone).Per quanto riguarda il vostro tempo di coppia ecco alcune attività da fare insieme: Corona-coppia | Restare confinati senza litigare, le attività da fare

Quando vi svegliate non rinunciate ad essere presentabili! Non passate la giornata in pigiama, non si tratta di una domenica di pacchia. Pensate che inizia una giornata come un’altra, alzatevi, lavatevi, preparatevi, anche per una videochiamata bisogna essere presentabili. Rifai il letto, scegli i tuoi vestiti, un filo di trocco e pettinatevi, continuate a mantenere i vostri ritmi, pasti a orari prestabiliti, pause, telefonate … ciò evita di cadere in depressione. Pensate cosa succederebbe in caso contrario, vi alzate, restate tutto il giorno in pigiama, passate dal letto al divano e viceversa, mangiate quando avete fame e così via. Questo comportamento potrebbe portarvi a non riuscire a dare un senso alle votre giornate.

Cose da fare per la coppia tagliata fuori dal mondo

coppia relax divano
Photo AdobeStock

Al momento la prima cosa che la coppia è tenuta a fare è concentrarsi sull’essenziale: non ammalarsi, e per non ammalarsi bisogna uscire solo per necessità, come comprare del cibo.

Per sostenere questo periodo di “arresti domiciliari” a due vi serve un solo ingrediente: la creatività. Inventarvi qualcosa da fare è vitale per la coppia. Fate finta che questa sia una sfida e approfittate di questa “mobilità” per fare finalmente ciò che avete sempre rimandato per mancanza di tempo: prendere lezioni on line di canto per esempio.

Ricordatevi che quando finirà questa quarantena tutte le coppie saranno chiamate a fare  il punto a partire da quello che erano le loro aspettative e i loro desideri e quello che è accaduto. Le coppie che sono rimaste sempre unite dall’inizio lo saranno ancora di più dopo questo evento.

Come gestire la quarantena con i bambini in 60m2?

 (Istock Photos)

Anche in questo caso abbiamo bisogno di un programma. Già la quarantena è difficile di per se se poi si susseguono giorni in cui non si riesce a ritagliarsi neanche un attimo per se stessi i nervi cederebbero presto.

Pensate che i bambini sono i primi a soffrire di questa situazione che all’inizio è nuova e viene accolta con entusiasmo ma poi nonostante la fantasia e i tanti giochi restare tappati in casa mette a dura prova anche loro.

Cercate di coinvolgerli in tutto ciò che fate: le pulizie, la preparazione dei pasti, aiutateli ad inventare dei giochi e se lavorate da casa collaborate nel prendervi cura dei bimbi in modo da lasciare l’altro lavorare.

Ti potrebbe interessare anche >>> Coronavirus | 5 attività da fare in casa con i bambini

Come influisce la quarantena sulla sessualità della coppia?

coppia rapporti
intimità  iStock Photo

Si dice che desiderio nasce dalla mancanza, restare confinanti costantemente con l’altro senza distrazioni non accentua la mancanza ma potrebbe aumentare l’intimità. La fine della quarantena porterà a due grandi novità tra le coppie secondo i rumors: l’aumento  dei divorzi e la baby boom, l’impulso della vita da un lato, il desiderio di novità, dall’altro.

coppia
Photo AdobeStock

Siamo sotto stress e la nostra vita è legata all’incertezza del futuro e ad un virus inquietante. Fuori è iniziata la primavera, il primo sole, gli alberi in fiore ma dentro non sentiamo la leggerezza della primavera. Facciamo tanti sforzi per affrontare questo periodo, chissà alla fine dove ci porterà.