Home Salute e Benessere Pelle | Queste 10 abitudini rischiano di danneggiarla

Pelle | Queste 10 abitudini rischiano di danneggiarla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:32
CONDIVIDI

Aver cura della propria pelle è un atto d’amore che tutti dovremmo portare avanti ogni giorno. Ecco le cattive abitudini che possono danneggiarla e che andrebbero cambiate al più presto.

Primo piano donna
Primo piano di donna – Fonte: Adobe Stock

La pelle è il rivestimento esterno del nostro corpo, nonché la parte più esposta e spesso dimenticata. Nella vita ci si preoccupa di tanti aspetti ma quasi mai della pelle e si decide di fare qualcosa a riguardo solo quando si notano degli inestetismi o si iniziano ad avere problemi in merito.
Eppure basterebbe evitare alcune piccole abitudini dannose per far si che la pelle si mantenga in forma e quindi ben idratata, elastica e giovane.

Abitudini che spesso non vengono considerate come dannose e che invece lo sono molto più di quanto si pensi. Sopratutto per tutti coloro che pur avendo cura della pelle con prodotti naturali, continuano a metterle in atto senza capire che in questo modo non la proteggono dai tanti pericoli. Scopriamo quindi quali sono le abitudini che si compiono più spesso e che possono risultare pericolose per la salute della pelle.

Pelle: le abitudini da eliminare per il suo benessere

pelle perfetta
Primo piano di donna – Fonte foto: Istock

Aver cura della propria pelle significa garantirsi una sorta di benessere generale che passa da una buona idratazione fino ad arrivare alla possibilità di evitare l’insorgere di alcune malattie anche gravi.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Una pelle in salute è infatti, prima di tutto, una pelle sana, in grado di supportarci durante la vita di tutti i giorni. Scopriamo quindi cosa è si dovrebbe smettere di fare per evitare spiacevoli conseguenze come inestetismi o malattie.

Fumare. Molti non lo credono possibile ma il fumo, tra le altre cose, ha anche un pessimo impatto sulla salute della nostra pelle. Il fumo, infatti, porta la pelle ad invecchiare più rapidamente, potando alla comparsa di rughe e ad un colorito spento.

Bere alcolici. Per quanto possa essere spiacevole da leggere, anche bere alcolici fa male alla pelle. L’alcol infatti tende ad infiammare l’organismo e di conseguenza anche la pelle che oltre ad apparire più spenta tenderà anche a rilassarsi più in fretta apparendo meno tonica e, quindi, meno giovane.

Stare troppo tempo al telefono. Chiacchierare con gli amici è piacevole ma tenere lo smartphone a contatto con il viso, scalda la pelle occludendone i pori. Ciò può portare ad infiammazioni e a problemi analoghi. Per risolvere la cosa meglio usare gli auricolari o, quando è possibile, il viva voce.

Potrebbe interessarti anche -> Cervello: queste sette abitudini rischiano di danneggiarlo

Mangiare male. Il cibo è, come ormai risaputo, estremamente importante per la salute dell’organismo. E lo è anche per il benessere della pelle. Mangiare male porta i tessuti ad infiammarsi e ciò si traduce facilmente in acne, viso gonfio al mattino e colorito spento.

Andare a dormire truccate. Il trucco è già di per se un problema per la pelle ma capiamo che decidere di non truccarsi può essere un problema per molte. Se si sceglie di usufruire dei piaceri dati dal make up è però fondamentale ricordarsi di eliminare ogni traccia di trucco prima di andare a dormire. Non struccarsi, infatti, è pericoloso poiché rischia di occludere i pori. In questo modo la pelle non respira e si possono creare eczemi, acne e problemi di altro tipo.

Stare troppe ore al sole. Che il sole sia indispensabile ma anche pericoloso per la pelle è ormai risaputo. Per questo motivo i dermatologi consigliano sempre di usare una protezione già a partire dalla primavera e tutto l’anno se si ha una pelle particolarmente sensibile. Oltre al rischio di contrarre tumori della pelle, stare al sole porta anche ad un invecchiamento precoce e ad un ispessimento poco piacevole al quale si unisce anche una maggior secchezza. Sole si, quindi, ma sempre con la giusta protezione.

Dormire poco. Abbiamo già visto i tanti effetti negativi dati dal dormire poco e male. Ebbene, anche la pelle ne risente parecchio. A causa dello stress, infatti, possono comparire eczemi, acne, righe, etc… Il colorito si fa inoltre più spento e appaiono inestetismi come le occhiaie più scure e marcate.

Usare le federe sbagliate. Quando si dorme si tende a strofinare il viso sul cuscino. Ciò può portare a segni che con il tempo possono dare origine alle rughe. Si tratta di un problema spesso sottovalutato ma che ha la sua importanza. Per questo motivo, il consiglio è quello di scegliere federe lisce e piacevoli al tatto e, se si riesce, dormire a pancia in su.

Dimagrire in fretta. Per quanto, quando si è in sovrappeso, dimagrire possa essere piacevole, farlo troppo in fretta può far male alla pelle. Oltre alle smagliature si va infatti incontro ad una perdita di elasticità che porta ad apparire meno curati e in alcuni casi più in là con gli anni. Per far si che ciò non avvenga è quindi importante prestare attenzione al dimagrimento e far si che avvenga in modo costante ma lento.

Accendere l’aria condizionata. Per quanto con l’arrivo del caldo sia indiscutibilmente piacevole poter godere dell’aria condizionata, è bene ricordare che questa è nemica della nostra pelle. Troppa aria fredda secca infatti la pelle, esponendola al rischio di inestetismi come l’acne.

Potrebbe interessarti anche -> Tiroide: queste sei abitudini rischiano di danneggiarla

 Eliminando queste cattive abitudini o limitandole il più possibile, la pelle starà sicuramente meglio e apparirà immediatamente più luminosa e rilassata. In questo modo ci si sentirà maggiormente a proprio agio e si potrà godere di una piacevole sensazione di benessere, godendo anche di buona salute.